Pubblicato il

Trade.com

Broker Trading Online

Trade.com – qui per il sito ufficiale – è un broker multi-asset e multi-piattaforma, con regolare licenza europea e attivo anche sul mercato italiano. Questo broker per fare trading – qui il suo sito ufficiale – opera ininterrottamente dal 2014 e nato come dealer di CFD, oggi questo broker si è trasformato in un multi-piattaforma e multi-asset, garantendo inoltre ai propri clienti la possibilità di accedere al mercato tramite CFD, in modalità DMA e anche attraverso alcuni strumenti di risparmio gestito.

Un intermediario completo, che punta da un lato mettersi in concorrenza con i migliori broker trading di tipo market maker, dall’altro ad offrire servizi aggiuntivi e che siamo abituati a trovare soltanto da broker più squisitamente bancari.

Nel complesso offre accesso a decine di migliaia di asset – di cui oltre 2.300 nella parte dedicata ai contratti per differenza – proponendo ai suoi clienti tutti i principali mercati su scala mondiale.

Trade.com principali caratteristiche tecniche:

💰Dep. Min.:100$/€
🏦Sede:148 Strovolos Avenue, 1st floor, CY 2048, Nicosia, Cyprus
🎮Demo:Gratuito / 100.000€
📑Licenze:FCA / CYSEC
Tipologia:CFD, DMA, Risparmio Gestito
🤑Asset:Forex, Azioni, Materie Prime, Criptovalute, Certificates, Futures, Warrants, IPO, Portafogli gestiti
Sito:https://cfd.trade.com/it
Trade.com – Riassunto sintetico tabellare

Trade.com cos’è

Trade.com è un broker sia in modalità market maker – sia invece come semplice intermediario per ordini che vengono trasferiti al mercato. L’unione di queste due modalità è una novità relativa del mercato degli investimenti retail, novità che Trade.com ha sicuramente contribuito a rendere popolare.

Trade.com opinioni e recensioni - Guida completa a cura di ©TradingOnline.com.
Test e guida completa su Trade.com – La nostra recensione completa con opinioni e approfondimenti operativi legati al trading – Tutorial in costante aggiornamento

Nel complesso abbiamo davanti un broker che si occupa di Forex, di acquisto diretto di azioni, ETF, certificati, warrants, nonché della possibilità di investire tramite CFD sui medesimi prodotti, in aggiunta a materie prime, indici, criptovalute. Qualunque sia la strategia che abbiamo in mente, qualunque siano i mercati di nostro maggiore interesse, c’è un’altissima probabilità che questi siano coperti da Trade.com.

La concentrazione di tali e tante attività all’interno di un solo broker è vantaggiosa, soprattutto per chi oggi distribuisce i propri capitali su diversi broker proprio per l’impossibilità, da parte di praticamente tutti, di offrire accesso a qualunque tipo di mercato.

  • Market maker

È la modalità nella quale è nato Trade.com, ovvero operando da Dealing Desk. Questo modo di fare investimenti prevede il broker come controparte costante di ogni tipo di nostra compravendita.

Avviene infatti tramite contratti per differenza o altri tipi di contratti derivati e comporta pertanto l’acquisto e la vendita di ogni titolo sempre nei confronti del broker, in questo caso Trade.com. La modalità tradizionale operativa di Trade.com è quella che si può anche provare in demo gratuita, sia tramite la piattaforma proprietaria, sia tramite MetaTrader.

  • DMA

Trade.com offre oggi anche la possibilità di operare direttamente sui mercati, acquistando titoli e depositandoli sul nostro conto, proprio come avverrebbe con un broker tradizionale bancario. Questa modalità rimane comunque separata in compartimenti stagni da quella in CFD (sebbene questi titoli siano comunque disponibili in entrambe le piattaforme). La convenienza in questo caso, rispetto a quanto viene offerto dalle banche, riguarda più strettamente i costi e i mercati offerti, come avremo modo di analizzare in seguito.

  • IPO

Le IPO – Initial Public Offering – sono le procedure tramite le quali le società si quotano in borsa. Partecipare a questo tipo di operazioni è diventato un must anche per i piccoli risparmiatori, che possono trovare una sponda solida, per questo tipo di asset, anche su Trade.com.

  • Risparmio gestito

Il risparmio gestito made in Trade.com si sviluppa lungo 5 portafogli con diversi profili di rischio e composizioni radicalmente diverse tra loro. Una modalità intelligente (e in realtà piuttosto comune) per puntare su panieri di beni che abbiano obiettivi di crescita e di rischio in linea con quelle che sono le nostre necessità di investitori.

La sezione dedicata al risparmio gestito è controllata periodicamente da Deloitte – società di consulenza e analisi tra le più importanti al mondo – procedura che offre a questo tipo di servizio uno spessore sicuramente maggiore rispetto a quello di servizi analoghi che oggi si possono trovare online.

Trade.com Opinioni vere 2021

Partiamo raccogliendo le opinioni che abbiamo maturato utilizzando Trade.com, con ciascuna delle sue piattaforme, per diverse settimane. Quanto abbiamo riscontrato durante le operazioni di trading non può, inoltre, che essere confrontato con le evidenze documentali che certificano legalità e sicurezza di questo broker.

Trade.com è una truffa?

No. Trade.com non è una truffa. Siamo davanti ad un broker che è in possesso di regolari licenze per il trading in Europa e che ha uno storico di affidabilità nei versamenti e nella gestione del capitale dei propri clienti.

Spesso non bastano infatti le licenze, delle quali comunque avremo modo di parlare in modo approfondito nel corso della nostra guida. La reputazione di un broker si costruisce anche e soprattutto altrove, negli anni, trattando con decine di migliaia di clienti proprio come ha fatto storicamente Trade.com. Abbiamo diverse motivazioni per ritenere Trade.com un broker assolutamente al di sopra di ogni sospetto di truffa:

  • Sede

È in Europa ed è effettiva. Questo è già un passo in avanti enorme rispetto a quello che invece viene offerto da tanti broker fantasma o truffaldini.

  • Licenza

Trade.com è in possesso di una regolare licenza per operare in Europa, in aggiunta ad altre licenze che, pur non interessando direttamente i clienti europei, sono comunque segnale dell’estensione geografica del broker, della sua forza legale e della sua rispettabilità.

  • Assenza di segnalazioni

CONSOB, come le sue omologhe, interviene con segnalazioni, multe e addirittura con il blocco delle attività verso tutti quegli intermediari finanziari che non abbiano seguito pedissequamente le regole imposte da ESMA.

Trade.com non è mai trovato coinvolto in questo tipo di problematiche e non è stato mai segnalato da autorità europee per comportamenti scorretti o contro la legge.

  • Testimonianze dei clienti

Che possono essere estremamente chiarificatrici, al netto di quelli che sono eventuali clienti che, perdendo denaro per loro incompetenza, hanno deciso di prendersela con il broker.

Trade.com: licenze e regolamentazioni

Trade.com è dotato di regolare licenza per operare in tutti i paesi membri dell’Unione Europea. In aggiunta, è dotato anche di ulteriori licenze a copertura di altre aree giurisdizionali.

  • Licenza CySEC n. 227/14

È la licenza rilasciata da CySEC – omologa di CONSOB in qualità di ente che vigila su mercati e intermediari a Cipro. Questa licenza – data la vigenza delle normative ESMA – rende Trade.com abilitato ad operare in tutti i paesi dell’UE, fatta eccezione per il Belgio.

CySEC Trade.com
La licenza CySEC di Trade.com

La licenza CySEC è pertanto da considerarsi, in Italia, come una licenza identica a quella che viene rilasciata da CONSOB. Sono previste in virtù dell’ottenimento e del mantenimento di questa licenza diverse protezioni per l’investitore, nonché un gran numero di controlli e test periodici per l’intermediario, ovvero Trade.com (qui il sito ufficiale del broker).

  • Licenza FCA n. 738538

Licenza che è rilasciata dalla Financial Conduct Authority, che è omologa di CySEC nel Regno Unito. Una licenza che poco interessa noi italiani, soprattutto in presenza di una licenza CySEC attualmente operativa. Segnala comunque il superamento da parte del broker di tutto quanto è previsto anche dalle normative inglesi.

  • Licenza FSP 47857

Che è rilasciata dalla Financial Sector Conduct Authority del Sud Africa. Anche questa licenza è di scarso interesse per chiunque operi dall’Europa e dunque anche dall’Italia. Tuttavia, come abbiamo detto poco sopra, rinforza sicuramente quelli che sono i buoni propositi di Trade.com, ovvero di presentarsi sul mercato come broker legale, sicuro, certificato e trasparente.

Trade.com CONSOB

Trade.com non è in possesso di una licenza CONSOB, ma è comunque regolarmente registrato come operatore straniero autorizzato ad offrire i propri servizi in Italia.

Trade.com CONSOB
La voce del registro CONSOB che abilita Trade.com

Come già ampiamente detto, in ambito intra-UE non è necessario per i broker e gli intermediari finanziari dotarsi di una licenza per ogni paese dove andranno ad operare. Sono pochissimi, in aggiunta, gli intermediari che decidono di avere organizzazione stabile in Italia, in quanto Paese che offre condizioni poco vantaggiose a chi commercia in strumenti finanziari.

Trade.com, come d’altronde riportiamo nella grafica allegata, è comunque regolarmente registrato come operatore straniero, con numero di registrazione 3949.

Trade.com CySEC

Trade.com, come già segnalato, è in possesso di licenza CySEC sin dal primo giorno di operatività, nell’ormai lontano 2014. La licenza CySEC rimane quella che riteniamo essere angolare per tutti gli intermediari che operano in Europa, perché da un lato in grado di garantire il massimo rispetto della sicurezza e soprattutto dei diritti dell’inventore, dall’altro perché operativa anche in Italia.

La licenza n. 227/14 può essere facilmente consultata sul sito ufficiale di CySEC, dove troveremo anche i domini abilitati ad offrire i servizi di Trade.com. Informazione questa assolutamente rilevante perché ci permette di individuare subito eventuali truffe che potrebbero sfruttare il buon nome di Trade.com, come è d’altronde accaduto già diverse volte in passato.

Trade.com è un broker affidabile!

Sì, da un lato la presenza di licenze valide in Europa, dall’altro una reputazione che questo broker è riuscito a costruirsi nel corso degli anni in Europa confermano che Trade.com è un broker affidabile.

Per confermare quanto sembra emergere dalle licenze e dalle circostanze fattuali, abbiamo anche utilizzato il broker per 1 anno, utilizzando capitale reale e testando diverse tipologie di investimento e di modalità di prelievo. Non esiste al momento nulla che possa farci pensare che Trade.com non sia un broker affidabile.

L’affidabilità sarà inoltre confermata, nella sezione finale della nostra guida, dalle opinioni che abbiamo raccolto sia sui Forum, sia nei siti che si occupano di raccogliere le testimonianze di chi ha già utilizzato il broker.

Rimane inoltre il fatto che tutti hanno la libertà assoluta di testare questo broker in demo gratuita (qui per aprirla subito), che sebbene non possa in alcun modo garantire sulla rapidità e certezza dei prelievi, può comunque offrire degli spunti assolutamente trasparenti per quanto concerne il funzionamento delle piattaforme di questo broker. Che sono le stesse che vengono utilizzate poi quando si passerà ad un conto reale.

Trading Online con Trade.com

Trade.com è un broker multi-canale, che permette di andare ad investire attraverso la sua piattaforma proprietaria, nonché attraverso MetaTrader, piattaforma da scaricare e installare sul proprio computer.

Come si usa Trade.com: esempi pratici d’investimento

Procederemo adesso con due diversi esempi di trading, uno sulle azioni del gruppo INTESA, uno invece su titoli che rappresentano il petrolio. Utilizzeremo nel primo caso la piattaforma proprietaria web che viene proposta dal gruppo direttamente sul suo sito internet, dall’altro invece procederemo con MetaTrader, che è comunque piattaforma comune anche ad altri broker.

  • Comprare azioni INTESA con Trade.com – piattaforma proprietaria

La piattaforma proprietaria di Trade.com si trova direttamente sul sito internet, al quale dovremo registrarci per un conto demo gratuito, senza alcun tipo di impegno ad aprire, successivamente, un conto reale.

DASHBOARD: una volta che avremo fatto il nostro ingresso nella piattaforma di investimento reale, dovremo metterci alla ricerca delle azioni Intesa San Paolo. Per farlo abbiamo due tipi di possibilità: utilizzare il CERCA (evidenziato nella foto che alleghiamo) e inserire INTESA.

Il menù di selezione delle azioni Intesa

In alternativa, dal navigatore laterale, scegliere AZIONI, poi GLOBALE, selezionare ITALY dal menù a tendina per poi trovare le azioni INTESA. Clickiamo sul nome per ottenere il grafico, poi scegliamo VENDI, per una posizione short, oppure COMPRA, per una posizione long.

PIAZZARE L’ORDINE: dalla schermata che alleghiamo possiamo andare a inserire il nostro ordine. Inseriremo in primo luogo l’importo, spunteremo nel caso in cui dovessero tornarci utili sia take profit che stop loss. Se vorremo invece attivare un ordine condizionale, sarà possibile farlo dalle schermate LIMITE e STOP. Dopo che i dettagli del nostro ordine saranno completi, potremo cliccare su INSERISCI UN ORDINE. Il nostro primo ordine con Trade.com piattaforma proprietaria è completo.

La schermata di ordine di Trade.com
  • Comprare titoli sul Petrolio WTI con MetaTrader su Trade.com

Come già detto, Trade.com offre la possibilità di investire anche tramite MetaTrader. Passeremo ad un esempio in pochi passi, rimandando alla nostra guida specifica su questo tipo di titolo, per chi avesse la necessità di saperne di più nello specifico.

NAVIGATORE: sulla sinistra si trova, in MetaTrader, il navigatore, ovvero la VISTA DEL MERCATO. Basterà selezionare WTI, per fare trading sul Petrolio Texano, per visualizzare immediatamente il grafico, come è appunto riportato nella nostra diapositiva.

Navigatore MetaTrader
Il navigatore dei mercati è il punto di accesso ad ogni tipo di ordine su MetaTrader

SCHERMATA DI ORDINE: accedere alla schermata di ordine è semplice. Basta andare di tasto destro sul grafico e cliccare su Compravendita>Nuovo Ordine, oppure spingere direttamente F9. Si aprirà la schermata di MetaTrader 4 che permette di impostare tutti i dettagli dell’ordine.

Grafico MetaTrader
Il grafico, basilare, di MetaTrader

IMPOSTARE L’ORDINE: per impostare l’ordine dovremo inserire il volume di barili che vogliamo acquistare o vendere, impostare take profit e stop loss, nonché decidere se impostare un ordine di esecuzione al mercato (ovvero ai prezzi attuali), oppure procedere con un ordine condizionale al raggiungimento di un certo livello di prezzo. Clickando su Vendi al Mercato apriremo una posizione di vendita allo scoperto. Al contrario, apriremo una posizione long, ovvero che punta sul rialzo del valore del petrolio.

Trade.com MetaTrader
La schermata di ordine su MetaTrader di Trade.com

Trade.com come funziona: recensione completa 2021

Trade.com non è soltanto un canale per piazzare ordini, ma un broker di trading completo che offre anche servizi aggiuntivi, a partire dalle piattaforme per fare trading online, passando per conto demo, servizi di segnali integrati e anche formazione.

Trade.com conto demo gratis: come funziona

Aprire un conto demo con Trade.com è un’operazione semplice e che porta via soltanto pochissimi minuti, al termine dei quali potremo accedere alla nostra piattaforma di trading con capitale virtuale.

  • Primo passo: iscriversi alla demo gratuita di Trade.com permette di imparare a fare trading utilizzando un simulatore con un saldo virtuale pari a 100.000€. Attraverso lo stesso puoi pertanto mettere subito in azioni le tue abilità di trader online.

Qui si può accedere all’iscrizione gratuita in versione dimostrativa sulla piattaforma di Trade.com. basterà inserire Nome, Cognome, un indirizzo email reale e il numero di telefono.

aprire conto demo trade.com
Questa è la prima schermata che troveremo davanti ai nostri occhi per l’iscrizione su Trade.com
  • Secondo passo: scegliere login e password

Dopo aver inserito le prime generalità, saremo indirizzati verso la pagina di scelta della password. Inseriamo di nuovo il nostro indirizzo email e scriviamo per due volte la nostra password per conferma. Clickiamo adesso su Crea Account.

login Trade.com
Dovremo scegliere una mail di utilizzo della piattaforma e una password
  • Terzo passo: accedere alla demo

Una volta che avremo scelto la nostra password, verremo indirizzati automaticamente alla piattaforma di trading. Scegliamo CHIUDI nella schermata che riportiamo. Poi “Cambia a pratica” per accedere al conto di trading in demo.

Grafico Trade.com azioni generali
La schermata del grafico di Generali, dal quale poter piazzare l’ordine
  • Quarto passo: ordine di prova su Generali

Dal menù di sinistra potremo selezionare Generali, che sarà il titolo che sceglieremo per fare il nostro ordine di prova. Non appena cliccato, il grafico centrale riporterà le quotazioni di Generali in tempo reale. Scegliamo COMPRA, in altro, e passiamo all’ordine.

  • Quinto passo: piazzare l’ordine

Inseriamo l’importo in capitale virtuale che intendiamo investire. Poi clickiamo su Inserisci un ordine per aprire la nostra prima posizione! Da qui in avanti abbiamo tutte le conoscenze per procedere direttamente all’acquisto e alla vendita di altri titoli, sempre in versione demo.

Ordine azioni generali
Finalmente possiamo piazzare l’ordine sulle azioni Generali

Piattaforme trading Trade.com

Trade.com è un broker che opera attraverso le proprie piattaforme proprietarie, declinate attraverso il web trader e le App. In Aggiunta, viene anche offerta MetaTrader.

  • Piattaforma proprietaria

Trade.com ha sviluppato in proprio una piattaforma di trading che può essere utilizzata direttamente tramite il proprio browser web preferito. Una soluzione ideale anche per chi vorrebbe fare trading da un sistema operativo che non è supportato da MetaTrader, come ad esempio Linux.

NAVIGATORE: il navigatore principale si trova sulla sinistra, attraverso la quale si possono andare a scegliere i diversi mercati messi a disposizione da Trade.com. In aggiunta da questa sezione si può accedere alla Watchlist, ovvero alla lista di titoli preferiti, ai titoli Popolari, alle posizioni aperte e dunque al Portafoglio, nonché agli ordini ancora pendenti.

LISTINO: scegliendo uno qualunque dei mercati che vengono proposti sul navigatore di sinistro, nella seconda colonna potremo trovare il listino completo relativo al mercato che abbiamo selezionato.

Dal listino potremo scegliere il titolo del quale vogliamo analizzare il grafico per poi andare ad investire scegliendo compra, per chi vuole andare ad operare con posizioni long, oppure scegliendo vendi per operare con posizioni short (vendita allo scoperto).

GRAFICO: nonostante si tratti di una piattaforma web, il grafico che viene offerto da Trade.com è comunque completo e permette di accedere a tante altre informazioni che possono essere utili in fase di analisi del mercato.

Possiamo infatti scegliere Statistiche Chiave, che apre una sezione con informazioni quali prezzo di apertura e di precedente chiusura, cambio ad 1 anno, valori della giornata di trading, valori massimi e minimi dell’anno.

In questa sezione si possono anche trovare i trend dei trader, una statistica che finisce per indicare le operazioni – in sommatoria – degli altri trader di Trade.com (qui per il suo sito ufficiale). In aggiunta in questa sezione si possono consultare le informazioni che riguardano i minimi di investimento, gli interessi overnight da pagare, leva massima.

Sotto la sezione Profilo troveremo un rapidissimo riassunto del sottostante, che indicherà anche le notizie principali che possono influenzarne il prezzo.

Molto interessante è la sezione Strumenti Correlati, dove vengono inseriti mini-grafici degli asset che possono essere appunto correlati a quello che abbiamo scelto. Questa sezione aiuta a selezionare altri asset che possono essere inseriti (o non inseriti) in portafoglio, perché potrebbero avere un andamento parallelo a quello dell’asset che abbiamo scelto.

Posizioni aperte è invece la sezione che permette di consultare eventuali posizioni già aperte sull’asset o sulla coppia che abbiamo selezionato.

INDICATORI SUL GRAFICO: operando invece direttamente sul grafico potremo scegliere di modificarne la rappresentazione, operando con candele giapponesi, o ancora con grafico cartesiano puro. Potremo anche applicare linee e disegno a mano libera, senza però poter aggiungere indicatori di trading rilevanti per fare analisi tecnica. Sotto questo aspetto MetaTrader offre sicuramente di più. Poco male, perché come abbiamo già detto è la piattaforma alternativa che viene offerta da questo broker.

ORDINE: piazzare un ordine è semplice, come abbiamo già spiegato nella sezione dedicata all’operatività di questo broker. Potremo infatti piazzare un ordine sia in termini di long che di short con due click. Se siamo intenzionati a comprare, basterà cliccare su compra, mentre invece se sceglieremo di puntare sul ribasso dell’asset, basterà pigiare su vendi.

  • MetaTrader

Il broker Trade.com, come d’altronde altri broker, fornisce anche la possibilità di investire tramite MetaTrader, piattaforma che nel mondo del Forex e nel mondo dei CFD è tra le più apprezzate, soprattutto dagli investitori professionisti.

Rimandando al nostro approfondimento su MetaTrader per chi volesse saperne di più, riassumeremo le caratteristiche principali di una piattaforma che rimane ad oggi una delle migliori possibili per fare trading.

Interfaccia completamente personalizzabile: uno dei vantaggi offerti da MetaTrader riguarda sicuramente le ampie possibilità di personalizzazione che questa piattaforma consente. Si possono organizzare grafici e schermate con ampia libertà. Anche per chi opera con più monitor.

Indicatori: già nella versione base e senza inserire alcun tipo di script aggiuntivo, è possibile avere su MetaTrader il grosso degli indicatori che oggi vengono utilizzati per l’analisi tecnica.

MQL: MetaTrader è piattaforma unica anche perché offre un intero linguaggio di programmazione, che può essere utilizzato sia per automatizzare routine sia invece per applicare indicatori e analisi particolari ai grafici. Un linguaggio di programmazione completo, che permette di trasformare MetaTrader nella piattaforma davvero ritagliata intorno alle nostre necessità.

Segnali e indicatori aggiuntivi: i segnali di trading si possono acquistare tramite il market integrato anche segnali aggiuntivi, nonché ulteriori integratori complessi. Anche questa una marcia in più che stacca decisamente MetaTrader da quanto viene offerto da altre piattaforme.

Anche MetaTrader può essere utilizzata in versione demo su Trade.com. Segnaliamo inoltre che il broker è uno dei pochi ad offrire una versione Mac di MetaTrader. Trattasi, va segnalato per trasparenza, del medesimo software presente per piattaforma Windows, incapsulato in emulazione per funzionare anche su Mac. Non siamo – e non abbiamo mai nascosto di non esserlo – grandi fan di questa soluzione, che presenta problematiche tecniche e di stabilità assolutamente rilevanti. Chi vuole utilizzare MetaTrader con Trade.com – o con altro broker – dovrebbe valutare la possibilità di operare con Windows tramite BootCamp.

Trade.com mette a disposizione anche due diverse App, una per il mondo iOS (e dunque per iPhone, iPad) e una per il mondo Android. L’App ricalca molto da vicino il web trader, offrendo le medesime strumentazioni, gli stessi grafici e le stesse funzionalità. L’App può essere testata gratuitamente anche con un conto demo su qualunque tipo di dispositivo. È sicuramente lo strumento migliore per fare trading, tramite questo broker, sulle principali valute.

Trade.com Segnali Trading Gratis

Il servizio di segnali gratuiti di Trade.com è integrato tramite Trading Central, servizio terzo che il gruppo offre gratuitamente a tutti i clienti che operano con almeno 10.000 euro di investimento.

Si tratta di un servizio che è tra i migliori su livello globale, in quanto in grado di offrire non soltanto segnali di investimento, ma anche la possibilità di accedere ad analisi approfondite, idee per gli investimenti, notiziari in tempo reale e più in generale tutto quello di cui avremmo bisogno per fare trading informato.

In alternativa, Trade.com offre dei segnali social gratuiti, all’interno di ogni asset presente sulla piattaforma. In un solo colpo d’occhio diventa possibile pertanto andare ad individuare i trend interni relativi alle posizioni aperte internamente dai trader che usano Trade.com.

Per ottenere gratuitamente i segnali trading di Trade.com, occorre aprire un conto gratuito sul broker.

Trade.com: materiale formativo

Il materiale formativo di Trade.com è offerto attraverso due canali: un corso individuale e gratuito sulle basi del trading e un popolare, almeno tra i principianti, ebook.

Corso individuale gratuito

Il corso individuale gratuito è forse il fiore all’occhiello di Trade.com, unico broker ad offrire un rapporto di questo tipo ai nuovi clienti, senza costi aggiuntivi.

Il corso gratuito che viene offerto da Trade.com – e accessibile a questo indirizzo – è un corso che prevede per tutti i nuovi iscritti:

  • Lezioni specifiche sull’analisi tecnica

Ovvero per tutti gli strumenti che riguardano l’analisi più utile per fare trading sul breve periodo. Il pacchetto prevede anche la possibilità di applicare direttamente i concetti sulle piattaforme offerte da Trade.com.

  • Le basi di MT 4

Che è la piattaforma d’elezione di questo broker. Come è noto non si tratta di una piattaforma semplice da usare e pertanto il fatto che sia presente nel corso individuale è sicuramente motivo di apprezzamento da parte nostra nei confronti di questo broker.

  • Trading CFD: le basi

Fare trading in CFD, per chi non ha esperienza di questo mercato, può essere contro-intuitivo. Nel corso individuale gratuito Trade.com offre anche questo. Con analisi integrata anche dei vantaggi e degli svantaggi del trading in CFD.

Qui si può ottenere in esclusiva il corso gratuito di Trade.com.

eBook gratis Trade.com

Trade.com offre anche un ebook gratis, concentrato però principalmente sul mercato del Forex. Tra gli argomenti affrontati l’utilizzo degli strumenti di trading, lo studio delle tempistiche delle posizioni, la psicologia del trader e del suo comportamento.

Un ebook sicuramente non completo, ma che può essere una buona base per cominciare a gettare le basi delle nostre future conoscenze per il trading online di valute.

Per chi avesse bisogno di un corso completo di trading, che affronti tutti gli argomenti necessari a fare trading, non possiamo che consigliare il corso completo di trading online di TradingOnline.com, realizzato dal nostro staff e pensato per tutti quei lettori che hanno bisogno di un approccio indipendente e trasparente alla didattica del trading.

In cosa investire con Trade.com

Trade.com è un broker multi-asset, ovvero che offre diverse categorie di asset in accesso dalla stessa piattaforma. Anche limitando la nostra analisi a quanto offerto da Trade.com in versione CFD, avremmo a disposizione comunque oltre 2.200 asset, sui principali mercati.

In modalità DMA, ovvero in accesso ai mercati, questi titoli si centuplicano, arrivando ad essere una delle offerte più importanti, in termini di varietà e accesso ai mercati, anche quando comparata a quanto viene offerto dai principali broker bancari.

Al momento sono circa 50 – alcune tra le più esotiche vengono talvolta eliminate e riassunte – e coprono tutti i principali asset del mercato valutario internazionale. Anche chi dovesse scegliere di operare esclusivamente sul mercato del Forex, troverà sicuramente da Trade.com sufficienti coppie sulle quali investire.

Trade.com è praticamente da sempre un broker che offre un gran numero di CFD sulle azioni, su tutti i principali mercati del mondo. Ne sono presenti a centinaia e tramite questo broker, anche limitandoci a quanto viene proposto tramite contratti per differenza, potremo investire sulle borse di New York (sia NASDAQ che NYSE), Milano, Amsterdam, Francoforte, Sydney, Madrid, Parigi, Londra, Hong Kong, Oslo, Vienna, Helsinki, Copenhagen.

In versione DMA invece i mercati diventano 100 in 26 diversi paesi, con una profondità di investimento assoluta e tra le migliori a livello mondiale, anche se dovessimo tenere in considerazione i broker altamente specializzati in questo tipo di mercato.

Non esaltante la selezione di indici, che include CAC 40, DAX 30, NIKKEI 225, NASDAQ 100, FTSE 100, DOW JONES 30 e S&P 500. Manca, ma è cosa questa molto comune, la possibilità di investire in FTSE MIB, cosa con la quale chi vuole un unico titolo per avere in paniere tutte le migliori azioni italiane, dovrà necessariamente fare i conti.

Buona la selezione di criptovalute: Bitcoin, Bitcoin Cash, Dash, Ethereum, Litecoin e Ripple. Anche in questo specifico mercato ci sono broker CFD che riescono a fare meglio, anche se Trade.com propone comunque un’offerta minima ma di grande qualità.

La selezione di materie prime che possono essere negoziate tramite CFD è ottima. Brent e WTI e Gas Naturale, nonché Heating Oil per il settore energetico.

Presenti tutti i maggiori metalli, ovvero Alluminio, Rame, Oro, Palladio, Platino, Argento e Zinco. Anche le soft commodities sono coperte: sono disponibili tutti i maggiori prodotti agricoli, con leva di 1:10 e con spread molto competitivi.

In CFD l’offerta di obbligazioni da parte di Trade.com è alquanto limitata, in quanto vengono proposti i Bund decennali, i buoni del Tesoro USA a 10 e 30 anni, nonché i bond decennali emessi da UK. Per chi invece deciderà di investire tramite la piattaforma DMA del gruppo, sarà possibile andare ad operare su decine di migliaia di titoli, che includono praticamente qualunque tipo di obbligazione sovrana, con la possibilità inoltre di investire anche in obbligazioni municipali USA e in tantissime obbligazioni corporate.

Per quanto concerne i CFD, sono presenti circa 40 ETF, che rappresentano a livello di sottostanti i migliori panieri azionari e commodity del mondo.

Chi volesse avere maggiore scelta ha però, anche in questo caso, maggiore varietà e profondità di mercato passando alla versione DMA, quella in accesso diretto. In questa modalità infatti il broker offre la possibilità di investire su migliaia di ETF, dai migliori gestori.

  • IPO

Molto interessante la possibilità di investire in IPO, che è garantita attraverso canale separato rispetto al trading in CFD. E anche rispetto al trading in DMA.

Siamo infatti davanti ad un broker che permette di operare su tutte le principali Offerte Pubbliche di azioni di società neoquotate, seguendo molto da vicino i brand che creano maggiore hype, tipicamente sulle borse statunitensi.

Ciascuna delle offerte pubbliche di acquisto è dotata inoltre di pagina di approfondimento che spiega da un lato le commissioni che Trade.com incasserà per la collocazione, dall’altro le modalità specifiche di adesione, che son per forza di cose diverse per ogni offerta pubblica.

Questa opportunità, soprattutto per chi vuole mantenere un atteggiamento aperto nei confronti del mercato, è più che benvenuta. Ricordiamo però che l’investimento in IPO può essere strumento molto rischioso e che pertanto andrebbe valutato con attenzione, soprattutto da parte di chi non vuole correre rischi eccessivi.

  • Portafogli in risparmio gestito

Trade.com offre la possibilità di aderire a 5 diversi portafogli di risparmio gestito, con diversi livelli di rischio e soprattutto costantemente aggiornati, con la possibilità per il futuro di poterne offrire degli ulteriori, per soddisfare maggiormente le richieste della propria clientela.

Growth: è il portafoglio di base offerto da Trade.com e include investimenti al 90% in obbligazioni e al 10% in strumenti residuali.

Value: prevede l’investimento al 65% in obbligazioni e al 35% in liquidità, per un profilo di rischio leggermente superiore rispetto al portafoglio precedente.

Income: qui la composizione si fa più interessante, perché oltre alle obbligazioni (al 30%), sono presenti anche 20% in strumenti di liquidità e il 50% in azionario.

HYPERION: al 100% su strumenti di liquidità e con un alto profilo di rischio.

IAPETUS: portafoglio in via di definizione e che deve essere considerato ad oggi come il maggiormente rischioso tra quelli disponibili su Trade.com.

  • Warrants e opzioni

Accessibili esclusivamente in modalità DMA. Sono strumenti complessi di investimento che possono essere utilizzati dagli utenti più avanzati anche a scopo di hedging sui principali mercati del mondo.

Sono presenti, sempre in modalità DMA e non in modalità CFD, Futures su tutti i principali asset del mercato valutario e delle commodities.

  • Fondi comuni

La scelta di fondi comuni è particolarmente ampia, sempre e soltanto in modalità DMA e prevede accesso a migliaia di titoli, gestiti dalle principali SIM e Sicav del mondo. Chi vuole operare in questo senso e pertanto scegliere di aggiungere al suo portafoglio risparmio gestito di questo tipo, dovrà però necessariamente orientarsi verso il conto in direct Market Access del gruppo.

Trade.com recensioni Vere 2021

Abbiamo raccolto per i nostri lettori le recensioni reali delle quali è possibile fidarsi, per giudicare ulteriormente la bontà di Trade.com.

Le recensioni sono state raccolte tramite i migliori mercati di App, dove gli utenti possono esprimere la propria esperienza con il broker e con il software che mette a disposizione. In aggiunta abbiamo verificato la posizione di Trade.com anche su Forum e su siti indipendenti e trasparenti di raccolta recensioni e commenti.

Trade.com Google Play e iOS [Commenti Reali]

Trade.com gode, con le sue App, di ottima reputazione. A testimonianza di ciò ci sono le migliaia di recensioni che queste hanno raccolto sui principali mercati relativi al software per smartphone e tablet.

  • Trade.com su PlayStore di Google: 3,7 su 5
Trade.com PlayStore
Il punteggio ottenuto da Trade.com su PlayStore

Punteggio sicuramente degno di lode, maturato con oltre 1.400 recensioni e che conferma quanto avevamo detto poco sopra. Consultando la sezione commenti presente sul sito del market, è possibile inoltre rendersi conto di come molti dei commenti negativi siano in realtà relativi a problemi tecnici che sembrano collegati più alla capacità degli utenti che a problemi effettivi della piattaforma.

  • Trade.com su AppStore di Apple: 3 su 5
Il punteggio ottenuto da Trade.com su AppStore di Apple

L’App è stata aggiornata di recente e sono dunque andate perse le centinaia di recensioni che il gruppo aveva raccolto nel corso degli anni. Attenderemo in questo senso, per avere una misura affidabile del giudizio degli utenti, ancora qualche mese.

Possiamo aggiungere però di aver testato personalmente sia su iPhone che su iPad Trade.com in versione App e di essere particolarmente soddisfatti delle funzionalità offerte, che sono di pari livello a quelle incontrate sul web trader.

Trade.com TrustPilot

Trade.com è presente su TrustPilot, ma con un numero di recensioni ancora non eccessivamente elevato. Sono infatti circa 80, che permettono al broker trading Trade.com di conseguire un punteggio di 4.0 su 5.

TrustPilot Trade.com
Il punteggio ottenuto da Trade.com su TrustPilot

Un punteggio sicuramente interessante, che è comunque portato leggermente verso il basso da commenti che sono in corso di verifica e che non sembrano essere basati su fatti realmente accaduti.

Migliori forum di discussione su Trade.com

Segnaliamo ai nostri lettori anche due forum, uno italiano e uno americano, dove discutere di Trade.com e mettersi alla ricerca di eventuali altre recensioni su questo intermediario finanziario.

  • InvestireOggi: forum italiano che è quello che dedica la maggiore attenzione alla questione intermediario. Tra i migliori in Italia a tutto tondo;
  • Reddit: anche se esistono forum maggiormente specializzati in Finanza, Reddit rimane quello che riteniamo essere preferibile per un confronto aperto e trasparente con altri trader che magari hanno già utilizzato Trade.com.

Trade.com AltroConsumo

AltroConsumo svolge un’opera sicuramente meritoria di segnalazione di intermediario non legali o comunque truffaldini. Il fatto di essere segnalati da AltroConsumo, che spesso ha tempi di reazione molto più rapidi rispetto agli organismi di controllo, non è sicuramente un buon segnale per un broker come Trade.com.

Trade.com non è mai stato segnalato da AltroConsumo, cosa che conferma la sua piena legalità e soprattutto l’affidabilità che ha sempre mostrato verso i propri clienti. Non esistendo lamentele su quello che è il principale collettore delle stesse in Italia, possiamo attribuire un’altra stella di merito a questo intermediario.

La nostra opinione su Trade.com

Trade.com è un broker multi-asset e oggi multi-piattaforma, che punta a diventare uno dei principali hub europei per gli investimenti.

Sicuramente ambiziosa l’integrazione di una piattaforma separata in Direct Market Access, che allarga enormemente la platea di titoli che possono essere effettivamente scambiati tramite questo specifico broker. Buona la possibilità di fare trading tramite CFD con spread che, su una buona percentuale degli asset presenti, sono da considerarsi come assolutamente competitivi.

Bene anche le piattaforme: chi non vuole utilizzare MetaTrader ha comunque a disposizione una buona piattaforma proprietaria, che consente di fare trading in modo relativamente semplice, almeno per quanto concerne la possibilità di investire sui CFD. Buona la formazione, con un corso individuale gratuito 1 a 1 che altri broker offrono soltanto a pagamento e che pertanto costituisce, per Trade.com, motivo di forte attrattività.

Giudizio finale su Trade.com: Il verdetto

Il nostro giudizio finale

TRADINGONLINE.COM

Trade.com

Assegniamo a Trade.com un voto di 8.8 su 10. Troviamo che sia un broker assolutamente di livello, nonché uno degli standard contro i quali i nuovi broker europei dovranno sicuramente confrontarsi.

Il broker non ha ottenuto il punteggio pieno, perché lo riteniamo migliorabile sotto i seguenti aspetti: PIATTAFORMA WEB e SERVIZI AGGIUNTIVI.

La piattaforma web è sicuramente di buon livello, ma ci aspettiamo che in futuro offra qualche funzionalità in più per l'analisi tecnica, che potrebbe essere sicuramente apprezzata da chi fa trading di breve periodo.

Per quanto riguarda invece i servizi aggiuntivi, tutti i migliori broker si stanno muovendo per aggiungere servizi esclusivi alla loro piattaforma. Trade.com in questo senso è ancora molto classico, muovendosi sul binario della formazione (che è di ottimo livello) non offrendo però servizi esclusivi a livello operativo.

Sono questi appunti comunque di portata contenuta, perché siamo pur sempre davanti ad un broker che non esistiamo a considerare come uno dei migliori sulla piazza oggi.

Puoi ottenere un corso professionale gratuito per iniziare il trading online con Trade.com, iscrivendoti gratuitamente a questo indirizzo.

Considerazioni finali

Trade.com è un broker che permette di fare trading su diversi asset e seguendo diversi canali di gestione. Nonostante le divisioni DMA, CFD, Portafogli Gestiti e IPO siano ancora divise in compartimenti stagni, il trader o investitore che lo desideri avrà comunque la possibilità di un accesso a tutti gli strumenti e a tutti i mercati con un singolo interlocutore.

Riteniamo che questa possa essere, se sviluppata, la vera forza sul lungo e lunghissimo periodo per Trade.com, che comunque già nel presente alza l’asticella dello standard dei servizi di intermediazione finanziaria europei.

Riteniamo che ci sia davvero poco da aggiungere dopo una recensione che ha raccolto tutte le funzionalità e tutte le opinioni necessarie a gettare luce sul vero funzionamento di questo broker.

FAQ Trade.com: domande e risposte frequenti

Che tipo di broker è Trade.com?

È un broker per il trading in CFD, DMA e che offre anche accesso a IPO e a Portafogli Gestiti.

Trade.com è un broker autorizzato?

. È dotato di regolare licenza per operare in Europa e in Italia.

Qual è l’investimento minimo su Trade.com?

100 euro, dollari o sterline, a seconda della nostra valuta di riferimento.

Che piattaforme offre Trade.com?

Trade.com offre la possibilità di utilizzare MetaTrader 4 o in alternativa la sua piattaforma webtrader proprietaria.

Su quali asset posso investire con Trade.com?

Forex, azioni, obbligazioni, certificati, opzioni, materie prime, indici, ETF.

Trade.com offre corsi di trading?

. Per i nuovi clienti è possibile accedere ad un corso di formazione, con un live coaching che include tutti i principali argomenti a tema trading online e risparmio gestito.

Trade.com è una truffa?

No. Trade.com è un broker regolarmente registrato e che opera senza soluzione di continuità dal 2014.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *