Pubblicato il

Comprare azioni

Azioni

Comprare azioni significa realizzare un proprio portafoglio di titoli azionari, con l’obiettivo di guadagnare dall’aumento del loro prezzo (capital gain) e dai dividendi distribuiti dalle società sulle quali si decide di investire. In questa guida – che comprende anche un videocorso completo gratuito che spiega passo passo come comprare azioni in modo semplice – affronteremo il tema da ogni punto di vista, soprattutto parlando di come comprare azioni nel modo più conveniente e sicuro possibile.

come comprare azioni e quali sono i modi più convenienti e sicuri per farlo - guida completa a cura di ®TradingOnline.com
Come comprare azioni in modo sicuro e conveniente: Guida completa + Videocorso con Test Live a cura di ®TradingOnline.com

La premessa necessaria è che il mondo degli investimenti finanziari è cambiato drasticamente negli ultimi vent’anni. La rivoluzione digitale ha trasformato le Borse e il modo in cui gli investitori al dettaglio possono accedervi, costruendo un ventaglio di opportunità completamente nuovo.

Avremo modo di spiegare tutti i vantaggi delle piattaforme online per investire in strumenti azionari: è importante essere aperti a questo tipo di servizi per evitare di incappare nei tipici limiti degli intermediari tradizionali.

Comprare azioni – principali caratteristiche introduttive:

Cosa serve:Internet / PC o smartphone / Piattaforma trading
Modalità:Acquisto diretto / CFD
🤔Banca o Broker:Leggi le nostre opinioni
👍È sicuro:Si – scegli le migliori piattaforme
🏦Dove comprare:🥇Migliori piattaforme per comprare azioni
💰Quanto costa:Zero costi fissi – Spreads variabili
💪È regolamentato:Si – ESMA compliance
🎥Videocorso:Videotutorial di TradingOnline.com – Guardalo
Come e dove comprare azioni – tabella di introduzione

Comprare azioni online: cosa serve per iniziare?

Per comprare azioni ci serviranno queste cose:

  • Dispositivo – Possiamo utilizzare sia un computer che un dispositivo mobile, come uno smarphone o un tablet;
  • Connessione internet – Per connetterci al nostro broker abbiamo bisogno di una connessione WiFi o da rete mobile, la velocità non è granché importante mentre è fondamentale che la connessione sia stabile;
  • Consapevolezza – Gli investimenti in Borsa, specialmente quando si parla di azioni, richiedono attenzione e competenza. Improvvisare è pericoloso;
  • Capitale – Iniziare a comprare azioni ha senso in due casi, cioè se si ha già un capitale di partenza sopra i 10.000€ o se, pur non avendo questo capitale, si ha una capacità di investimento mensile di almeno 200€;
  • Strategia – Stiamo andando alla ricerca di opportunità di speculazione sul lungo termine o vogliamo costruire un piano di accumulo per integrare la nostra futura pensione? La scelta dei titoli e della piattaforma da utilizzare dipendono molto da questa risposta.

I primi due elementi sono gli strumenti essenziali, ma gli altri tre non sono da sottovalutare. Alle volte si comincia a comprare azioni per sentito dire, senza essere né consapevoli di ciò che si fa, né nella condizione finanziaria di farlo. Se ci sono tutti questi presupposti, allora comprare azioni online diventa un modo conveniente per iniziare a costruire un portafoglio titoli.

Come comprare azioni – Il nostro videocorso gratuito completo [2021]

La nostra redazione ha realizzato un webinar completo in cui sono illustrati tutti i passaggi per acquistare azioni, le differenze tra i vari intermediari e gli aspetti pratici da conoscere. Nel webinar viene mostrato sia come comprare azioni vere e proprie (DMA Trading), sia come investire sul valore dei titoli attraverso i CFD.

Come dove comprare azioni in rete senza commettere errori – I passi corretti da seguire + Live Test – Videocorso completo di TradingOnline.com

Dove comprare azioni online: Migliori piattaforme – Classifica 2021

ETORO

eToro è il broker di Social & CopyTrading leader al mondo, ideale per i giovani traders che vogliono fare trading automatico copiando i più esperti.

  • Copia i traders migliori
  • CopyPortfolios & Staking Crypto
  • Azioni Reali (estere) + ETfs a 0 commissioni

Inizia ora

67% of retail CFD accounts lose money.

CAPITAL.COM

Capital.com è dotato di un sistema avanzato basato sull'intelligenza artificiale, utile a ridurre i rischi e massimizzare i profitti.

  • TradingView + MetaTrader4
  • App educativa gratuita
  • Trading con algoritmi [New]

Inizia ora

78,77% of retail CFD accounts lose money.

FP MARKETS

FP Markets è ideale per chi vuole una piattaforma ricca di strumenti per il trading automatico come EA, MT4/5 e segnali.

  • Spreads 0.0 pips
  • MetaTrader 4/5
  • Segnali trading

Inizia ora

48% of retail CFD accounts lose money.

TRADE.COM

Trade.com è un broker multiassets per trading in CFD e DMA ricco di caratteristiche che lo rendono esclusivo.

  • MetaTrader 4
  • Segnali di trading
  • Corsi individuali gratuiti

Inizia ora

79,90% of retail CFD accounts lose money.

I broker che abbiamo selezionato sono frutto di una ricerca analitica e comparativa tra tutti i principali operatori del settore. Le nostre scelte sono sfrutto dello studio di commissioni, spread, qualità e facilità di utilizzo delle diverse piattaforme, numero di azioni e di Borse e supporto al cliente. Inoltre ci impegniamo quotidianamente a mantenere aggiornata la classifica, inserendo o togliendo i broker in base all’evoluzione del loro servizio.

Piattaforma:eToro – WebTrader di proprietà // Social & CopyTrader
Modalità:Azioni reali realstock / azioni CFD
N° azioni:1.700+
Benefici:Azioni reali estere a zero commissioni
Inizia:Apri un conto gratuito
Comprare azioni online con eToro

Perché comprare azioni online con eToro?

eToro è attualmente il broker più conveniente in assoluto per acquistare azioni. Permette di accedere ai titoli di tutte le principali Borse del mondo, incluse quelle europee e americane, ma la cosa migliore è che offre una duplice modalità di investimento.

Sulla gran parte delle azioni presenti all’interno della piattaforma, infatti, c’è la possibilità di comprare le azioni vere e proprie o i CFD. Le azioni vere e proprie sono indicate soprattutto per l’investimento di lungo termine, mentre i CFD sono ideali per le operazioni speculative. La caratteristica migliore in assoluto è che si possono comprare azioni vere e proprie senza nessuna commissione, cosa che non avviene con nessun altro broker in Europa.

Le caratteristiche più rilevanti di eToro (qui il sito ufficiale) sono:

  • La possibilità di scegliere manualmente il livello di leva finanziaria da utilizzare;
  • Poter acquistare sia i CFD delle azioni, sia le azioni vere e proprie;
  • Nessuna commissione sull’acquisto di azioni reali esteri (offerta non valida sulla compravendita di azioni legate alla Borsa Italiana);
  • Nessuna commissione sull’acquisto di quote di ETF, che per gli investitori al dettaglio sono un modo utile di diversificare l’investimento azionario.
Piattaforma:Capital.com – Di proprietà // Metatrader // TradingView
Modalità:CFD
N° azioni:3.300+
Benefici:Intelligenza artificiale e estrema gamma di scelta
Inizia:Apri un conto gratuito
Comprare azioni online con Capital.com

Perché investire sulle azioni con Capital.com?

L’ampia gamma di azioni negoziabili con Capital.com (qui il sito ufficiale) è il primo elemento di questo broker che salta all’occhio. Con oltre 3.200 titoli delle principali Borse americane, europee e asiatiche, è rarissimo trovarsi nella condizione di non trovare la società su cui si vuole investire. Tutto questo si unisce a una piattaforma di proprietà molto semplice da utilizzare e accessibile direttamente online.

Una delle funzionalità più interessanti di questa piattaforma è il fatto di avere un sistema integrato di intelligenza artificiale. Questo sistema aiuta il trader ad analizzare l’andamento delle sue posizioni già chiuse, evidenziando le scelte che si sono rivelate più proficue e meno proficue. In questo modo aiuta l’investitore a migliorare la sua strategia, che si tratti di trading speculativo o di posizioni strategiche di lungo termine.

Le caratteristiche più attraenti di Capital.com (vai qui per il sito) sono:

  • Una gamma di azioni disponibili più ampia di tutti gli altri broker presenti all’interno della classifica;
  • La piattaforma di proprietà molto semplice da utilizzare e dotata di un sistema di intelligenza artificiale unico;
  • La possibilità di fare trading direttamente attraverso la piattaforma di TradingView, così come su MetaTrader 4, ovvero le migliori piattaforme di analisi ed auto-trading migliori al mondo, con le quali è l’unico broker europeo totalmente integrato.
Piattaforma:FP Markets – Metatrader 4/5 // Iress Platform
Modalità:CFD
N° azioni:90 con Metatrader, 10.000+ con Iress
Benefici:Trading automatico e segnali con Metatrader
Inizia:Apri un conto gratuito
Comprare azioni online con FP Markets

Perché investire sulle azioni con FP Markets?

Nato in Australia ma ben presto arrivato anche in Europa, FP Markets è un broker che opera con licenza CySec e autorizzazione Consob. Per molto tempo è stato specializzato in Forex, ma gradualmente ha ampliato la sua offerta di azioni soprattutto attraverso l’integrazione della piattaforma Iress.

Su Metatrader sono negoziabili solo i titoli più capitalizzati quotati negli Stati Uniti, essendo che storicamente è una piattaforma pensata per operare sul Forex. Anche se la selezione è ridotta, si può approfittare del vantaggio importante del trading automatico. Invece la piattaforma specificamente pensata per le azioni è Iress, dove la selezione è molto grande.

Al momento i clienti italiani non hanno ancora accesso alla piattaforma Iress, ma è interessante parlarne già preventivamente perché l’accesso dovrebbe essere disponibile a breve. Avremo così a disposizione oltre 11.000+ CFD su azioni di tutto il mondo, negoziabili in modalità DMA (Direct Market Access).

Quando si parla di “CFD in modalità DMA” si parla sempre di strumenti derivati, ma con la grande differenza di poter influenzare il loro prezzo direttamente operando sul mercato. Anziché avere un prezzo fissato dal broker, gli strumenti hanno un prezzo fissato dall’incontro tra la domanda e l’offerta posta dai traders.

I vantaggi più importanti di FP Markets (qui il sito ufficiale) sono:

  • La possibilità di sfruttare le funzionalità di segnali automatici e trading automatico di Metatrader 4 e 5;
  • Broker con la funziona Social Trading & CopyTrading integrata;
  • Bassissime commissioni overnight per sfruttare al massimo la leva finanziaria;
  • Broker ideale per l’auto-trading e il BOT Trading;
  • Presto la piattaforma Iress con oltre 11.000+ CFD da negoziare senza market maker.
Piattaforma:Trade.com – Di proprietà // Metatrader 4 e 5
Modalità:Azioni reali e CFD
N° azioni:2.200+
Benefici:Spread molto bassi, partnership con IB
Inizia:Apri un conto gratuito
Comprare azioni online con Trade.com

Perché investire sulle azioni con Trade.com?

Trade.com è un broker molto completo e anche piuttosto particolare, perché offre diverse soluzioni di investimento legate sia ai CFD che alle azioni reali. I due servizi vengono offerti in modo diverso: i CFD sono negoziabili attraverso la piattaforma proprietaria e con Metatrader, mentre le azioni reali sono frutto di una partnership esterna con Interactive Brokers.

Parlando nello specifico dei CFD, che sono da sempre il fulcro dell’offerta di Trade.com, l’offerta varia a seconda della piattaforma. Su Metatrader possiamo accedere solo a una selezione ristretta dei titoli principali, come avviene con FP Markets; sulla piattaforma di proprietà, invece, possiamo negoziare oltre 2.000 derivati sulle azioni di tutto il mondo.

I vantaggi più interessanti di questo servizio sono:

  • L’assistenza dedicata in italiano, 24 ore su 24;
  • Spread molto contenuti, soprattutto sui titoli azionari e sul Forex;
  • La possibilità di usare un singolo broker per diverse tipologie di investimento, sia su derivati che sottostanti.

Dove conviene negoziare azioni: Meglio Posta, Banca o piattaforme trading?

Uno dei tipici dubbi di chi vuole comprare azioni riguarda la piattaforma e il canale di investimento più conveniente per farlo. Anche se ogni investitore ha le sue opinioni, un certo livello di fiducia verso la sua banca o verso altri intermediari finanziari, questo dovrebbe essere un processo matematico e basato su una razionale analisi dei costi e dei benefici.

Gli investitori italiani sono stati storicamente legati a canali tradizionali come banche e Poste Italiane, anche per una lunga tradizione nel possedere strumenti come BTP e Buoni Fruttiferi Postali. Tuttavia, ormai questi intermediari sono stati ampiamente superati dalle piattaforme pensate appositamente per fare investimenti online.

Non solo queste piattaforme di trading sono totalmente ottimizzate per questo tipo di operazioni, ma hanno numerosi vantaggi concreti che consentono di massimizzare il rendimento nel lungo termine minimizzando i costi, gli imprevisti e i problemi. I punti di forza delle piattaforme per comprare azioni online sono:

  • Costi decisamente minori, dal momento in cui normalmente non si pagano costi fissi oppure questi sono minimi. Banche e Poste, al contrario, applicano commissioni fisse molto elevate che rendono controproducente investire se non si aprono posizioni da almeno 3-4.000€ ciascuna;
  • Maggiore supporto, sia in termini di formazione che di assistenza al cliente. Tipicamente le piattaforme per comprare azioni online offrono supporto 24 ore su 24, corsi e analisi di mercato che aiutano gli investitori a muoversi meglio sui mercati;
  • Piattaforme più semplici da utilizzare, che vengono offerte gratuitamente, con prezzi aggiornati in tempo reale che vengono altrettanto corrisposti gratis ai clienti. Le banche normalmente fanno pagare a parte sia i prezzi in tempo reale, sia le piattaforme;
  • Più strumenti di analisi, sia tecnica -possiamo pensare agli indicatori di trading che fondamentale, come il calendario economico integrato.

Abbiamo sintetizzato questi vantaggi all’interno di una tabella che permette di fare un confronto sinottico tra banche, Poste e piattaforme esclusivamente online. Come si può notare, le piattaforme che operano al 100% online sono una scelta complessivamente migliore. Risparmiare sui costi, evitare le commissioni eccessive e accedere a un’esperienza più fluida sono tutti elementi che hanno un impatto concreto sui soldi investiti.

🌈Features🏦BANCA📱PIATTAFORME TRADING🏢POSTA
Commissioni fisse:19-35€ per operazioneNo8-18€ per operazione
Commissioni variabili:0.2-1% del controvalore0-0.5% del controvalore0-0.18% del controvalore
Tecnologia:MediaElevataMedia
Modalità dimostrativa:NoNo
Formazione:NoNo
Analisi:NoNo
Varietà strumenti:AmpiaMolto ampiaAmpia
App Mobile:
Tabella riepilogativa con confronto su dove è maggiormente conveniente comprare azioni

Siamo consapevoli che non tutti gli investitori si trovano a loro agio con l’idea di investire online, perché magari considerano le piattaforme digitali qualcosa di troppo poco tangibile o astratto. Nella realtà, però, questi timori sono infondati: per offrire servizi di intermediazione finanziaria, i broker online devono rispettare le medesime normative europee e italiane a cui sono soggette le banche tradizionali. Non solo, ma dietro a queste piattaforme digitali ci sono persone, uffici e aziende concrete.

Comprare azioni online: modalità d’acquisto [2 tipologie disponibili]

Quando si decide di investire in azioni, normalmente lo si fa per guadagnare dai dividendi e dal capital gain (la differenza tra prezzo di acquisto e di vendita). Per ottenere questo risultato, in realtà, non è strettamente necessario comprare e vendere le azioni di una società. Come stiamo per vedere, questa è solo una delle due opzioni a nostra disposizione.

Normalmente comprare le azioni vere e proprie è ancora la scelta più comune e conveniente per chi desidera mantenere un titolo in portafoglio nel lungo termine. Tuttavia si è aggiunta una nuova possibilità, quella di investire attraverso i CFD, che presenta caratteristiche vantaggiose sia per le operazioni di breve termine, sia quando si desidera puntare sul ribasso di un’azione attraverso la vendita allo scoperto.

quando comprare cfd e quando investire direttamente sulle azioni sottostanti
I CFD sono convenienti nel breve termine per via della leva e dell’assenza di commissioni, mentre nel lungo termine l’effetto delle commissioni overnight rende più convenienti le azioni ®TradingOnline.com 2021

Entrambe queste strade hanno i loro vantaggi e i loro svantaggi, che le rendono convenienti in contesti diversi. Siccome l’operatività sui CFD o sulle azioni reali è una delle prime nozioni che bisogna apprendere prima di costruire un portafoglio titoli, ora ci concentreremo su questa differenza e su come sfruttarla a proprio vantaggio. Come vedremo, esistono comunque dei broker online che offrono entrambe le possibilità.

Comprare azioni in CFD

I CFD sono strumenti derivati che seguono passo per passo l’andamento del loro strumento sottostante. Se acquistiamo un CFD sulle azioni Apple, per esempio, lo vedremo seguire istante per istante l’esatto andamento delle azioni Apple. Questo può sembrare ridondante, se non ne abbiamo mai sentito parlare prima. In fondo non sarebbe la stessa cosa comprare direttamente le azioni?

In realtà no, non è esattamente la stessa cosa. Gli strumenti derivati sono più flessibili, perché di fatto non sono negoziati direttamente in Borsa. Questo aggiunge delle libertà interessanti per gli investitori che comprano azioni attraverso i CFD, ad esempio:

  • La possibilità di utilizzare la leva finanziaria per amplificare le oscillazioni e aumentare la propria esposizione sui mercati;
  • Il fatto di poter vendere allo scoperto senza complicazioni o limitazioni;
  • Normalmente sui CFD non si paga nessuna commissione per aprire o chiudere la posizione, solo uno spread tra prezzo di acquisto e di vendita;
  • L’esecuzione degli ordini è molto veloce, perché si tratta di concludere un contratto tra noi e il broker anziché di dover trovare liquidità sul mercato.

Tutti questi vantaggi rendono i CFD perfetti per il trading di breve termine sulle azioni, mentre sul lungo termine vengono penalizzati dalle commissioni overnight. In poche parole, quando si mantiene un derivato da una giornata di Borsa all’altra, vengono addebitati dei piccoli costi calcolati in percentuale sul valore della posizione.

Nelle prime settimane il loro impatto è pressoché infinitesimale, ma se si mantiene una posizione aperta per anni diventa una spesa di cui tenere conto.

Piattaforme consigliate:Capital.com / eToro / IQ Option
Costi:Spread e commissioni overnight
Caratteristiche:Strumenti derivati, non quotati in Borsa
Vantaggi:Leva finanziaria, short selling, nessuna commissione fissa
Principali caratteristiche compravendita azioni in CFD

Comprare azioni pure [Reali /realstock]

La seconda strada che possiamo percorrere, quella più tradizionale, prevede di comprare azioni vere e proprie. In questo caso non si affronta nessuna commissione overnight, per cui chi intende mantenere il suo portafoglio titoli sul lungo termine dovrebbe puntare su questi strumenti. Tra l’altro è importante segnalare che grazie alle piattaforme per comprare azioni online, alcuni tradizionali svantaggi di questa soluzione sono stati fortemente limitati.

Se una banca tradizionale ci chiederà una commissione di 19-30€ per ogni singola operazione, usando i broker online possiamo scendere facilmente a 2-3€ per eseguito sulle Borse principali. Usando la piattaforma trading eToro possiamo addirittura azzerare le commissioni fisse, ma al momento si tratta di un’eccezione unica nel suo genere. Altre piattaforme permettono di fare trading sul margine anche con le azioni reali, oppure hanno interessi molto bassi sullo short selling e così via.

Piattaforme consigliate:eToro / FP Markets / Trade.com
Costi:Commissioni di apertura
Caratteristiche:Quotate in Borsa, difficili da vendere allo scoperto
Vantaggi:Nessuna commissione overnight
Principali caratteristiche compravendita azioni reali / realstock in DMA Trading

Come acquistare azioni su internet: esempi pratici [Guida passo passo]

Ora che abbiamo visto le differenze tra CFD e azioni reali, possiamo passare alla pratica utilizzando entrambe le strategie per operare sui mercati nel concreto. Per farlo andremo a utilizzare un conto trading online demo, cioè un account con denaro virtuale che può essere richiesto gratuitamente sulle principali piattaforme di trading per esercitarsi nel loro utilizzo.

  • Comprare azioni Apple con eToro (azioni reali)

Nel primo esempio utilizzeremo eToro (qui per il sito ufficiale) per comprare azioni Apple. Questo broker offre sia i CFD che le azioni reali: per il nostro esempio utilizzeremo le azioni vere e proprie, anche sfruttando un vantaggio particolare di questo broker che ci permette di investire sui principali titoli azionari americani senza pagare nemmeno un centesimo in commissioni. La prima cosa da fare è completare la registrazione attraverso il modulo.

come creare un account per comprare azioni senza commissioni su etoro
Una volta scelte le credenziali di accesso, cliccando su “Iscriviti subito” si accede alla piattaforma

Subito dopo aver completato la registrazione si viene portati nella schermata principale della piattaforma di eToro, dove viene presentata una selezione degli strumenti più negoziati. Con un po’di fortuna troveremo le azioni Apple già qui, essendo un titolo molto amato dagli utenti. Per rendere più generale il nostro discorso, tuttavia, useremo la barra di ricerca in alto cercando “Apple” al suo interno.

esempio di utilizzo di eToro per navigare tra i diversi strumenti negoziabili
Cliccando sul logo di Apple approderemo sulla pagina dedicata all’azione

Subito dopo aver cliccato sul nome o sul logo della società che ci interessa, arriveremo in una sezione della piattaforma totalmente dedicata al titolo. In questo caso abbiamo una “Feed” con tutti i commenti degli utenti di eToro riguardo alle azioni Apple, ma la cosa che nella maggior parte dei casi ci interessa di più è il grafico del prezzo del titolo. Cliccando su “Grafico” possiamo accedere allo storico dell’andamento delle azioni.

Dal momento in cui non abbiamo ancora aggiunto dei fondi al nostro account, non possiamo ancora comprare le azioni vere e proprie ma possiamo esercitarci con il denaro virtuale. Per aggiungere fondi e iniziare a negoziare con denaro reale basta cliccare sul pulsante “Deposita fondi” in basso a sinistra e selezionare un metodo di pagamento.

come utilizzare eToro per acquistare azioni reali di Apple senza commissioni
Il grafico supporta strumenti di analisi tecnica, diversi time frame e il prezzo è fornito gratis in tempo reale

Ora possiamo completare il nostro investimento cliccando sul pulsante “Investi“. Si aprirà un piccolo specchietto dal quale potremo selezionare le principali impostazioni da applicare alla posizione: è importante ricordare che per comprare azioni vere e proprie dobbiamo selezionare “Compra” e una leva di 1X. Qualunque altro livello di leva o la vendita allo scoperto comportano il passaggio in automatico ai CFD.

impostare il livello di leva finanziaria e il tipo di operazione sulla piattaforma di eToro
Una volta selezionati i dettagli, cliccando sul pulsante viene aperta la posizione

Le impostazioni che possiamo selezionare da questo pannello riguardano la quantità di denaro da investire, il tipo di operazione (acquisto o vendita allo scoperto) e l’uso del take profit o dello stop loss. Se non vogliamo utilizzare nessun livello di chiusura automatica, è sufficiente lasciare vuoti questi spazi. Dopodiché confermeremo la posizione cliccando sul pulsante azzurro e saremo ufficialmente diventati degli azionisti Apple.

  • Comprare azioni Amazon con Capital.com (CFD)

Adesso possiamo passare al secondo modo per investire in azioni: stiamo per vedere come comprare i CFD delle azioni Amazon usando Capital.com. Questo broker offre tre diverse piattaforme, ma noi lo faremo usando quella proprietaria che rimane la più utilizzata dai suoi utenti. Essendo molto conveniente dal punto di vista dello spread, oltre che semplice da usare, è in assoluto uno dei broker preferiti dagli analisti di TradingOnline.com® per negoziare CFD.

modulo di registrazione di un nuovo account su Capital.com
Modulo di registrazione di un nuovo conto su Capital.com

Anche in questo caso il primo passo è un semplice processo di registrazione, che dà immediatamente accesso alla piattaforma. Stavolta la barra di ricerca è in alto a sinistra: scrivendo “Amazon” al suo interno vedremo subito comparire il grafico dell’azione che ci interessa. Nella piattaforma di Capital.com tutto accade sulla stessa schermata, una soluzione molto comoda per tenere sempre sotto controllo i grafici.

come comprare cfd sulle azioni Amazon utilizzando il broker Capital.com
La barra di ricerca consente di trovare ogni strumento presente sulla piattaforma

Nuovamente dobbiamo ricordare che per investire con denaro reale va eseguito il deposito. Per cui cliccheremo sul pulsante “Fund account“, evidenziato nell’immagine in basso, per eseguire un trasferimento sul nostro conto di trading. Se non riesci a visualizzare questo pulsante significa che ti trovi nel conto demo: basterà cliccare su “Demo” in alto a destra e su “Switch to Live” subito dopo per passare al conto reale.

come trasferire fondi sull'account di trading all'interno di capital.com
Si possono depositare fondi con carta di credito o debito, bonifico bancario e Apple Pay

Per completare il nostro investimento in Amazon non rimane altro che utilizzare il menu sulla destra della piattaforma. É sufficiente cliccare su “Trade” e poi impostare la quantità di azioni che si vogliono negoziare, indicando eventualmente anche in questo caso i livelli di take profit e stop loss da applicare alla posizione.

come aprire una posizione e scegliere il take profit e lo stop loss sui cfd delle azioni usando capital.com
Capital.com applica in automatico la massima leva finanziaria disponibile sull’investimento

Se vogliamo limitare il livello di leva finanziaria che utilizziamo nelle nostre operazioni, possiamo farlo direttamente dalle impostazioni dell’account. Questa scelta è conveniente soprattutto per le operazioni di lungo termine, in cui si vuole limitare il rischio che un piccolo ritracciamento del prezzo possa causare oscillazioni importanti sulla posizione.

Potrebbe interessarti anche:

Conviene comprare azioni in rete? Pro e Contro

Comprare azioni online ha decisamente molti più pro che contro, specialmente se lo si fa con dei broker regolamentati e autorizzati CONSOB che operano nel pieno rispetto delle normative e sono sottoposti a stretta vigilanza. Vogliamo ricordare che tutte le piattaforme menzionate su TradingOnline.com® sono regolamentate in Europa e presenti nell’albo della società autorizzate da Consob a operare in Italia.

💪COMPRARE AZIONI ONLINE PRO COMPRARE AZIONI ONLINE CONTRO
Commissioni basse o nulleEsistono truffe
Massimo controllo sull’investimentoMinori detrazioni fiscali rispetto al risparmio gestito
Possibilità di accedere alla leva finanziaria
Azioni frazionali, per investire anche con poco capitale
Nessun costo di gestione
Grafici con strumenti di analisi professionali
Pro e contro dell’acquisto delle azioni online rispetto al modello “tradizionale”

I vantaggi di costruire un portafoglio titoli in autonomia, logicamente, porta con sé il vantaggio di non doversi mettere nelle mani di qualcun altro che potrebbe prendere decisioni sbagliate. Non solo, ma anche quando esiste un rapporto di fiducia ci sono degli svantaggi evidenti nel risparmio gestito: elevate commissioni annue, conflitti di interesse e costi nascosti. Per cui l’investimento in autonomia, se fatto con consapevolezza, batte il risparmio gestito.

Una volta deciso di realizzare un portafoglio in autonomia, guardandosi un pochino intorno diventa facile capire perché puntare sulle azioni: i titoli di Stato rendono meno del tasso annuo di inflazione e allo stesso tempo le azioni stanno avendo ritorni importanti in questi anni. Che si tratti di ETF azionari o di singoli titoli, di trading sul breve termine o di investimento strategico su più anni, sono il cuore dei mercati finanziari.

Da ultimo, abbiamo già visto più in alto perché comprare azioni online sia meglio che farlo in banca o alle Poste: sommando tutto questo, possiamo affermare in modo imparziale e oggettivo che comprare azioni online è una scelta conveniente.

Azioni frazionali: importanti per investire piccole somme

Un altro dei problemi tipici dell’acquisto di azioni con gli intermediari finanziari tradizionali riguarda il prezzo delle azioni. É un problema serio, al punto che nel mondo della finanza ha un nome specifico: intermediazione dei tagli. Per chi ha piccoli capitali è difficile realizzare un portafoglio diversificato e bilanciato di azioni, considerando che ognuna di loro può essere un investimento abbastanza importante.

Prima abbiamo visto, ad esempio, come comprare azioni Amazon. Ogni singolo titolo costa 3.300$ nel momento in cui scriviamo la guida: come si fa con queste cifre a costruire un portafoglio di 40-50 titoli in cui ogni azione ha lo stesso peso? Come sappiamo la diversificazione è molto importante, ma con queste premesse sembra impossibile ottenerla.

In realtà la soluzione esiste ormai da alcuni anni: sono le azioni frazionali. Grazie alle azioni frazionali si può selezionare una quantità qualunque di denaro da investire, a prescindere dal costo dell’azione. Il broker acquisterà il maggior numero possibile di azioni intere e con il rimanente fornirà una quota di un’azione. Ecco due esempi concreti:

  • Investendo 300€ su un’azione che costa 600€, il broker fornisce al cliente il 50% della proprietà di un’azione;
  • Investendo 300€ su un’azione che costa 200€, il broker fornirà al cliente un’azione intera più il 50% della proprietà di un’altra azione.

Investendo in CFD si evita del tutto il problema, perché in questo caso si utilizzano dei derivati e non le azioni vere e proprie. Ma per chi vuole avere la proprietà dei titoli sottostanti, le azioni frazionali sono state una delle novità più grandi degli ultimi anni. Non tutti i broker le supportano allo stato attuale: le banche, così come Poste Italiane, non hanno ancora introdotto questa possibilità. Guardando al mondo degli intermediari online, invece, con eToro (qui per il suo sito ufficiale) si può già investire da tempo in azioni frazionali.

Non ha nessuna importanza sapere chi acquista l’altra parte della nostra azione: i broker che offrono questi strumenti sanno di avere abbastanza volumi da poter combinare gli ordini frazionali sia in fase di acquisto che di vendita. Per cui è possibile disporre a proprio piacimento del titolo, ricevendo la propria quota di dividendi e vendendolo quando lo si desidera.

vantaggi delle azioni frazionali per investire piccole somme sui mercati azionari
Le azioni frazionali permettono di comprare esattamente la quantità che si desidera di un certo titolo, a prescindere dalla sua quotazione ®TradingOnline.com 2021

Questa scelta è comoda soprattutto quando vogliamo costruire un portafoglio di azioni che non replica un indice. Se invece vogliamo esporci direttamente all’andamento dello S&P 500, del Nasdaq 100 o di qualunque altro indice azionario, possiamo farlo direttamente con i CFD sugli indici o attraverso gli ETF.

Comprare azioni: Come districarsi tra dividendi, tasse e ritenute estere?

Uno dei dubbi tipici di chi non ha mai comprato azioni online riguarda la gestione degli aspetti amministrativi. In particolare, è normale chiedersi quali siano le implicazioni fiscali di queste operazioni e in che modo si ricevano i dividendi sulle posizioni aperte. Fortunatamente utilizzando un broker online regolamentato, tutto questo si riduce a un impegno davvero minimo.

Per quanto riguarda i dividendi, i broker li aggiungono direttamente al saldo dell’account di trading. Se i nostri fondi disponibili sono di 1.000€ alla chiusura della giornata di Borsa e il giorno dopo è previsto lo stacco di 30€ in dividendi a nostro favore, alla riapertura delle Borse il nostro saldo sarà di 30€. Se il dividendo è soggetto a ritenuta da parte della nazione dove è quotato il titolo, la ritenuta sarà trattenuta dal pagamento a nostro favore.

Per quanto riguarda la compliance fiscale, invece, i broker online possono operare secondo due regimi: quello amministrato, in cui le tasse vengono pagate subito, o quello dichiarativo in cui vengono inserite dal cliente nella dichiarazione dei redditi dell’anno seguente. Nel primo caso il broker tratterrà direttamente le imposte e le verserà all’erario per contro nostro; nel secondo caso, invece, riceveremo a fine anno un modulo da consegnare al nostro commercialista -o da utilizzare per conto nostro- per compilare correttamente la nostra dichiarazione dei redditi.

Per quanto riguarda le ritenute straniere sui dividendi, normalmente vengono trattenute direttamente dal broker. Alcuni di questi, tra cui eToro, permettono di compilare online il modulo W8-BEN per evitare la doppia imposizione fiscale sui dividendi delle azioni americane. Questi aspetti sono anche approfonditi nel nostro articolo sulla tassazione del trading online, in cui spieghiamo anche le motivazioni per cui il regime dichiarativo è più conveniente.

Comprare azioni online: Opinioni e recensioni reali 2021 + Studi scientifici

Le opinioni di esperti e fonti autorevoli sul tema dell’acquisto di azioni online risalgono addirittura agli anni ’90. Negli ambienti accademici si era già iniziato a studiare l’impatto che una rivoluzione digitale avrebbe avuto sul mondo degli investimenti, come dimostra lo studio The Implications of Online Investing pubblicato nel gennaio 2000 e basato sui dati dei tre anni precedenti.

In questo primo studio, ancora primordiale, leggiamo già come tra il 1997 e il 1999 le commissioni imposte dai broker per una singola operazione di Borsa siano diminuite del 50% per effetto della maggiore competizione online. Sempre nello stesso paper si legge che al tempo soltanto il 20% dei clienti delle principali banche americane utilizzavano l’online banking.

Nuovamente nel 2000 fu pubblicato uno degli articoli accademici più rilevanti nel mondo degli investimenti di borsa online, The Internet and the Future of Financial Services: Transparency, Differential Pricing and Disintermediation. Come suggerisce il titolo stesso, i ricercatori avevano già compreso che internet sarebbe stato il futuro degli investimenti e che questo avrebbe comportato disintermediazione dai consulenti, trasparenza e commissioni più basse.

Quelli erano gli albori di una nuova era, che ancora oggi continua a crescere. Consideriamo ad esempio la meta-analisi Impact of COVID-19 on retail traders della Business School di Ginevra, pubblicata nel 2021, in cui si nota come persino durante la pandemia di Covid-19 il numero di investitori online sia aumentato e persino che durante i mesi del lockdown si è raggiunto il record di depositi nei portafogli di investimento online.

L’opinione che conta di più, secondo noi, è quella degli investitori stessi. Per questo vogliamo ancora sottolineare il successo delle piattaforme per investire online con un grafico di AITE Research, una delle più affermate società al mondo nel campo delle ricerche di mercato. Interrogando i broker più popolari degli Stati Uniti, dove per una questione di legislazione si usano piattaforme diverse da quelle europee, è stato costruito il grafico riportato qui sotto.

Numero di operazioni di investimento online (in migliaia) sulle maggiori piattaforme americane dal 1995 al 2013
Numero di operazioni di investimento online (in migliaia) sulle maggiori piattaforme americane dal 1995 al 2013

Uno degli aspetti più interessanti di questo grafico è che non include ancora Robinhood, l’equivalente americano di eToro, che è diventato il punto di riferimento per i trader più giovani. Soltanto nel 2020, le operazioni eseguite attraverso questo broker online hanno avuto un controvalore complessivo di 350 miliardi di dollari. Negli anni precedenti alla pandemia, il tasso di crescita era di circa 50 miliardi l’anno.

Oltre ai professionisti del settore, ai ricercatori e ai clienti, vale anche la pena di menzionare il riconoscimento istituzionale degli investimenti online. Dalla CONSOB italiana, passando per il regolatore europeo ESMA fino alla SEC americana, tutte le autorità di vigilanza degli scambi di Borsa nelle nazioni sviluppate hanno ormai ampiamente regolamentato e dato il benvenuto all’epoca degli investimenti online.

Parlando nello specifico del caso italiano, la Consob ha autorizzato gli investimenti online nel 1998. Da allora il TUF, il testo che riporta tutte le normative in merito di finanza nel nostro Paese, ha un esplicito riferimento che chiarisce la totale legittimità degli investimenti online. Come ricorda il libro Soft Dollars and Other Trading Activities di Lins e Lemke, negli Stati Uniti la maggior parte dei volumi di negoziazione si era già spostato online addirittura negli anni ’70.

Comprare azioni in rete: Migliori forum da seguire

Ci sono dei forum molto interessanti, sia in italiano che in inglese, dove si trovano utenti esperti nel comprare azioni online e nella scelta dei titoli su cui investire. Anche se bisogna sempre decidere in autonomia le operazioni da fare, i forum possono essere una buone fonte di spunti. Quelli che segnaliamo sono:

  • Finanza OnLine (ITA) – Meno navigato rispetto a qualche anno fa, ma la community di utenti che continua a frequentarlo è molto attiva e soprattutto più competente rispetto alla media dei forum sugli investimenti;
  • Forum Borse.it (ITA) – Gestito dallo stesso gruppo che ha creato Wall Street Italia, l’attività dei moderatori e seria e gli appassionati che seguono il forum propongono quotidianamente discussioni interessanti;
  • Investing.com (ENG) – Per ogni titolo azionario ha una bacheca che permette agli utenti di interagire come in un forum, ma con un’esperienza che ricorda i social;
  • TradingView (ENG) – Attraverso le Ideas gli utenti possono esprimersi su specifiche azioni e ricevere i commenti degli altri utenti. Cercando i singoli asset, invece, si può leggere l’elenco completo di Ideas pubblicate da altri investitori;
  • Stockaholics (ENG) – A differenza degli altri forum, in cui si parla anche di azioni, qui si parla soltanto di questo. Un forum molto interessante sia per chi cerca analisi di breve termine, sia per chi vuole scoprire nuove società con forti fondamentali e azioni prezzate a un livello conveniente.

Migliori gruppi Facebook, Reddit e Telegram da seguire

Gli investimenti sono sempre più social, impossibile negarlo. Anzi, mentre l’attività sui forum tende a calare di anno in anno nascono delle forme di cooperazione diverse tra investitori. Qui vogliamo segnalare alcune delle più interessanti:

  • r/investing – Il sub-reddit più autorevole di Reddit legato agli investimenti azionari, dove ogni giorno si contano centinaia se non migliaia di nuovi post;
  • r/stocks – Un altro sub-reddit molto interessante in cui si parla soprattutto di azioni small-cap che non sono ancora giunte all’attenzione del pubblico di massa;
  • Io Investo – Un gruppo Facebook interessante e totalmente in italiano, gestito dal divulgatore Roberto Pesce;
  • r/ItaliaPersonalFinance – Un sub-reddit totalmente in italiano dedicato alla finanza personale, con un ampio spazio per gli investimenti.

Cosa ne pensa TrustPilot?

Su Trustpilot troviamo buona parte delle piattaforme per investire online che abbiamo menzionato all’interno della nostra guida, come Capital.com e FP Markets (qui il sito ufficiale). Andando a verificare le recensioni degli utenti, troviamo ancora una volta la conferma della qualità di questi servizi.

valutazione di Fp Markets da parte degli utenti di Trustpilot
Valutazione di FP Markets su Trustpilot

In ogni caso abbiamo avuto esperienza di due tipi di comportamenti non conformi alla piena trasparenza. Da una parte, ci sono delle piattaforme truffaldine -quindi non autorizzate e non regolamentate- che hanno recensioni positive probabilmente costruite artificialmente; allo stesso tempo, ci sono piattaforme molto valide che vengono screditate da recensioni non veritiere.

Una truffa specifica è quella dei “soldi recuperati: si dice di aver perso dei soldi per colpa di qualche comportamento scorretto da parte della piattaforma, malgrado sia una piattaforma seria. Nella stessa recensione si legge che poi la persona ha recuperato il suo denaro grazie a qualche avvocato di cui viene riportato l’indirizzo email. I truffatori sono in combutta con il finto avvocato: fingendo di poter aiutare le persone a recuperare i soldi persi comprando le azioni sbagliate, questo intasca laute provvigioni senza produrre poi alcun risultato.

Le opinioni di TradingOnline.com sull’acquisto di azioni su internet

Dopo aver analizzato le opinioni autorevoli del mondo accademico della finanza e dopo aver riportato anche le opinioni degli utenti, vorremmo esprimere anche l’opinione della nostra redazione in merito all’acquisto di azioni online.

La nostra opinione è che acquistare azioni online sia una scelta importante e costruttiva di finanza personale. Nel mondo low yield in cui viviamo oggi, le obbligazioni non rendono praticamente nulla e l’asset class più interessante per costruire un portafoglio sono di fatto le azioni. Che siano singole azioni, ETF azionari o CFD sulle azioni, difficilmente si può trovare una strategia migliore per coltivare il proprio portafoglio.

Partendo da questa premessa, il modo migliore per fare questo tipo di investimento è decisamente online. Bastano 10 minuti su una piattaforma ben fatta per aver capito come si usa, dopodiché bastano due click per aprire una posizione e altri due per chiuderla. Il risparmio di tempo è enorme rispetto a chiamare la banca per ordinare le azioni al telefono o presentarsi in filiale; senza considerare il discorso delle commissioni che abbiamo ormai nominato a più riprese.

La nostra opinione, per la percezione che abbiamo dalle email e dai commenti che riceviamo, è che in Italia ci sia una buona fascia di giovani con poco capitale che sono già consapevoli delle valide opportunità degli investimenti online; dall’altra parte ci sono persone più avanti con gli anni, con capitali importanti, che non riescono a valorizzarli perché continuano ad avere una ingiustificata diffidenza verso il mondo degli investimenti online.

Oggi senza acquisto di azioni online gli investitori sarebbero ancora vincolati a una situazione in cui le commissioni per fare investimenti sono esagerate, comprare azioni è un’attività per persone quantomeno milionarie e il risparmio gestito vessa i piccoli risparmiatori con i suoi costi. I broker online hanno cambiato un sistema rimasto in piedi per decenni da cui i piccoli risparmiatori hanno perso, per cui siamo ben felici di sapere che oggi esiste questa alternativa.

differenza nell'andamento decennale dei bond confrontati alle azioni
Storicamente il mercato azionario ha avuto rendimenti molto più alti di quello obbligazionario, oltre la misura in cui le azioni sono più rischiose dei bond ®TradingOnline.com 2021

Considerazioni finali

Nella nostra guida abbiamo avuto modo di approfondire tutti i più importanti aspetti legati all’acquisto di azioni e ci siamo soffermati su come farlo online, dal momento in cui è l’approccio più conveniente. L’importante è ricordare che nessuno si prenderà cura dei nostri risparmi tanto quanto noi e che le soluzioni per investire in autonomia sono le uniche a dare un pieno controllo degli investimenti.

Per molto tempo l’idea di comprare azioni è stata associata a un mondo istituzionale, ingrigito, fatto di fondi d’investimento che tagliano le gambe ai privati grazie alle loro dimensioni. Un mondo che arricchiva gli intermediari e i consulenti a discapito dei clienti, ma fortunatamente il mondo va avanti. Grazie ai broker online, oggi tutto questo è cambiato.

Non solo è diventato possibile comprare azioni in modo conveniente, anche con capitali minimi. Finalmente si può farlo in un modo semplice, che non necessita di avere una formazione istituzionale e di piattaforme ultra-complicate.

TradingOnline.com® si può vantare, senza falsa modestia, di essere un marchio schierato da sempre a fianco dell’investitore privato. I nostri consigli sono il frutto di tanti anni di esperienza sul campo con il trading e con gli investimenti, molti di questi trascorsi proprio a studiare il mercato azionario. Abbiamo avuto modo di vedere nascere ed evolvere il mondo degli investimenti online in Italia; guardandoci indietro siamo sorpresi di vedere quanta strada è stata fatta.

Siamo entusiasti di vedere come le barriere all’ingresso che esistevano in passato -costi per i prezzi in tempo reale, per il portafoglio titoli, 30-40€ di commissione per eseguito, depositi minimi da migliaia di euro- siano cadute gradualmente fino ad arrivare dove siamo oggi.

Considerando che il rendimento storico dei mercati azionari è stato prossimo al 10% annuo nel lungo termine, l’effetto della capitalizzazione composta e delle commissioni ridotte (o addirittura nulle) che vengono offerte oggi può davvero avere un grande impatto sulla finanza personale di chi investe. L’importante è scegliere con attenzione le proprie mosse e ricordare che come tutti gli investimenti, anche le azioni comportano i loro rischi.

FAQ – Comprare azioni: Domande e Risposte comuni sulla compravendita di azioni online

Conviene comprare azioni online?

, comprare azioni online è decisamente più conveniente che utilizzando i canali di investimento tradizionali come banche e Poste. Si risparmiano commissioni, si ha più controllo e il procedimento è più rapido.

Quanto costa comprare azioni?

Dipende da dove le si acquista. Banche e Poste tradizionalmente applicano commissioni intorno ai 20-30€ per operazione, mentre i broker online hanno costi molto più bassi.

Comprare azioni online è sicuro?

Investire in Borsa online è sicuro al 100% se si utilizzano dei broker e piattaforme di trading regolamentate ed autorizzate CONSOB ed ESMA compliant. L’autorità di vigilanza si occupa di garantire il loro rispetto delle leggi e la loro trasparenza.

Investire in azioni è ancora una buona idea?

Il rendimento storico del mercato azionario è intorno al 10% annuo. Piuttosto che cercare di entrare sul mercato al momento ideale, un investitore di lungo termine dovrebbe cercare di passare più tempo possibile dentro il mercato.

Quanto capitale serve per investire in azioni?

Grazie alle azioni frazionali oggi si può investire con qualunque cifra, a patto di utilizzare un broker che offre questo servizio.

Come si investe in azioni da principianti?

Per iniziare basta registrarsi sulla piattaforma di un broker regolamentato, eseguire un deposito e cercare il titolo all’interno della piattaforma. Ormai sono strumenti molto intuitivi da utilizzare.

Meglio comprare azioni o BTP?

Al netto dell’inflazione i BTP non rendono praticamente nulla, anche se il rischio è minore. Se si cerca del rendimento, l’unica opzione è rischiare un po’di più e comprare azioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *