Pubblicato il

Migliori Broker Criptovalute

Criptovalute

I broker criptovalute consentono di investire, con gli strumenti tipici della finanza, sulle valute digitali di nuova generazione. Un mercato, questo, che è cresciuto enormemente negli ultimi anni, fino a diventare presenza fissa nei listini dei migliori intermediari per il trading online. Non tutti i broker offrono le medesime condizioni, le stesse piattaforme e commissioni sullo stesso livello. Alcuni sono affidabili, altri meno e non possiamo affidarci al primo che capita.

Guida e classifica migliori broker criptovalute - a cura di ©TradingOnline.com
La guida di TradingOnline.com ai Migliori Broker Criptovalute – cosa sono, come funzionano e come si scelgono i migliori. La guida esclusiva a cura di ©TradingOnline.com

Per questo analizzeremo le funzionalità più importanti, i criteri di scelta e le effettive sostanze dei principali player sul mercato europeo. Per una scelta fondamentale per tutti coloro che vogliono investire, in modo intelligente, sulle criptovalute. I migliori broker per fare trading online in criptovalute con affidabilità e sicurezza sono:

ETORO

eToro è il broker di Social Trading leader al mondo, ideale per i giovani traders che vogliono fare trading automatico copiando i più esperti.

  • Copia i traders migliori
  • CopyPortfolios
  • Azioni a 0 commissioni

Inizia ora

67% of retail CFD accounts lose money.

CAPITAL.COM

Capital.com è dotato di un sistema avanzato basato sull'intelligenza artificiale, utile a ridurre i rischi e massimizzare i profitti.

  • TradingView + MetaTrader4
  • App educativa gratuita
  • Trading con algoritmi [New]

Inizia ora

75% of retail CFD accounts lose money.

FP MARKETS

FP Markets è ideale per chi vuole una piattaforma ricca di strumenti per il trading automatico come EA, MT4/5 e segnali.

  • Spreads 0.0 pips
  • MetaTrader 4/5
  • Segnali trading

Inizia ora

48% of retail CFD accounts lose money.

TRADE.COM

Trade.com è un broker multiassets per trading in CFD e DMA ricco di caratteristiche che lo rendono esclusivo.

  • MetaTrader 4
  • Segnali di trading
  • Corsi individuali gratuiti

Inizia ora

79,90% of retail CFD accounts lose money.

Broker Criptovalute: cosa sono

I broker di criptovalute sono intermediari che permettono di investire, direttamente o indirettamente, sulle principali criptovalute presenti oggi sul mercato. Al contempo offrono delle piattaforme di trading per la gestione degli ordini, delle analisi e del portafoglio e servizi aggiuntivi per l’investimento.

Caratteristiche broker Criptovalute - infografica a cura di ©TradingOnline.com
Le principali caratteristiche dei broker criptovalute

La definizione più scolastica può essere utile per capire cosa non sono i broker criptovalute, ma non sempre rendono chiaro quello che possiamo aspettarci da questi intermediari. Procederemo con la scomposizione della definizione, per renderci conto effettivamente di cosa possono offrire i broker criptovalute a chi vuole investire.

  • Intermediari che permettono di investire, direttamente o indirettamente

I broker criptovalute sono innanzitutto degli intermediari, ovvero degli agenti che o inoltrano i nostri ordini o si fanno comunque canale per i nostri investimenti. Abbiamo sottolineato il direttamente o indirettamente, perché in realtà i broker di criptovalute difficilmente permettono di accedere a borse – peraltro inesistenti – dove comprare criptovalute.

Il loro compito, nella maggior parte dei casi, è quello di permettere le operazioni tramite CFD – ovvero contratti per differenza. Sono dei contratti che replicano l’andamento di una determinata criptovaluta e che sono molto più pratici per l’investimento, per ragioni che avremo modo di analizzare tra poco.

  • Offrono piattaforme con strumenti di trading

La definizione appena data di broker criptovalute includerebbe qualunque tipo di hub o intermediario che potrebbe farci avere accesso al mondo delle criptovalute in generale. La prima differenziazione che specifica la figura dei broker Ã¨ la presenza o meno di una piattaforma per il trading. Quello che interessa gli investitori è poter puntare sul valore delle criptovalute, in modo speculativo e di avere gli strumenti utili per farlo.

Dall’analisi del grafico all’analisi tecnica, passando per la gestione del portafoglio e la possibilità di organizzare degli ordini complessi che prevedano attivazioni condizionali. Un intermediario, per definirsi broker di trading online, deve essere necessariamente in possesso di una struttura di questo tipo, ovvero di una piattaforma di trading.

  • Servizi aggiuntivi per l’investimento

Da non dimenticare assolutamente anche la presenza, oggi presso tutti i principali broker di criptovalute, di servizi aggiuntivi. Difficilmente i broker criptovalute oggi si limitano a fornire un canale di investimento e un software per la gestione.

Inseriscono nell’offerta anche servizi aggiuntivi, che possono andare dagli strumenti aggiuntivi per l’analisi tecnica (talvolta basate anche sull’intelligenza artificiale), ottimi sistemi per la copia di altri trader, segnali di trading, analisi fondamentale, etc. Questo è un altro punto di differenziazione massima tra i broker criptovalute finanziari e le altre categorie di intermediari, che in genere si limitano semplicemente a garantire accesso al mercato della compravendita.

Broker Criptovalute – principali caratteristiche:

💰Quanto costano:Gratis – commissioni sulle operazioni
❓Tipologia trading:CFD / DMA
🤑Spreads:variabili
🤔Opinioni:⭐⭐⭐⭐⭐
🥇Migliori:eToro / Capital.com / Trade.com / FP Markets
Principali caratteristiche dei broker per trading in materie prime

All’interno del mondo dei broker criptovalute possiamo svolgere ulteriori diversificazioni in relazione ad aspetti specifici dell’offerta.

  • Costi e commissioni

La maggioranza dei broker criptovalute oggi offrono un sistema doppio di commissioni trading che si basa sullo spread tra prezzo ufficiale e prezzo praticato, in aggiunta ad una commissione sul prestito per le posizioni a margine, che viene caricata ogni giorno alle 23:00, su tutte le posizioni aperte. Difficilmente i broker che operano in questo settore si discostano da questo modello – sebbene uno, eToro (qui per il sito ufficiale del broker) oggi offre un sistema di acquisto diretto e senza commissioni overnight.

Rimangono comunque differenze sostanziali su quanto viene proposto dai broker a livello di costi, anche tra criptovaluta e criptovaluta.

  • Tipologia di trading

Tipicamente i broker criptovalute operano in regime di CFD – ovvero utilizzando i contratti per differenza che rappresentano l’andamento del prezzo della criptovaluta che ci interessa.

Questo tipo di trading – che è quello generalmente più comune per i piccoli investitori, anche nel caso di altri mercati – comporta la possibilità di accedere anche a strumenti quali la vendita allo scoperto e la leva finanziaria, che permette di moltiplicare l’andamento del nostro investimento. L’accesso in DMA – ovvero in mercato diretto – è molto poco comune e oggi è offerto da uno soltanto dei migliori broker di criptovalute che abbiamo inserito all’interno della nostra classifica.

🥇Classifica dei Migliori broker criptovalute del 2021 [Italia]

Abbiamo selezionato i 5 migliori broker, in una classifica che li ordina per valore, per fare investimenti in criptovalute. Abbiamo applicato a tutti i medesimi strumenti e medesimi criteri per la valutazione, affidandoci anche alle esperienze che abbiamo avuto in prima persona facendo trading con capitale reale.

🥇ETORO

Il broker che riteniamo migliore per fare trading sulle criptovalute è eToro (qui per il sito ufficiale), broker europeo storico e dotato di regolare licenza per fare da intermediario. eToro offre un listino piuttosto fornito di criptovalute, con qualche esclusiva di criptovalute che gli altri broker non hanno ancora inserito a listino. Apprezzatissima la selezione, che include cryptotoken sui quali il broker ha scommesso in anticipo, offrendo possibilità aggiuntive di investimento ai propri clienti.

Listino criptovalute eToro - screenshot a cura di ©TradingOnline.com
Il listino di eToro dedicato alle criptovalute

eToro offre spread contenuti e costi complessivamente molto bassi – una piattaforma per il trading gratuita, proprietaria e facile da utilizzare, anche se non si hanno esperienze pregresse di investimento nel mondo delle criptovalute o sui mercati finanziari.

Il CopyTrading (qui approfondirlo qui) Ã¨ uno dei servizi esclusivi che vengono offerti da questo broker – permettendo di copiare con un semplice click il portafoglio di altri trader. Questo in aggiunta ad un sistema completo di social trading che permette di seguire info e segnali anche da altri investitori.

Qui si può provare in demo gratis, con 100.000 USD di capitale virtuale e dunque gratuito, che permette di testare tutte le funzionalità che vengono offerte da questo broker.

EsclusivitàCopyTrader / Social Trading
N° Criptovalute:16
Spread variabili:Si
Demo Criptovalute:Si
Opinioni:⭐⭐⭐⭐⭐
Sito ufficiale:https://www.etoro.com/it
eToro â€“ Miglior broker criptovalute

Per la guida completa, visita: eToro recensione ed opinioni

🥈CAPITAL.COM

Capital.com (qui per il sito ufficiale) Ã¨ un broker europeo esclusivamente in modalità CFD, che offre però combinazioni molto particolari di criptovalute contro valute fiat, per una selezione che è ad oggi una delle più ampie al mondo per fare trading sulle criptovalute.

Capital.com offre Bitcoin insieme a decine di altre criptovalute – tutte trattate da una prospettiva squisitamente finanziaria e con la possibilità di fare trading trattandole come valute Forex a tutti gli effetti – fatta salva la leva finanziaria massima, che è fissata a 1:2, seguendo anche in questo senso le normative ESMA.

Criptovalute offerte da Capital.com - a cura di ©TradingOnline.com
Capital.com, nella sezione dedicata alle criptovalute

Tra i servizi aggiuntivi sicuramente degni di nota e presenti da Capital.com troviamo Investmate, una App per imparare a fare trading gratuita e ricca di case scenario effettivamente accaduti nel mondo finanziario e la possibilità di applicare al proprio portafoglio un’analisi automatica, aiutata dall’intelligenza artificiale.

Questa opzione permette di eliminare gli errori più comuni nella composizione del portafoglio e di migliorare, secondo i dati raccolti dal broker stesso, il rendimento degli investimenti dell’8% rispetto a chi non utilizza questa piattaforma.

Capital.com offre una demo gratis illimitata con la quale è possibile fare trading di criptovalute per mezzo dei prodotti CFD in modalità virtuale.

EsclusivitàInvestmate / Intelligenza artificiale
N° Criptovalute:70
Spread variabili:Si
Demo Criptovalute:Si
Opinioni:⭐⭐⭐⭐⭐
Sito ufficiale:https://www.capital.com/it/
Capital.com â€“ Miglior broker criptovalute

Per la guida completa, visita: Capital.com recensione ed opinioni

🥉FP MARKETS

FP Markets (qui per il sito ufficiale) Ã¨ un broker originariamente nato in Australia, che ha ottenuto ormai da qualche anno licenza per operare anche in Europa. Un broker conosciutissimo e che concentra il grosso della sua offerta – in 11.000 titoli – sui mercati azionari.

La selezione di criptovalute è forse minima rispetto a quanto abbiamo visto fare da altri broker già presentati nella nostra classifica, ma è comunque di qualità e ottima per chi non ha un focus esclusivo sul mondo dei cryptotoken.

FP Markets - criptovalute e selezione - a cura di ©TradingOnline.com
FP Markets e la sua scelta di Criptovalute – con relativi spread sui CFD

FP Markets è il primo della nostra lista ad offrire MetaTrader, piattaforma professionale per fare trading e apprezzatissima dai trader professionisti. Tutte le funzionalità di questo broker si possono provare con una demo gratuita, anche questa con 100.000 USD di capitale virtuale a disposizione da utilizzare per testare tutte le funzionalità offerte dal broker.

EsclusivitàIRESS / Pricing in DMA
N° Criptovalute:5
Spread variabili:Si
Demo Criptovalute:Si
Opinioni:⭐⭐⭐⭐⭐
Sito ufficiale:https://fpmarkets.com/it/
FP Markets.com â€“ Miglior broker criptovalute

Per la guida completa, visita: FP Markets recensione ed opinioni

🏅TRADE.COM

Trade.com (qui per il suo sito ufficiale) Ã¨ un altro broker che concentra sicuramente altrove le sue attenzioni – con oltre 2.300+ titoli all’attivo per la sezione dedicata ai CFD. Tuttavia è comunque presente una buona lista di criptovalute, interessante anche in questo caso per chi vuole destinare soltanto una parte del proprio capitale a questo tipo di investimenti.

Trade.com piattaforma sulle criptovalute - a cura di ©TradingOnline.com
La piattaforma proprietaria di Trade.com

Trade.com offre una doppia piattaforma, ovvero una proprietaria e accessibile via web, accompagnata dalla solita (e apprezzatissima) MetaTrader, entrambe utilizzabili anche con le criptovalute. Qui puoi iscriverti gratuitamente per ottenere un conto dimostrativo gratuito e con capitale virtuale a sufficienza per studiare e testare le funzionalità offerte da questo broker.

EsclusivitàSupporti e resistenze gratuiti – Trading Central
N° Criptovalute:11
Spread variabili:Si
Demo Criptovalute:Si
Opinioni:⭐⭐⭐⭐⭐
Sito ufficiale:https://cfd.trade.com/it/
Trade.com â€“ Miglior broker criptovalute

Per la guida completa, visita: Trade.com recensione ed opinioni

🏅IQ OPTION

Chiudiamo la nostra classifica con IQ Option (qui per il sito ufficiale) – broker che è maggiormente attento alle necessità di chi vuole (o può) iniziare a fare trading sulle criptovalute con poco.

IQ Option - listino criptovalute - a cura di ©TradingOnline.com
La scelta di criptovalute di IQ Option

È l’unico broker che offre un conto reale a partire da soli 10 euro di versamento e che permette di aprire posizioni a partire da 1 euro. Si può testare in demo, anch’esso con capitale a sufficienza per controllare le funzionalità che vengono incluse nella sua piattaforma proprietaria. La selezione di criptovalute è interessante e degna di approfondimenti da parte di chi cerca un broker attento alle necessità dei piccolissimi investitori.

EsclusivitàConto reale a partire da 10 euro
N° Criptovalute:12
Spread variabili:Si
Demo Criptovalute:Si
Opinioni:⭐⭐⭐⭐⭐
Sito ufficiale:https://eu.iqoption.com/it
IQ Option– Miglior broker criptovalute

Broker criptovalute: come funzionano esattamente?

I broker criptovalute hanno una base comune di funzionamento, che analizziamo per comprendere cosa sta avvenendo ogni volta che piazziamo un ordine. Analizzeremo di base il funzionamento dei broker CFD, che sono oggi la schiacciante maggioranza per chi è coinvolto in questo tipo di trading on-line.

  • I broker fanno da intermediari e spesso sono l’interno mercato

La definizione che abbiamo inserito poco sopra potrà sembrare particolarmente oscura, ma in realtà si riferisce ai cosiddetti broker market maker, ovvero i broker che, traducendo banalmente, fanno mercato.

Quando acquistiamo un CFD sulle criptovalute, stiamo acquistando un contratto che segue 1:1 il prezzo della criptovaluta sottostante. Il contratto viene emesso dal broker, sarà riacquisito dal broker quando chiuderemo la nostra posizione e anche il discostamento del suo valore da quello reale è fissato dal broker. L’investitore si trova pertanto a fare i conti con un solo attore: il broker. Quando apriamo una posizione, la apriamo contro il broker e sarà il broker stesso a riassorbire la nostra posizione una volta che la chiuderemo.

I broker market maker avevano in passato una reputazione mista tra gli esperti, perché effettivamente potevano stabilire in assoluta libertà il funzionamento interno dei propri prodotti di investimento, compreso il prezzo rispetto a quello reale. Oggi, sia grazie alle stringenti normative di ESMA, sia grazie ad una maggiore trasparenza degli stessi, possiamo essere certi delle condizioni che tali broker impongono anche per chi vuole fare trading sulle criptovalute.

I prezzi di spread sono praticamente fissi – anche per investimenti complessi e volatili come quelli sulle criptovalute – e le regole altrettanto fisse e affidabili.

  • L’investimento a margine

La scelta dei broker di operare con contratti per differenza, permette agli investitori di accedere ad ulteriori strumenti. I CFD sono pur sempre contratti derivati e vengono sfruttati anche e soprattutto per fare investimenti a margine.

Questo vuol dire che potremo utilizzare, ad esempio, degli strumenti quali la vendita allo scoperto, che ci permette tecnicamente di investire sul ribasso del valore della criptovaluta. Una possibilità molto interessante per questo mercato, da sempre caratterizzato da un’estrema volatilità.

L’investimento a margine permette anche di applicare la cosiddetta leva finanziaria, uno strumento che permette di investire moltiplicando l’andamento, nel bene e nel male, del nostro investimento. ESMA la fissa, per le criptovalute, al massimo di 1:2, ovvero coprendo il 50% dell’investimento con denaro sonante.

Rimane, anche con queste fortissime limitazioni, uno strumento importantissimo per gli investitori, che possono così impostare anche strategie di hedging limitando la quantità di capitale bloccato allo scopo.

  • Cosa succedere quando chiudiamo una posizione

In una situazione del genere è più che lecito chiedersi quali siano le conseguenze della chiusura di una posizione. In DMA, il broker si preoccuperebbe di trovare una controparte che al prezzo di mercato voglia acquistare i titoli dei quali vogliamo liberarci. In realtà quello che avviene con i broker CFD è però qualcosa di diverso.

Essendo un rapporto a 2, tra noi e il broker, è quest’ultimo a riacquistare (e dissolvere) il contratto al prezzo futuro di mercato. Questo ha delle implicazioni importanti a livello di liquidità, che interessano soprattutto gli investitori in criptovalute. Perché in questo modo potremo essere al 100% certi che troveremo una controparte. Cosa che non è sempre scontata nel mondo delle criptovalute, anche ai prezzi di mercato.

Come scegliere il broker per criptovalute più adatto: requisiti

Abbiamo individuato insieme 7 criteri per definire i migliori broker di criptovalute. Scegliere un intermediario finanziario, in questo settore come in altri, non può essere una questione di simpatie: si deve partire da numeri e fatti concreti che possano giustificare effettivamente la qualità di un broker.

Taluni dei criteri che abbiamo individuato sono di carattere generale e validi per tutti. Altri invece attengono maggiormente alle specifiche esigenze dell’investitore. Non esiste, infatti, il miglior broker di criptovalute per tutti – ma rimane comunque possibile individuarne un gruppo dal quale compiremo poi la nostra scelta futura.

Numero di criptovalute a listino

Il criterio quantitativo è un buon punto di partenza per separare i buoni broker di criptovalute da quelli che invece arrancano. Non può essere sicuramente l’unico criterio, ma è inutile anche pensare di rivolgersi ad un broker che non abbia a disposizione listini forniti per questo comparto.

Questo criterio può fare eccezione per chi ha bisogno complessivamente di un broker in grado di offrire investimenti in altri settori e la possibilità di investire anche su Bitcoin e poche altre. Rimane tuttavia fondamentale, per chi invece è maggiormente propenso all’investimento in criptovalute, avere una buona scelta.

Numero valute broker criptovalute - infografica a cura di ©TradingOnline.com
Le criptovalute sulle quali investire sono oggi diverse: meglio scegliere i broker che ce le offrono

Il discorso della quantità Ã¨ comunque complesso: non tutte le criptovalute che arrivano sui mercati sono infatti destinate ad avere un futuro roseo. Altre non hanno già oggi i presupposti per avere senso finanziario.

Alla qualità pertanto dovrà essere accompagnata anche una certa qualità della selezione. Perché sarebbe troppo facile offrire tutte le criptovalute di cui si ha notizia. Molto più difficile – e qui emergono i migliori broker di criptovalute – scegliere soltanto quelle che possono essere una buona integrazione per chi investe.

eToro:16
Capital.com:70
Trade.com:11
FP Markets:5
IQ Option:12
Criptovalute presenti dai migliori broker

Al fine di fornirti un ulteriore approfondimento, abbiamo realizzato un videocorso sulle migliori app trading per bitcoin e criptovalute. Puoi guardarlo subito qui sotto!

Tutti i migliori broker criptovalute, infatti, hanno devono mettere a disposizione un’app per dispositivi mobili, compatibile sia con iOS che con Android, con la quale il trader online possa fare trading di bitcoin e criptovalute a zero spese e con la massima sicurezza.

Migliori app per trading mobile in criptovalute e bitcoin

Piattaforme per il trading disponibili

Le piattaforme rimangono l’interfaccia unica che utilizzeremo per i nostri investimenti in criptovalute e sono uno dei motivi di differenza tra broker di trading ed exchange, che pur permettono in alcuni casi di avere interfacce non basilari.

I broker di criptovalute che riteniamo migliori seguono due strade principali. Da un lato infatti propongono, in gran numero, piattaforme proprietarie che sono esclusive dei singoli broker, dall’altro anche piattaforme terze, che invece sono comuni a più broker.

A prescindere da questa distinzione, è bene rilevare quello che i broker hanno da offrire concretamente a livello di piattaforme di trading online – testandole ove possibile anche attraverso un conto demo. Per essere certi che gli strumenti che ci vengono messi a disposizione siano di primissima fascia.

eToro:Piattaforma proprietaria Web
Capital.com:Piattaforma proprietaria Web
Trade.com:Piattaforma proprietaria Web + MetaTrader
FP Markets:MetaTrader + IRESS
IQ Option:Piattaforma proprietaria Web
Le piattaforme proposte dai migliori broker criptovalute

Costi e commissioni

Le criptovalute sono accompagnate, come ogni sottostante che si tratta in CFD, da due tipi di commissioni. Vengono infatti applicate commissioni in forma di spread, ovvero di differenziale tra prezzo effettivo e prezzo praticato dal broker, e vengono anche applicate le cosiddette commissioni Overnight.

Le seconde non sono di grande importanza per chi vuole investire, perch̩ sono pressoch̩ uguali ovunque e ammontano oggi Рcon i tassi interbancari ai minimi storici Рa pochi centesimi al giorno per ogni migliaio di euro investito.

Commissioni broker crypto - infografica a cura di ©TradingOnline.com
Valutare le commissioni è altrettanto importante

La differenza può farsi molto più importante, soprattutto sul mercato delle criptovalute, a livello di spread. Trattandosi di sottostanti molto volatili, molti broker tendono ad avere uno spread largo, il che si traduce per chi investe in maggiori commissioni da pagare. Rimane pertanto molto importante valutare anche le commissioni che pagheremo, anche con i migliori broker per il trading in criptovalute. Per comodità, riportiamo una tabella con gli spread medi applicati dai principali broker di criptovalute attualmente disponibili in Europa.

BROKERBITCOINETHEREUMRIPPLE
eToro:0 in DMA0 in DMA0 in DMA
Capital.com:34,002,200,0040
Trade.com:120,0012,000,02
FP Markets:3,34,20
IQ Option:2,024%4,105%4,389%
Le commissioni da pagare sulle transazioni dei migliori broker

Licenza necessaria

Partiamo da ciò che dice la legge: i broker, di criptovalute o meno, che vogliono intrattenere rapporto coi residenti in Europa, devono dotarsi di una licenza valida intra-UE. Ed è una legge rigorosa, che rende illegali tutti i broker che non dovessero rispettarla. A prescindere poi da quello che può essere il dato legale – che ad alcuni interesserà meno – rimane la necessità di affidarci ad un broker che offre tutte le garanzie previste dalle leggi UE.

Garanzie che sono imposte, ancora una volta, dal framework MiFID, framework che permette impone il rispetto della separazione completa tra capitali degli investitori e capitali della società di brokering, la best execution policy, la protezione dai saldi negativi etc.

I broker che scegliamo per fare trading in criptovalute devono pertanto garantirci, nel modo più assoluto, di avere una licenza europea, rilasciata da CySEC, FCA o dalle altre omologhe che operano a livello nazionale nei paesi membri.

eToro:CySEC 🇨🇾 FCA 🇬🇧 ASIC 🇦🇺
Capital.com:CySEC 🇨🇾 FCA 🇬🇧
Trade.com:CySEC 🇨🇾 FCA 🇬🇧
FP Markets:CySEC 🇨🇾 ASIC 🇦🇺
IQ Option:CySEC 🇨🇾
Le licenze a disposizione dei principali broker europei per le criptovalute

Altri listini e altri titoli

Potremmo essere incentrati maggiormente sulle criptovalute, come prospettiva di investimento. Questo è assolutamente comprensibile ed è la strada che tanno seguendo tantissimi investitori oggi nel mondo.

Tuttavia, una strategia intelligente nel mondo del trading online non può prescindere dalla Diversificazione del portafoglio. Dobbiamo cercare, per intenderci in breve, di inserire all’interno del nostro portafoglio titoli di diversi mercati, diversi comparti e diverse aree geografiche, che siano possibilmente con andamenti diversi.

eToro:Oltre 2.100
Capital.com:Oltre 3.000
Trade.com:Oltre 2.300
FP Markets:Oltre 11.000
IQ Option:Oltre 300
Gli altri titoli offerti dai broker migliori per le criptovalute

A questo scopo scegliere un broker che sia in grado di proporre ai suoi clienti un numero maggiore di mercati è da ritenersi preferibile. Preferiremo pertanto, nello scegliere i migliori broker di criptovalute, quelli che possono offrire un accesso completo agli altri mercati quali azioniForexmaterie primeETFObbligazioni, per avere a disposizione effettivamente il meglio dei mercati per la costruzione del nostro portafoglio.

Servizi integrati nel broker

Vanno anche considerati i servizi aggiuntivi che i broker di criptovalute possono offrire alla propria clientela. Un conto è infatti fare trading con un broker basico, un conto invece avere a disposizione strumenti aggiuntivi per le nostre operazioni di trading.

Servizi aggiuntivi dei broker - infografica a cura di ©TradingOnline.com
I servizi aggiuntivi possono aiutarci a fare trading nel modo giusto e a massimizzare i profitti

Uno degli esempi più classici che possiamo citare è quello del Copy Trading di eToro, sistema che permette di investire copiando le posizioni degli altri trader che sono disponibili sulla piattaforma. Allo stesso modo potremmo citare le analisi in intelligenza artificiale che vengono offerte da broker come Capital.com (qui per una prova gratuita), servizi educativi e altri tipi di aggiunte, anche terze, alle piattaforme.

Oggi la vera battaglia che si danno i migliori broker di criptovalute – e i migliori intermediari in generale, riguarda i servizi aggiuntivi che possono offrire alla loro clientela, servizi aggiuntivi che possono aiutarci a massimizzare i nostri profitti nel settore e a ridurre le perdite.

eToro:CopyTrader, Social Trading
Capital.com:InvestMate, Intelligenza Artificiale
Trade.com:Trading Central
FP Markets:Autochartist, MyFXBook
IQ Option:Conto a 10€
I servizi aggiuntivi offerti dai migliori broker criptovalute

Affidabilità e reputazione online

Importantissima anche la reputazione che i broker di criptovalute sono riusciti a costruirsi con i clienti e nel corso di anni di attività. Perché se è vero che le licenze sono importanti, è altrettanto vero che non riescono a fotografare molto dell’effettivo comportamento del broker con i propri clienti, fatti salvi i limiti di legge da rispettare. Siamo pertanto davanti ad una questione altrettanto importante, che tutti dovrebbero tenere in considerazione e valutare prima di compiere la propria scelta.

La reputazione dei broker che scegliamo per fare trading di criptovalute può essere verificata presso siti terzi, o ancora analizzata anche tramite le recensioni dei siti che possiamo ritenere maggiormente indipendenti, equidistanti e trasparenti nella selezione dei criteri.

Migliori broker criptovalute: opinioni e recensioni

I broker criptovalute sono oggi un intermediario necessario per chi vuole affrontare questo tipo di mercati in senso finanziario, con gli strumenti più utili per organizzare la propria esposizione e modulare il proprio rischio.

Farne a meno è, almeno a nostro avviso, impossibile. Scegliendo altri tipi di intermediari i costi finiscono per aumentare, così come invece diminuiscono le occasioni di trading positivo e la possibilità di cogliere occasioni che si presentano sul momento.

I broker criptovalute sono una truffa?

No, i broker di criptovalute non sono una truffa. Sono dei legittimi intermediari finanziari che ci permettono di investire sui migliori titoli di questo settore, offrendo garanzie e strumenti importanti per le nostre operazioni. Questo non vuol dire che non ci siano truffatori nel settore, truffatori che si spacciano per regolari broker per criptovalute.

Anzi, purtroppo sono in moltissimi a sfruttare la popolarità delle criptovalute per mettere in piedi sistemi autenticamente truffaldini, che in genere puntano sul guadagno automatico e su altri tipi di benefit che poi, puntualmente, non possono realizzarsi. Riconoscere le truffe di trading non è comunque molto difficile, a patto di sapere quali siano le criticità da individuare:

  • Promessa di guadagni facili

È la costante di tutti i sistemi truffa che sfruttano le criptovalute o altro tipo di asset popolare. Quando ci vengono proposti dei guadagni facili se non addirittura automatici possiamo essere certi del fatto di avere davanti dei truffatori in piena regola. Per quanto allettanti possano essere queste offerte, possiamo essere assolutamente certi che non potranno dare seguito alle promesse che fanno.

  • Nessuna licenza

Questi sistemi si propongono sul mercato come intermediari finanziari, pur non avendo licenze per farlo e nemmeno autorizzazioni. Talvolta cercano di copiare il nome e i dati societari di un broker che invece ha diritto ad operare sul mercato, tuttavia con risultati alterni e in genere facili da individuare.

  • Sponsor troppo famosi

Sebbene nulla vieti a personaggi del calibro di Bill Gates di fare pubblicità ad un broker o ad un sistema per guadagnare – questo è comunque molto inverosimile. Così come è inverosimile che miliardari veri debbano affidarsi a questo o a quel sistema per… diventare ricchi.

  • Contatti telefonici a freddo

Un’altra costante dei broker truffa a tema criptovalute – che poi condividono anche con i broker truffa che di criptovalute non si occupano – è la chiamata cold, ovvero a freddo, senza che ci sia stato alcun tipo di contatto precedente tra noi e il broker. Quando veniamo contattati telefonicamente da un broker di cui non abbiamo mai sentito parlare, è bene rimanere in guardia e non dare troppo credito a quello che ci viene raccontato.

Conviene usare i broker di criptovalute

Sì, I broker di criptovalute sono oggi una categoria di intermediari conveniente, nel senso che possono offrire il miglior ambiente possibile per fare investimenti finanziari su Bitcoin, Ethereum e sulle tante altre criptovalute famose oggigiorno.

Ci sono comunque non soltanto dei lati positivi in questo tipo di intermediari – ma anche lati negativi che in ossequio all’equidistanza e trasparenza che TradingOnline.com ha sempre garantito – andremo ad illustrare.

Broker criptovalute: pro e contro

Ci sono diversi pro e contro di cui tenere conto prima di scegliere un qualunque broker di criptovalute per fare investimenti in questo settore. Sono pro e contro che possono modificare l’attitudine di ciascuno ad utilizzarli e che devono essere necessariamente presi in considerazione prima di poter anche soltanto pensare di investire.

  • Pro dei broker di criptovalute

Siamo tra quelli che apprezzano ampiamente quanto viene offerto in generale dai broker di criptovalute, anche su di un mercato che era nato originariamente in modo informale e che oggi sta ancora cercando di strutturarsi in modo classico.

Piattaforme: rimane per noi il punto a favore dei broker di Criptovalute più importante. Tutti oggi, almeno tra i migliori, offrono infatti delle piattaforme che permettono di investire utilizzando strumenti professionali, per l’analisi del grafico e la gestione degli ordini, per individuare titoli che possano essere interessanti e per organizzare ordini anche complessi.

Costi: se è vero che gli spread possono sembrare importanti nell’offerta dei principali broker di criptovalute, è altrettanto vero che presso gli exchange o altri scambi informali, si spende in genere molto di più sulla singola transazione. Il che vuol dire che mediamente, con i broker di criptovalute, si risparmia.

Selezione: non pensiamo che tutte le oltre 1.000 criptovalute oggi disponibili siano materiale da investimento. E pensiamo anche che senza una selezione a monte, sia molto difficile muoversi in questo territorio. Riteniamo pertanto il lavoro certosino di selezione effettuato dai broker di grandissima utilità per tutti coloro che vogliono investire sulle materie prime.

Altri mercati: anche quando vogliamo investire principalmente sulle criptovalute, avere a disposizione altri mercati può essere comunque utile, proprio perché possiamo differenziare e equilibrare il nostro portafoglio. Cosa che gli exchange non possono offrirci oggi e che non potranno offrire in futuro.

Sicurezza: i broker, se scelti tra quelli che sono coperti da licenza europea, possono offrire un grado altissimo di sicurezza, che gli exchange ed altri intermediari per fare compravendita di criptovalute non sono al momento in grado di offrire.

Affidabilità informatica: i broker sono obiettivo degli hacker molto più di rado rispetto agli exchange e anche nel caso di attacco informatico, non abbiamo il rischio di perdere quanto abbiamo investito. Questo è un vantaggio forse dei più importanti, dati anche i ripetuti casi di attacco portati verso exchange anche di spessore.

Attacchi che sono risultati in perdite molto importanti anche per i clienti e che invece con i broker si possono eliminare alla radice.

  • Contro dei broker di criptovalute

Ci sono anche dei lati che per qualcuno potrebbero essere negativi. Soprattutto per chi è più interessato alla compravendita di criptovalute in senso stretto, senza guardare agli altri mercati che potrebbero integrare il proprio portafoglio.

Non possiamo “spendere” le criptovalute: chi vuole acquistare Bitcoin o altro tipo di criptovaluta allo scopo di spenderla, non potrà giovarsi di quanto viene offerto dai broker finanziari. Come abbiamo già visto, questi ultimi offrono in genere un’approccio a questo mercato tramite contratti che rappresentano il valore delle criptovalute stesse e non permettono di acquistare effettivamente questo o quel cryptotoken.

Complessità: anche le piattaforme più semplici per fare trading sulle criptovalute potrebbero essere troppo complesse per i gusti di alcuni. Rimane il fatto che ormai il gap in questo senso, tra broker e exchange e ridotto al minimo e sono moltissimi i broker che possono offrire ambienti relativamente semplici per investire sulle criptovalute.

Broker criptovalute TrustPilot

TrustPilot può essere una fonte importante di informazioni sui broker che operano nel settore delle criptovalute e aiutarci a capire di quali possiamo effettivamente fidarci.

Tra quelli che abbiamo già citato nel corso della nostra guida ce ne sono due che hanno performato in modo eccellente sulla più famosa piattaforma di analisi dei servizi digitali e non – con recensione libera.

  • FP Markets: 4,9 su 5,0 – con oltre 1.300 recensioni
FP Markets - TrustPilot - a cura di ©TradingOnline.com
Il punteggio ottenuto da FP Markets su TrustPilot

FP Markets è il broker con il punteggio più alto – a livello mondiale – sulla piattaforma TrustPilot. Un punteggio che conferma il nostro inserimento all’interno della classifica dei migliori broker di criptovalute (e non solo), per un broker che è apprezzatissimo soprattutto dai suoi clienti.

  • Capital.com: 4,4 su 5,0 – con oltre 730 recensioni
Capital.com - TrustPilot - a cura di ©TradingOnline.com
Capital.com – il punteggio ottenuto su TrustPilot

Stesso discorso può essere fatto per Capital.com – broker che riscuote l’ottimo punteggio di 4,4 su 5. Anche qui vengono confermate le qualità del broker e l’apprezzamento che questo riscuote tra i suoi clienti. Notare che diverse delle recensioni negative non sono in realtà legate alle mancanze del broker, ma a clienti che hanno perso “tutto” investendo in modo sbagliato, dandone poi la colpa al broker medesimo.

NOTA: le recensioni su TrustPilot sono un ottimo punto di partenza, ma non dovrebbero essere sempre ritenute come ultima parola sulla qualità di un broker. Non è raro infatti imbattersi in strategie di black marketing da parte di broker truffaldini, tese purtroppo a infangare la buona reputazione di broker regolari. Meglio analizzare sempre, oltre al singolo punteggio, anche la qualità dei commenti che vengono riportati.

Broker criptovalute AltroConsumo

AltroConsumo svolge un’opera meritoria di segnalazione di broker e di intermediari illegali, truffaldini o che comunque dovrebbero essere evitati. Pur non essendo attivo nel settore delle recensioni complete di broker, svolge dunque un compito importante che può aiutare l’investitore ad evitare broker che non sono in regola e che possono essere fonte di problemi in futuro.

I broker che abbiamo scelto di inserire nella nostra speciale classifica dei migliori broker per criptovalute non sono mai stati segnalati in modo negativo da AltroConsumo e questo rimane un ulteriore segnale della loro bontà e della loro legalità.

Nel caso in cui dovessimo imbatterci in un broker che non conosciamo – controllare su AltroConsumo se sia stato già segnalato o meno da questo importante centro di divulgazione.

Migliori forum per broker criptovalute

Anche i forum possono aiutarci in modo sostanziale ad individuare i migliori broker di criptovalute, oppure ad evitare quelli che non possono offrire alcun tipo di vantaggio. Neanche i forum però sono tutti della stessa qualità – motivo per il quale abbiamo deciso di selezionare 5 che possono essere considerati come i migliori, i più trasparenti e attendibili.

  • FinanzaOnline

Ha un’intera sezione dedicata alle criptovalute e – cosa che ci interessa di più se vogliamo fare trading con un broker – anche una sezione dedicata ai principali intermediari. È possibile consultare migliaia di messaggi già pubblicati in passato oppure iniziare una nuova discussione, con un livello di partecipazione alto e di grande qualità.

  • InvestireOggi

Altro forum di grande qualità e molto frequentato – in lingua italiana. Anche qui, data l’equidistanza del Forum e dei suoi gestori dal mercato dei broker, è possibile ottenere delle informazioni veritiere, trasparenti e soprattutto che arrivano da persone che hanno effettivamente fatto trading tramite i broker per criptovalute.

  • ForexUP

Anche se tradizionalmente impegnato nel settore del Forex, questo forum lascia molto spazio per parlare di broker e piattaforme – che includono anche quelle che si occupano di criptovalute. Un altro grande forum italiano – che deve essere una frequentazione abituale per chi vuole saperne di più sui principali intermediari del settore finanziario.

  • Bitcointalk.org

Il principale forum a livello mondiale per chi vuole fare trading in Bitcoin e criptovalute. Anche qui è disponibile una sezione dedicata ai broker e agli intermediari di criptovalute. Punto di partenza ideale per chi vuole avere un’idea maggiormente internazionale dei principali broker che trattano Bitcoin e le altre criptovalute. Consigliatissimo.

  • MT5.com

Broker maggiormente concentrato su MetaTrader, ma che è comunque uno dei più frequentati in lingua inglese per chi vuole occuparsi di investimenti e finanza. Anche qui sono disponibili sezioni per discutere dei broker internazionali e pertanto per muoversi in modo intelligente alla ricerca di un broker che possa fare al caso proprio.

Il nostro parere sui broker criptovalute

I broker di criptovalute sono oggi la migliore alternative che abbiamo a disposizione per fare trading su Bitcoin, Ethereum, Ripple e le altre criptovalute.

È evidente che per chi vuole spendere poco in commissioni e vuole accesso ai principali mercati, accompagnato dai migliori strumenti, non c’è alternativa più valida dei broker criptovalute. Quei broker che affrontano questo mercato in senso strettamente finanziario.

È vero che i mercati delle criptovalute sono nati in modo molto più informale. Ma è altrettanto vero che in realtà un approccio di natura finanziaria sia il migliore per chi vuole strettamente investire e dunque speculare sul valore futuro dei principali cryptotoken. Per chi vuole invece un approccio teso ad acquisire direttamente criptovalute, ci sono alternative, seppure molto meno funzionali per un investimento in senso stretto.

Considerazioni finali

Scegliere un buon broker di criptovalute è il primo passo per investire in modo proficuo su questa categoria di asset. Una categoria di asset che è sempre più comune anche tra chi non ha mai investito prima sui mercati finanziari e che è pertanto di grande interesse pubblico.

Enorme interesse pubblico che ha portato in molti a voler sfruttarne la popolarità per piazzare servizi truffa, che non hanno alcun tipo di utilità, se non per chi li gestisce. Scegliere il broker giusto per le criptovalute diventa dunque importante anche per chi non vuole perdere denaro senza nemmeno fare effettivamente trading.

In questo approfondimento abbiamo fornito ai nostri lettori tutto quello di cui hanno bisogno per scegliere in completa autonomia il broker di criptovalute che può fare al caso loro: in equidistanza, competenza, trasparenza, spiegando anche quali sono stati i criteri che abbiamo impiegato per compilare la nostra classifica.

L’ultima parola non può essere che quella di chi investirà: non possiamo fornire scelte e soluzioni semplici, perché queste, soprattutto quando si parla di soldi, non esistono. Quello che ci siamo promessi come TradingOnline.com Ã¨ di offrire strumenti che facilitino tutti, anche i meno esperti, a fare la scelta giusta, ma sempre in completa e assoluta autonomia.

FAQ Migliori Broker Criptovalute: domande frequenti

Cosa sono i broker di criptovalute?

Sono broker che offrono la possibilità di investire in criptovalute, direttamente o tramite contratti CFD che rappresentano il valore di queste. In aggiunta integrano una piattaforma per il trading, gestione degli ordini e servizi aggiuntivi sempre relativi al trading e all’investimento.

Quali sono i criteri per scegliere i migliori broker di criptovalute?

Dobbiamo preoccuparci della qualità delle criptovalute, delle modalità di investimento offerte, delle piattaforme di trading integrate e anche dei costi e delle commissioni. Nella nostra guida abbiamo individuato i sette criteri fondamentali per scegliere correttamente.

Quanto costano i broker di criptovalute?

L’investimento minimo può essere molto basso – a partire da 10€ con IQ Option o 20€ con Capital.com. La maggioranza dei broker chiede somme tra i 100 e i 200€ per aprire un conto di trading reale.

Possiamo provare i broker di criptovalute gratuitamente?

Sì. I conti demo gratuiti esistono proprio a questo scopo e sono offerti da tutti i migliori broker di criptovalute. Sono gratuiti e consentono di accedere a tutti i principali servizi offerti dai broker.

Quali sono i migliori broker criptovalute?

La nostra redazione, utilizzando i criteri riportati nella guida, ha selezionato per le criptovalute eToro, Capital.com, Trade.com e FP Markets.

I broker criptovalute sono una truffa?

No. Ci sono decine di broker assolutamente legali e trasparenti che permettono di investire anche in criptovalute. Questo non vuol dire che non ci siano comunque dei broker truffa in questo settore. Nella nostra guida offriamo gli strumenti per riconoscerli.

Meglio investire con un broker o su un exchange?

Anche se i migliori exchange stanno integrando servizi sempre più simili a quelli dei broker, questi ultimi sono ancora una scelta preferibile per chi vuole fare trading puro e speculazione sul prezzo delle criptovalute.

Il voto di ©TradingOnline.com


⭐⭐⭐⭐⭐

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *