Pubblicato il

Metatrader

Guida

MetaTrader è una piattaforma di trading indipendente, offerta da diversi broker CFD, considerata dalla maggioranza dei trader come la migliore attualmente disponibile sul mercato. Non è una piattaforma semplice da utilizzare: è ricca di funzionalità per l’analisi tecnica, servizi integrati, un linguaggio di programmazione e anche programmi esterni integrabili.

Non esistono ad oggi piattaforme più utilizzate di MetaTrader, così come non esistono piattaforme in grado di offrire lo stesso livello di funzionalità di base e gli stessi servizi aggiuntivi.

Nonostante gli anni da leader incontrastata di mercato, MetaTrader continua ad innovare, anche grazie ad una nuova versione – MetaTrader 5 – che alza ulteriormente la posta in gioco nella gara tra le migliori piattaforme per fare trading.

Guida completa a MetaTrader 4 e 5 - caratteristiche, come si scarica gratis ed installa, configurazione ed utilizzo
Guida completa a MetaTrader 4 e 5 – caratteristiche, come si scarica gratis ed installa, configurazione ed utilizzo. A cura degli esperti di ©TradingOnline.com

Dall’altro lato MetaTrader non può essere – e non lo pretende – la piattaforma migliore per tutti: lo scopo di questa guida, la più completa mai pubblicata in italiano è proprio quello di fornire gli strumenti per decidere, ricorrendo anche ad un uso guidato dei conti demo di trading che mettono a disposizione MetaTrader.

MetaTrader – Introduzione piattaforma:

💸Quanto costa:È gratis nella versione demo sulle migliori piattaforme.
🤖Trading automatico:È possibile fare trading auto con algoritmi trading sofisticati (EA script).
👍Vantaggi:EA script / Spread da 0.0 pips / Sistemi trading avanzati / Uso indicatori tecnici
👨‍🎓Come imparare:Corsi / eBook / Video Tutorial
📢Linguaggio script:MQL 4 / 5
👌Opinioni MT4:⭐⭐⭐⭐⭐
💪Opinioni MT5:⭐⭐⭐⭐⭐
🏆Migliori broker MT4 Gratis:FP Markets / Capital.com /Trade.com
🥇Miglior broker MT5 Gratis:FP Markets
Metatrader 4 e 5: Tabella principali caratteristiche

MetaTrader cos’è?

MetaTrader è una piattaforma di trading, neutra rispetto al broker, che permette di gestire il proprio portafoglio, studiare il grafico tramite gli strumenti dell’analisi tecnica, programmare script e anche implementare segnali e software di fonti terze.

Per chi non è molto pratico del funzionamento generale delle principali piattaforme di trading, questa definizione potrà apparire complicata. Separare i diversi aspetti sarà, come sempre, utile.

  • Piattaforma di Trading

MetaTrader è un software che funge da intermediario tra noi e i mercati, tramite del broker che la propone. Quello che facciamo tramite MetaTrader viene trasferito direttamente al mercato. Senza un software di questo tipo, sarebbe impossibile oggi gestire i propri investimenti e il proprio portafoglio. Come vedremo, MetaTrader in realtà è molto più di questo: l’accesso al mercato che ci viene garantito rimane comunque il centro sul quale si innestano le altre funzionalità.

  • Neutra rispetto al broker

MetaTrader non è l’esclusiva di un certo broker. È una piattaforma che viene offerta da diversi broker per il trading online. Investire nell’imparare l’utilizzo di MetaTrader vuol dire crearsi un bagaglio che potremo portare sempre con noi. Questo è un altro dei vantaggi di MetaTrader: chi investe tempo e denaro per formarsi, non deve comunque legarsi ad uno specifico broker e sarà libero in futuro di sceglierne degli altri.

  • Strumenti di analisi

MetaTrader offre, già nella versione standard che viene installata sul nostro computer, un enorme numero di strumenti di analisi, come indicatori e oscillatori per l’analisi tecnica. Tali strumenti possono essere anche espansi e moltiplicati grazie al market integrato in MetaTrader, oppure, come vedremo più avanti, con la programmazione dei nostri script e strumenti.

  • Programmare script

MetaTrader integra un linguaggio di programmazione proprio, che riprende in parte la sintassi di C++, pur andando a migliorarla e ad aggiungere funzioni di pronto utilizzo sui suoi grafici. Scrivere programmi per MetaTrader non sarà semplicissimo per chi non ha una buona formazione informatica, ma apre comunque alla possibilità di comprare o scaricare script realizzati da altri. La flessibilità di MetaTrader deriva in larga parte dalla presenza di questo linguaggio di programmazione, che si chiama MQL, strumento importantissimo di duttilità della piattaforma, che oggi non è offerto da alcuna altra piattaforma.

MQL - infografica a cura di ©TradingOnline.com
MQL è uno degli strumenti esclusivi di MetaTrader
  • Segnali e software di fonti terze

La presenza di un framework per lo sviluppo delle proprie funzioni, permette a MetaTrader di integrare anche segnali di servizi esterni, sistemi di trading automatico, oppure ancora la copia delle posizioni di altri trader. Tecnicamente non ci sono limiti a quello che MetaTrader può fare – e l’enorme numero di utilizzatori di questa piattaforma ha creato anche un mercato molto vivace intorno alle possibili addition a questo programma.

  • Expert Advisor

Gli Expert Advisor sono script/programmi che possono operare in automatico tramite MetaTrader. Il loro livello di indipendenza dall’intervento umano è variabile: ci sono script che operano con il trading automatico, ricevendo segnali da terzi, oppure script che automatizzano soltanto le operazioni particolarmente ripetitive. Ad ogni modo avere a disposizione gli Expert Advisor è un ulteriore vantaggio offerto da questa piattaforma, sostanziale nei confronti soprattutto delle piattaforme proprietarie.

Videocorso MetaTrader Gratis Youtube di TradingOnline.com

Per aiutarti a comprendere meglio i principali meccanismi che regolano MetaTrader e come si usa, abbiamo realizzato un videocorso completo – accessibile direttamente da qui – per mezzo del quale potrai apprendere tutte le principali caratteristiche di MetaTrader 4 e 5 e come usarlo al meglio per fare trading automatico.

Il nostro videocorso completo sul Trading Automatico con MetaTrader

MetaTrader tipi di piattaforma

MetaTrader oggi è disponibile in due versioni: 4 e 5, che non sono compatibili tra di loro. Ci sono differenze importanti tra le due, anche se chi è abituato ad utilizzare la versione precedente non dovrebbe avere problemi, con un minimo di applicazione, ad apprendere anche il funzionamento della più recente arrivata sul mercato. Non tutti i broker offrono già la possibilità di passare a MetaTrader 5. Questo anche per una questione di funzionalità e compatibilità con gli Expert Advisor pensati per la versione 4 e che devono essere adattati alla versione 5.

MetaTrader 4 è la versione di maggior successo di questa piattaforma e oggi ancora la più utilizzata. A renderla ancora popolare oggi è il fatto che i software scritti per MetaTrader 4 non sono compatibili su MetaTrader 5, nonché alcune particolarità tecniche che segnano differenze importanti tra le due piattaforme.

MetaTrader 4, al contrario della sua versione successiva, non può mostrare la depth of market del broker, così come non può supportare gli script scritti per MT5. In aggiunta, non ci permette di organizzare i time frame a grafico nel modo che preferiamo, offrendoci soltanto quelli prestabiliti.

Ci sono differenze, sebbene minime, sul funzionamento delle due piattaforme, con MT5 che include più strumenti e più funzionalità. Cosa che però non ha impedito ai trader Forex di tutto il mondo di continuare a preferire, storicamente, MT4.

Un’altra delle differenze tra le due piattaforme riguarda la presenza di assistenza tecnica da parte del vendor, ovvero della società che programma e commercializza MetaTrader: per MT4 l’assistenza non è più attiva e dovremo ricorrere alla community nel caso di problemi tecnici. Cosa che, almeno fino ad oggi, non si è rivelata essere un problema.

La comunità che opera intorno a MetaTrader 4 è tra le più attive al mondo e permette comunque di evitare problemi per la mancanza di assistenza: il software è particolarmente solido, non ha praticamente bug conosciuti e per questo motivo è spinto da tantissimi broker, sebbene non sia più negli interessi dell’azienda che lo produce e lo commercializza.

Si tende a pensare a MetaTrader 5 come un’evoluzione di MetaTrader 4: in realtà le cose non stanno esattamente così.

Le nuove funzionalità di MetaTrader 5 sono in realtà poche e si limitano alla possibilità di accedere al book di ordini presso un broker e dunque alla profondità di mercato più strutturato, e alla presenza di un ulteriore sistema per gli ordini condizionali e alla gestione più modulare degli ordini incompleti. Anche l’esecuzione dello strategy tester è migliorata, seppur quello di MT 4 continua a fornire tutto il supporto di cui un trader potrebbe avere ragionevolmente bisogno, sebbene con tempistiche più dilatate.

Questo non vuol dire che che MetaTrader 5 non sia un’ottima piattaforma. Quello che stiamo dicendo è che – come d’altronde ritengono tutti i principali trader che utilizzano la piattaforma – se il broker che abbiamo scelto non dovesse offrire la possibilità di investire tramite MetaTrader 5, ma soltanto tramite la versione 4, non avremo di che disperarci. MetaTrader 4 continua ad essere la versione maggiormente utilizzata e apprezzata.

MetaTrader 4 come funziona

MetaTrader 4 è un software di trading ricco di funzionalità, che permette diversi livelli di trading su tutti gli asset che vengono offerti dal broker che propone la piattaforma. Analizzeremo adesso il funzionamento e l’interfaccia principale di MetaTrader 4, per capire come iniziare a muovere i primi passi, partendo proprio dal Download Gratuito in Italiano.

MetaTrader 4 Download Gratuito [Italiano]

MetaTrader 4, nonostante sia una grande piattaforma di trading, può essere scaricato gratuitamente grazie all’impegno dei migliori broker che lo propongono.

FP Markets (qui per aprire un conto demo gratis) permette di scaricare gratuitamente MetaTrader 4 dopo esserci iscritti e anche se non verseremo mai quote per investire realmente. Dalla nostra pagina account potremo accedere sia alla versione per Windows, che alla versione per Mac (che FP Market incapsula dentro Wine, per un funzionamento automatico).

MetaTrader 4 - interfaccia personalizzata - a cura di ©TradingOnline.com
MetaTrader 4 è ancora oggi la versione più utilizzata

Capital.com (qui per il conto dimostrativo gratis) permette di operare con account dedicato su MetaTrader 4, offrendo la suite completa, alla quale possiamo accedere anche trasferendo denaro dalla piattaforma proprietaria. Capital.com offre server molto rapidi, una brandizzazione leggera della piattaforma e accesso ai migliori mercati del mondo. Il download è accessibile direttamente dalla piattaforma proprietaria, in concomitanza con l’apertura del conto ed è completamente gratuito.

Anche Trade.com (qui per il conto demo gratis) permette di investire tramite questa piattaforma, dopo averla scaricata gratuitamente. Inizialmente verremo diretti sulla piattaforma proprietaria di questo broker, per poi avere la possibilità di aprire un conto demo MT, con conseguente download gratuito.

MT4: come caricare ed usare gli script EA

Il modo migliore per caricare ed usare gli script EA con MetaTrader 4 è di sceglierli direttamente da dentro la piattaforma. Dovremo accedere al terminale inferiore di MT, scegliere prima Mercati e poi il tab superiore Expert.

  • Quali EA possiamo scaricare

Già da dentro la piattaforma di MetaTrader 4 abbiamo accesso a tutti gli EA che sono disponibili sul suo Store Ufficiale. Ce ne sono a pagamento – anche per somme particolarmente alte – e anche di gratuiti. MetaTrader divide i diversi EA per tipologia: possiamo accedere a quelli che operano tramite Martingale, per hedging, in modalità scalping e molti altri.

Clickando su ciascuna delle offerte che vengono proposte, accederemo alla pagina che descrive le funzionalità dell’EA, con la possibilità per alcuni anche di testarli in demo. In questa sezione possiamo inoltre accedere a screenshot, a recensioni e ad informazioni fornite dall’ideatore dell’EA.

  • Comprare un EA

Per comprare un EA avremo bisogno di un account su MQL5.com. Dopo averlo aperto sul sito – bastano una e-mail e una password, potremo accedere al nostro account tramite MetaTrader e collegare anche un sistema di pagamento. In questa fase, se stiamo ancora cercando di capire se utilizzare gli EA o meno, non sarà necessario pagarli. Potremo trovare degli EA free, ovvero senza alcun tipo di costo collegato.

Market di MetaTrader - a cura di ©TradingOnline.com
Il market di MetaTrader è una delle funzionalità più importanti della piattaforma
  • Scaricare un EA

MetaTrader 4 gestisce direttamente il download degli Expert Advisor. Basterà cliccare, nella pagina dedicata all’EA all’interno della piattaforma, Download per installare l’EA. Il download partirà automaticamente e troveremo l’EA che abbiamo scaricato nel Navigatore, sulla sinistra.

  • Applicare un EA ai nostri investimenti

Anche applicare un EA è molto semplice. Apriamo il grafico della coppia Forex che ci interessa, oppure dell’asset sul quale vogliamo investire. Sul Navigatore adesso apriamo Navigatori Esperti e scegliamo quello che vogliamo applicare. Clickiamo due volte e avremo davanti la finestra che ci chiederà conferma della nostra volontà di applicare l’EA. Se vorremo permettere allo script di fare trading al posto nostro, dovremo attivare l’AutoTrading sulla barra in alto.

  • Interrompere l’EA

Interrompere l’EA è semplice. Basta fare tasto destro sul grafico, per poi scegliere Consiglieri Esperti, e poi contestualmente rimuovi. L’EA sarà rimosso dal grafico e potrà essere reinserito con le modalità che abbiamo descritto poco sopra.

  • Gli EA si possono testare tramite il tester di strategia

Lo strategy tester di MetaTrader è uno dei più importanti strumenti che abbiamo a disposizione sia per testare le nostre strategie che per testare gli EA. In cosa consiste? Consiste in un simulatore che parte dai dati reali di mercato del passato, al quale possiamo applicare gli Expert Advisor che abbiamo scaricato. Potremo impostare l’EA da testare, l’asset sul quale testare, poi anche il periodo di dati che vogliamo prendere a riferimento. Potremo così applicare, ad esempio, l’EA su EUR/USD, per il periodo che va dal Primo Gennaio 2020 ad oggi. Mentre il software svolgerà i calcoli, potremo consultare in tempo reale il grafico delle operazioni e dei guadagni.

Tester strategia - a cura di ©TradingOnline.com
Il tester di strategia è uno strumento molto solido per testare EA e indicatori prima di utilizzarli nel nostro trading reale

Le prestazioni possono essere poi analizzate nel tab Rapporto, dove troveremo un’analisi molto dettagliata su operazioni, drawback, risultati ottenuti, totale operazioni con profitto, etc. Imparare ad utilizzare il tester strategie è fondamentale per chi vuole ottenere il meglio dagli EA.

Si può accedere al Tester sia dal menù Visualizza==>Tester, oppure semplicemente pigiando CTRL+R.

Potrebbe interessarti anche:

MetaTrader 4 Demo: come si usa

La demo di MetaTrader 4 è la palestra migliore per chi vuole imparare ad utilizzare questa piattaforma. I broker che abbiamo già citato offrono entrambi la possibilità di accedere a demo con capitale variabile da 10.000 USD a 100.000 USD sempre virtuali, più che sufficienti per testare tutte le principali funzionalità di questa piattaforma.

  • Il grafico

È la parte centrale di MetaTrader. Possiamo decidere di tenerne soltanto uno aperto o di affiancarne diversi, sistemando la grandezza delle diverse finestre come faremmo per gli altri programmi del nostro computer. Chi preferisce che sia il software a dividere lo spazio di schermo tra diversi grafici, può utilizzare la combinazione di tasti ALT+R.

È sul grafico che possiamo applicare direttamente anche gli indicatori, gli oscillatori e gli eventuali EA che avremo scaricato. Il tasto destro ci apre al sottomenu tramite il quale accedere a: ordine, profondità di mercatoconsiglieri espertiindicatori e oscillatori. Sul grafico è possibile anche visualizzare i volumi di scambio. Si può accedere sempre dal menù contestuale con il tasto destro, oppure con la combinazione di tasti CTRL+L.

Tramite la voce proprietà potremo inoltre personalizzare i colori utilizzati dal singolo grafico e creare anche modelli da esportare sugli altri grafici. Non è una questione meramente estetica: utilizzare colori da noi scelti ci aiuterà a visualizzare in modo più immediato le informazioni di cui potremmo avere bisogno.

Grafico MetaTrader - a cura di ©TradingOnline.com
Il grafico di MetaTrader è ampiamente personalizzabile

Supporto per candele e barre: sulla barra in alto potremo selezionare anche grafico a linea, il classico, oppure ancora le barre o le candele giapponesi. Ad ognuno secondo le sue necessità.

Aprire il grafico di una coppia o di un asset: per aprire il grafico di una coppia o di un asset potremo scegliere l’asset relativo dalla Vista di Mercato, sulla sinistra, per poi cliccare con il destro e scegliere Finestra Grafico. Se abbiamo un grafico già a schermo pieno, troveremo il nuovo grafico in dei tab posizionati sotto il grafico principale.

  • Inserire un ordine

Si può inserire un ordine seguendo diverse strade su MetaTrader 4: possiamo semplicemente selezionare dal menù a sinistra, Vista del Mercato, il titolo o la coppia che ci interessano e cliccare due volte. Si aprirà la schermata che ci permette di piazzare un ordine. In alternativa, possiamo procedere con il grafico. Tasto destro, Compravendita==>Nuovo Ordine. Per chi vuole essere più rapido, F9.

Schermata ordini MetaTrader - a cura di ©TradingOnline.com
Tramite la schermata di ordine possiamo impostare i dettagli della nostra posizione

All’interno della schermata di ordine possiamo impostare il volume, il livello di stop loss, il livello di take profit e anche un ordine condizionale, da scegliere tra Buy e Sell Stop, oppure Buy e Sell Limit. Una volta che l’ordine è impostato, basterà scegliere Vendi al Mercato, per chi opera allo scoperto, oppure Compra al Mercato. Sezione commenti: qui possiamo scrivere quello che vogliamo – sarebbe utile scegliere un commento che ci ricordi del perché abbiamo piazzato questo ordine.

  • Il Terminale

La sezione in basso nell’interfaccia si chiama terminale. È la sezione informativa più importante, che ci permette di seguire tutto quello che sta avvenendo nella nostra piattaforma.

Posizioni aperte: in questa sezione saranno elencate tutte le nostre posizioni aperte in un preciso momento. È indicato il numero di ordine, la quantità, il prezzo al quale siamo entrati nel mercato, quanto abbiamo già pagato di commissioni overnight, il nostro profitto attuale. Potremo scegliere da qui di chiudere in qualunque momento il nostro ordine.

Esposizione: utile soprattutto per chi fa Forex trading e chi investe in mercati che non utilizzano l’euro. In questo report teniamo traccia della quantità di investimenti denominati in valuta straniera. Per calcolare anche il rischio di cambio che stiamo correndo.

Esposizione metatrader - a cura di ©TradingOnline.com
Tramite l’esposizione possiamo sempre verificare nel complesso i mercati che possono modificare il nostro patrimonio

Storico operazioni: in questo tab finiscono tutte le posizioni che sono state chiuse nel passato. Utilissimo per tutti coloro i quali vogliono tenere traccia del loro comportamento sui mercati. Con il tasto destro si possono filtrare le informazioni riportate, per tempo, per commento e per altri tipi di fattori.

Notizie: questo tab è popolato di notizie che vengono diffuse dal broker che abbiamo scelto. Sono in genere notizie che arrivano dai mercati e che potrebbero impattare sull’andamento dei nostri titoli. Per questo il tab Notizie andrebbe sempre seguito, magari impostando delle allerte sulle nuove notizie.

Allarmi: la sezione forse più importante sotto il piano operativo. In questo tab possiamo impostare un allarme che si attiverà a determinate condizioni. Partiamo con il tasto destro e scegliamo Crea. Potremo scegliere in Azione il tipo di allarme, se sonoro, se mail o se in forma di notifica. Possiamo scegliere poi le condizioni alle quali si attiverà l’allarme: prezzo, asset di riferimento, condizione bid o ask e anche quante volte si potrà ripetere l’allarme automaticamente. È possibile anche provare l’allarme prima di inserirlo.

Casella postale: in questa sezione troviamo invece le comunicazioni dirette del broker nei nostri confronti. Sono in genere comunicazioni che riguardano il nostro account. Da seguire periodicamente.

Mercato: è il market interno di MQL5, dove possiamo trovare Expert Advisor, Indicatori, Librerie per sviluppare software con il linguaggio MQL, Utility varie per il trading e anche una scheda che riporta tutti i nostri download precedenti. Ne abbiamo parlato abbondantemente nella sezione dedicata agli Expert Advisor (EA).

Articoli e e Biblioteca: sono due sezione informative nelle quali possiamo trovare i diversi articoli e i diversi approfondimenti direttamente dalla casa software che gestisce MT. Il nostro consiglio è di leggere quanto più possibile, perché si tratta di approfondimenti tecnici sull’utilizzo di MetaTrader.

Consiglieri: è la sezione che riporta tutte le operazioni che i nostri EA hanno compiuto tramite il nostro account. Anche in questo caso siamo davanti ad un TAB che andrebbe seguito il più possibile, soprattutto mentre stiamo applicando un EA che conosciamo poco.

  • Disegno sul grafico

Sulla barra alta sono anche disponibili diversi strumenti che possiamo utilizzare per il disegno a mano libera sul grafico. Linee rette, bande, curve, Fibonacci. Sono tutte disponibili a portata di click e facili da inserire sul grafico. Quando vorremo toglierle dal grafico, ci basterà cliccare con il tasto sinistro e spingere <— ovvero il tasto per cancellare sulla nostra tastiera.

TASTOEFFETTO
CTRL+EAttiva/Disattiva gli Expert Advisor
CTRL+IApre la finestra degli indicatori
CTRL+MApre e chiude la finestra Vista Mercato
CTRL+NApre e chiude la finestra Navigatore
CTRL+TApre e chiude la finestra del terminale
F7Apre la finestra proprietà dell’EA attivo
F9Apre la schermata di ordine sull’asset attivo
CTRL+LAggiunge i volumi di scambio al grafico
F11Attiva/disattiva modalità a tutto schermo
Gli shortcut da tastiera più importanti per MetaTrader

MetaTrader 5 come funziona

Le differenze tra MetaTrader 4 e MetaTrader 5 sono ridotte, almeno sul lato immediatamente operativo. Dato che le funzionalità di MetaTrader 4 sono state sufficientemente analizzate poco sopra, in questa sezione ci limiteremo a riportare le differenze di utilizzo tra la versione più recente e quella storica, che rimane comunque la più utilizzata al mondo.

MetaTrader 5 Download Gratuito [Italiano]

Le differenze tra MetaTrader 4 e MetaTrader 5 sono ridotte all’osso e per moltissimi trader assolutamente non degne di attenzione.

Dato che le funzionalità di MetaTrader 4 sono state sufficientemente esplicitate poco sopra, in questa sezione ci limiteremo a riportare le differenze di utilizzo tra la versione più recente e quella storica, che rimane comunque la più utilizzata al mondo.

FP Markets (qui per la demo gratuita) permette di operare anche tramite MetaTrader 5, successivamente all’apertura di un account, procedura che rimane completamente gratuita e soprattutto non soggetta a limiti temporali. Potremo pertanto andare a sfruttare – e toccare con mano – anche l’ultima evoluzione della più popolare piattaforma per fare trading online.

  • Primo Passo: aprire un conto demo con FP Markets

Per aprire un conto demo con FP Markets sarà sufficiente seguire il link, inserire le proprie generalità e rispondere alle domande del questionario. Nel giro di pochi minuti verremo diretti alla nostra dashboard, dalla quale sarà possibile creare un conto demo: Alla voce Demo Accounts ci basterà scegliere Aggiungi Conto Demo (Add Demo Account per chi si troverà l’interfaccia in inglese), scegliere MT5 e avere accesso alla piattaforma.

  • Secondo passo: scaricare MT5 e aprire la piattaforma sul nostro PC

Scarichiamo la piattaforma MT5 e facciamo accesso tramite le credenziali che ci sono state recapitate via mail. Dopo aver fatto accesso avremo piena operatività con la piattaforma MetaTrader 5. Avremo inoltre a disposizione 100.000 USD di capitale virtuale per tutti i nostri ordini di test. La piattaforma sarà accessibile per sempre in modo gratuito e senza alcun tipo di limitazione.

MT5: come caricare ed usare gli script EA

Le modalità per caricare e usare gli script EA sono identiche a quelle che abbiamo visto per MT4. Segnaliamo però in questa sezione la possibilità di inserire anche script scaricati da internet e non direttamente dall’interno della piattaforma.

  • Scaricare uno script

Scarichiamo dal sito che preferiamo uno script di EA. Rimane necessario prestare estrema attenzione, perché questo tipo di script possono essere anche malevoli. Scegliamo soltanto delle fonti assolutamente affidabili e trasparenti.

Market Affidabilità - infografica a cura di ©TradingOnline.com
Il market offre sempre le migliori garanzie sugli script EA. In alternativa, rivolgiamoci solo a siti molto affidabili
  • Copiare lo script nella giusta cartella

Dovremo andare su C:/NOMECARTELLAINSTALLAZIONE/MQL5/Experts. Dovremo copiare all’interno di questa cartella il file principale dello script. Se sono previsti poi degli indicatori e delle .dll specifiche, saranno da caricarsi dentro le cartelle /indicators/ e /libraries/. In assenza di un trasferimento di tutti i file necessari per lo script, l’EA non si potrà attivare e vedremo a schermo, nella sezione Report, un errore.

  • Compatibili anche gli script e gli EA scritti per MetaTrader 4

È da segnalare il fatto che MT 5 supporta sia gli EA scritti con MQL4 che quelli scritti con MQL5. Se abbiamo degli EA che utilizzavamo con MT 4, possono pertanto essere trasferiti, senza colpo ferire, all’interno della piattaforma di nuova generazione.

MetaTrader 5 Demo: come si usa

Anche per MT 5 la piattaforma Demo rappresenta la migliore palestra che possiamo avere a disposizione. Consigliamo vivamente a chiunque voglia avvicinarsi a questo software di passare un tempo sufficiente all’interno di questa sezione.

Il funzionamento della demo è pressoché identico a quello indicato per MT 4 – ci limiteremo, come annunciato, a riportare le differenze che MT5 offre e che non possiamo trovare su MT4.

La versione precedente del software ne contiene 31. Per MT5 siamo invece a quota 38. Le ultime 7 aggiunte non sono sicuramente tra gli indicatori tecnici più utilizzati, ma è comunque un passo avanti rispetto ad un’offerta, di per se, già straordinaria.

Indicatori Oscillatori a grafico - MetaTrader 5 - a cura di ©TradingOnline.com
MetaTrader 5 permette di applicare tutti i principali strumenti di analisi anche a grafico
  • Oggetti grafici

Ovvero tutti gli strumenti che possiamo utilizzare a mano libera. Nella versione precedente ne erano presenti 8, mentre nella nuova, MT 5, ne sono presenti 21. Per chi ama creare grafici molto complessi, la nuova versione del software offre sicuramente maggiori possibilità.

  • Chat

Nella versione MT5 è disponibile una chat con il quale conversare, su questioni di mercato e non, direttamente all’interno della piattaforma. All’interno della chat possono essere anche visualizzate notifiche del sistema VPS, messaggi che arrivano dalla community MQL5, messaggi del broker e anche del terminale. Tutti i messaggi sono organizzati in sezioni separate.

  • Novità sul tester di strategia

Il tester di strategie di MT 4 è piuttosto lento: è in grado di utilizzare al minimo il nostro processore e non è in grado di andare in multi-thread. Con il nuovo tester di strategie di MT5 possiamo analizzare contemporaneamente anche più valute, ricorrendo ad ogni singolo ticket di spostamento e con tempi molto più brevi.

Tutte queste funzionalità sono accessibili anche dal conto demo, cosa che ci permette di testare quale sarà poi l’ambiente effettivo nel quale potremo andare a fare trading.

Come investire con MetaTrader: 2 esempi pratici

Passeremo ora all’analisi di due esempi pratici di ordini, uno con MetaTrader 4 e uno con MetaTrader 5. Per il primo caso utilizzeremo Trade.com, per il secondo invece FP Markets. Piazzeremo un ordine su Azioni Amazon e su EUR/USD.

Entrambi gli ordini potranno essere eseguiti ricorrendo ad un conto trading demo gratuito, che ci permette di fare trading con capitale virtuale.

  • Ordine di prova: Azioni Amazon su MetaTrader 4, con Trade.com.

PRIMO PASSO: dovremo aprire un conto demo con Trade.com, conto demo a costo zero che possiamo aprire in pochi minuti. Il conto demo ci darà però, inizialmente, soltanto diritto all’accesso alla piattaforma proprietaria. Per accedere a MetaTrader dovremo seguire una procedura che descriveremo passo per passo.

Completiamo la registrazione: alla comparsa del pop up che ci invita a completare la registrazione, clickiamo su Completa. Dovremo rispondere a qualche domanda sulla nostra situazione patrimoniale, per vederci completamente registrati.

Aprire conto mt - trade.com - a cura di ©TradingOnline.com
Il primo passo per aprire il conto: accedere alle impostazioni

Impostazioni: nella schermata in alto a destra troviamo il bottone delle impostazioni, simboleggiato da linee orizzontali che formano un rettangolo. Clickiamo adesso su I miei Conti. Clickiamo ora su Crea Nuovo Conto e scegliamo MetaTrader come formato. IMPORTANTE: per avere sbloccata la possibilità CREA NUOVO CONTO, dovremo impostare la piattaforma su CFD REAL.

Attivazione conto Trade.com - a cura di ©TradingOnline.com
L’attivazione del conto? Basta un click

Login su MetaTrader: al nostro conto demo MT4 è stato associato un numero. Nello screenshot è il numero 57562. Questo sarà il nostro login. Per la password, dovremo invece utilizzare quella che abbiamo scelto in generale per Trade.com. Inseriamo entrambi i dati e entriamo nella piattaforma.

SECONDO PASSO: ovvero Trovare le Azioni Amazon. Dal navigatore di sinistra di MT4, potremo andare a scegliere AMAZON. Dovremo scorrere in basso, fino ad incontrare il titolo che ci interessa. Clickiamoci due volte sopra per accedere alla schermata di ordine.

TERZO PASSO: impostiamo l’ordine. Per l’ordine di prova ci accontenteremo di impostare il volume, per un’operazione di acquisto. Chi vuole avventurarsi già con ordini più complessi, potrà impostare anche stop loss e take profit. Quando saremo pronti clickiamo su Compra al Mercato. Il nostro ordine sarà piazzato. Per chiuderlo, dovremo andare nella sezione Posizioni Aperte, del terminale in basso di MT4.

Ordine Trade.com Amazon su MetaTrader - a cura di ©TradingOnline.com
L’ordine sulle azioni Amazon

Guida completa al broker: Trade.com opinioni e recensioni

  • Ordine di prova: EURUSD su MT5 tramite FP Markets

La procedura è molto simile anche per piazzare ordini su FP Markets.

PRIMO PASSOapriamo un conto demo con FP Markets. Dovremo scegliere un indirizzo e-mail (importantissimo che sia reale, perché qui riceveremo le informazioni sul nostro account demo). Dopo aver espletato le formalità di registrazione, potremo fare accesso al nostro account, direttamente sul sito del broker. Utilizziamo la mail e la password che abbiamo scelto in fase di registrazione e potremo creare il nostro account demo.

EUR USD Su MetaTrader - ordine - infografica a cura di ©TradingOnline.com
L’ordine EUR/USD su MetaTrader

SECONDO PASSO: creare una demo. Non sarà difficile. Dovremo semplicemente cliccare su ADD DEMO ACCOUNT, scegliere MetaTrader 5 come piattaforma e riceveremo via mail le indicazioni con una password e un login, che saranno esclusivi di MetaTrader 5. Utilizziamoli per fare accesso tramite MT5 al nostro account di trading.

TERZO PASSO: troviamo EURUSD su MT5. Anche in questo caso ci basterà scorrere sul menù di sinistra, e cliccare due volte per aprire la schermata di ordine. Impostiamo i volumi e scegliamo Compra, se vogliamo puntare sul rialzo dell’Euro, oppure vendi, se vogliamo puntare sul rialzo del dollaro. Anche in questo caso troveremo il nostro ordine in posizioni aperte, per essere chiuso e modificato quando vorremo.

Guida al broker: FP Markets opinioni e recensioni

Come fare analisi con Metatrader: pratico esempio

MetaTrader 4 e MetaTrader 5 offrono una certa continuità per quanto concerne l’analisi tecnica. Anche se come abbiamo visto il numero di indicatori pre-caricati nella piattaforma è diverso, potremo comunque seguire la stessa identica procedura per applicare i più importanti strumenti per l’analisi tecnica.

Tutto comincia con la scelta dell’asset sul quale vogliamo investire: la scelta è completamente libera e può essere fatta, come sempre, ricorrendo alla Vista del Mercato. Non ci basterà però piazzare un ordine in questo caso. Una volta individuato l’asset, click con il destro e Finestra Grafico, per visualizzare immediatamente il grafico.

Diverse modalità di rappresentazione: l’analisi tecnica è fatta anche di diverse modalità di rappresentazione del prezzo. Quelle già integrate in MetaTrader sono linea, barra oppure candele giapponesi. Dal tab in alto possiamo scegliere liberamente quale delle tre applicare.

  • Inserire Bande di Bollinger sul grafico per l’analisi tecnica

Le Bande di Bollinger sono uno degli strumenti più utilizzati per l’analisi tecnica e l’individuazione del trend. Per inserirle sul grafico dovremo andare su Inserisci>Indicatori>Trend>Bollinger Bands.

Bande di bollinger - mt - infografica a cura di ©TradingOnline.com
Le bande di Bollinger applicate direttamente a grafico

MetaTrader ci permette di selezionare ulteriori caratteristiche, dome Deviazioni, Periodo, Spostamento, livello di applicazione. Possiamo anche decidere la modalità di rappresentazione grafica della linea e il colore della stessa. Quando tutti i dettagli saranno corretti, clickiamo su OK per vedere le Bande di Bollinger inserite all’interno del nostro grafico.

Per rimuovere le Bande di Bollinger basterà cliccare con il destro sul grafico e scegliere Rimuovi Indicatore.

  • Inserire Media Mobile sul grafico per l’analisi tecnica

Anche la Media Mobile è uno strumento/indicatore di analisi tecnica molto utilizzato e che non poteva mancare dall’armamentario già incluso all’interno di MetaTrader. La procedura per inserirlo a grafico è la stessa che abbiamo visto poco sopra per le Bande di Bollinger. Andiamo su Inserisci>Indicatori>Trend>Moving Average.

Leggi anche: Guida alla Media Mobile Esponenziale

La scelta in questo caso è per colore, periodo, metodo di calcolo della Media Mobile, livello di applicazione. Una volta che avremo inserito tutti i dettagli necessari, cliccando su OK vedremo comparire a schermo la Media Mobile. Anche in questo caso per rimuovere l’indicatore basterà cliccare con il tasto destro sul grafico e scegliere Rimuovi Indicatore.

METATRADER 431 tra indicatori e oscillatori inclusi
METATRADER 538 tra indicatori e oscillatori inclusi
Tabella confronto numero indicatori inclusi

MetaTrader 4 VS MetaTrader 5: quale scegliere? Confronto

MetaTrader 4 continua ad essere la piattaforma di trading maggiormente utilizzata al mondo, anche nei confronti della sua versione successiva, ovvero la versione 5.

Questo potrebbe far pensare ad una superiorità della prima piattaforma, nonostante le funzionalità incluse siano maggiori nella versione 5 del popolare software per il trading. Riteniamo che ci siano diversi tipi di fattori da tenere in considerazione per una scelta del genere.

  • I broker offrono più spesso MT 4

Il primo dei fattori che dovrebbe indirizzare la nostra scelta è la disponibilità dell’una o dell’altra piattaforma. Sono di più i broker che consentono di avere accesso a MT4. Se il broker che ci offre le condizioni ideali di trading offre solo MT4, il problema sparisce, perché nei fatti non avremo scelta.

  • Tipologia completamento di ordine

È una delle differenze più rilevanti tra le due diverse piattaforme. MetaTrader 4 supporta soltanto ordini Fill or Kill. Dietro questa dicitura c’è un funzionamento piuttosto basilare. Se piazziamo un ordine per un volume e un prezzo che il mercato può soddisfare non integralmente, MT4 scarta l’ordine. Immaginiamo di volerci posizionare con 3.900 EUR in buy su EURUSD a 1,2031. C’è un solo venditore a quel prezzo, che però offre soltanto 3.200 EUR. Che succede con MT4? La piattaforma “uccide” l’ordine, che non verrà eseguito.

Con MT5 è invece possibile impostare degli ordini ad esecuzione parziale. Nel frattempo acquistare, nell’esempio precedente, 3.200 EUR e contestualmente piazzerà un ordine sospeso da 700 EUR mancanti, che verrà eseguito se e quando il prezzo tornerà a 1,2031.

  • Numero di indicatori e di oscillatori

A molti sembrerà una questione di massima rilevanza, ma non lo è. Le mancanze di MetaTrader 4 in questo senso, almeno nei confronti di MT5, possono essere facilmente risolte installando indicatori e oscillatori di trading aggiuntivi.

  • Periodi temporali

Nell’analisi del grafico possiamo impostare con MT4 9 periodi temporali predefiniti. Con MT5 i periodi temporali sono diventati 21, per una maggiore precisione di analisi.

  • Supporto per entrambi i linguaggi

Ulteriore miglioria, se vogliamo, è la possibilità da parte di MT5 di supportare EA anche nella versione di MT4. MT4 invece non può fare lo stesso e avremo dunque accesso ristretto a software integrativo di ultima generazione.

  • Accesso diretto ai mercati

MT4 non è stata concepita per l’accesso diretto ai mercati. I broker DMA market non possono pertanto farvi ricorso, dovendo limitare l’offerta a Forex e CFD. Chi vuole scegliere la combinazione accesso diretto + MetaTrader, non ha alternative alla versione 5 del popolare software.

  • Perché in molti continuano a preferire MT4?

Dal confronto dovrebbe emergere chiaramente MT5 come vincitore, anche se la maggior parte dei trader continua ad utilizzare MT4. Perché questa scelta? MetaTrader 4 rimane il software storico della community che si occupa di Forex e nonostante i 15 anni dalla sua uscita, in larghissima parte non ha ancora abbandonato quello che è un software, sotto ogni aspetto, più anziano.

C’entrano le particolari dinamiche nell’adozione di un nuovo software dopo che per una vita si è utilizzato lo stesso, c’entra il miglior supporto di MetaTrader su computer non di ultimissima generazione, c’entra in ultimo la maggiore diffusione, anche presso i broker Forex più rinomati, di MT4.

CaratteristicheMT4MT5
Compatibilità MQLSolo v. 4V. 4 e 5
Book Profondità brokerNOSI
GratuitoSISI
Indicatori e Oscillatori3138
Tipologia completamento ordineFill or KillFill or Kill + Completamento parziale
Ordini condizionali46
Periodi temporali921
AppSISI
WebAppSISI
Confronto versioni MetaTrader 4 vs 5

MetaTrader 4 / 5: compatibilità e formati disponibili

MetaTrader è un software nato per piattaforma Windows e anche a distanza di 15 anni, la piattaforma di Microsoft continua ad essere quella maggiormente indicata per chi vuole utilizzare questo sistema. In aggiunta, MetaTrader oggi è dotata anche di versioni – in genere sviluppate in proprio dai broker – per Mac, talvolta per Linux (anche se in questo caso dovremo attivarci per conto nostro).

Tra le versioni inoltre disponibili attraverso i canali ufficiali troviamo anche la versione web di MetaTrader, nonché le versioni per iPhone e iPad – nonché per tutti i dispositivi Android.

MetaTrader 4/5 Windows

MetaTrader nasce per Windows e ad oggi questo è l’unico sistema operativo supportato, in via ufficiale, dalla società che produce il software. La compatibilità di MetaTrader 4 è piena con tutte le versioni disponibili di Windows a partire dal 2005, ovvero Windows XP, Vista, Windows 7, 8 e 10. Lo stesso si può dire anche per MetaTrader 5.

MetaTrader 4/5 per MAC

MetaTrader non è nativamente supportato da Mac OS. Anche sul sito ufficiale del software, si invitano gli utenti ad utilizzare piattaforme di emulazione come PlayOnMac o gli incapsulato di Wine.

Diversi broker – anche FP Markets (qui per la demo gratuita) e Trade.com (per il sito ufficiale andare qui) – offrono una versione della App già incapsulata e pronta per il download.

Il software è relativamente stabile – anche se comunque meno di quanto lo sia su Windows e talvolta si presentano anche dei problemi dopo l’installazione. Chi ha installato MetaTrader su Mac e non riesce ad aprire la App, deve procedere come segue:

  • Aprire il Terminale

Basterà pigiare CMD+Spazio e poi “Terminale“. In alternativa possiamo trovarlo dentro la cartella Applicazioni. Anche se non abbiamo mai utilizzato prima il terminale, non c’è da aver paura, perché vi diremo noi cosa inserire per “sbloccare” MetaTrader.

  • Digitare sul terminale: cd Applications/ – poi dare invio

Questo ci porterà all’interno della cartella Applicazioni, dove si trova la nostra applicazione di MetaTrader.

  • Digitare sul terminale: xattr -cr “NomeApp.app

NomeApp va rimpiazzato con il nome esatto della App di MetaTrader che abbiamo scaricato. Questo nome potrebbe dipendere dal broker. Trade.com ci fa scaricare Trade.app, FP Markets invece “FP Markets MT4“. Sostituiamo il nome e diamo invio.

  • Provare a riaprire la App

A questo punto la App di MetaTrader che abbiamo scaricato dovrebbe funzionare senza troppi problemi.

Nel caso in cui l’App non dovesse funzionare, il consiglio che possiamo dare ai nostri lettori che utilizzano una piattaforma Mac è di ricorrere all’utilizzo di BootCamp, che permette di installare Windows in una partizione del disco. Chi non vuole procedere in tal senso, può pensare di usare un emulatore Windows interno a Mac OS: Parallels oppure VirtualBox saranno più che sufficienti.

NOTA SU PLAYONMAC: PlayOnMac non viene aggiornato da tempo e ha enormi problemi, da noi testati e riscontrati, con tutti i binari di MetaTrader. Sia le versioni offerte dai broker, sia la ricetta fornita direttamente dallo sviluppatore di PlayOnMac incontrano degli errori insormontabili. Installare BootCamp oppure affidarsi alla versione incapsulata dal broker rimangono le migliori ipotesi che abbiamo a disposizione. O in alternativa, BootCamp, che è gratuito e che permette di avere Windows installato nativamente sul nostro Mac.

NOTA SUI PROCESSORI M1: Apple ha sostituito l’architettura dei suoi prodotti Macbook Air e Macbook Pro. Ora girano su ARM invece che su architettura Intel. L’emulazione è comunque in grado di far girare il software senza problemi.

MetaTrader 4 / 5 Linux

MetaTrader non supporta nativamente Linux. Come riportato sul sito ufficiale, è possibile utilizzare PlayOnLinux oppure altro tipo di emulatore interno per le App Windows. Dopotutto MetaTrader non utilizza librerie o funzionalità particolari che non possono essere facilmente replicate da Wine o da altro software di emulazione.

Dopo aver installato l’uno o l’altro framework, dovremo partire con l’installazione utilizzando l’eseguibile .exe e quindi per Windows che troviamo presso il nostro broker di trading. Dopo l’installazione, il software potrà essere utilizzato senza problemi.

Anche in questo caso, come per Mac OS, esiste l’alternativa emulatore di sistema operativo: VirtualBox è gratuito e consente di installare MetaTrader in una box Windows che girerà all’interno del nostro sistema operativo Linux. La procedura è assolutamente identica per Arch, Manjaro, Debian, Ubuntu e derivate, Fedora.

NOTA: WINE è attualmente disponibile soltanto in versione 32 bit. Chi ha una versione di Ubuntu a 64 bit, dovrà aggiungere alle repository anche le versioni a 32 bit. La soluzione rimane comunque non stabile e non di ottima qualità. Riteniamo che, dato che la cosa è supportata anche da PC molto datati, VirtualBox con Windows installato in emulazione sia la soluzione migliore che oggi abbiamo a disposizione in questo senso.

MetaTrader App trading

MetaTrader è presente sia nella versione 4 che nella versione 5 su AppStore (per dispositivi Apple) e su Google Play Store (per i dispositivi Android). Sebbene le dimensioni dello schermo non ideali facciano perdere parte dell’utilità di MetaTrader, le versioni via App sono comunque comode per piccoli ritocchi alle proprio strategie e per piazzare ordini on the fly.

  • MetaTrader 4: 4,6 su 5 su AppStore e 4,6 su 5 su Play Store

Ottimo il punteggio ottenuto da MetaTrader 4 su AppStore, che è il store ufficiale per i dispositivi Apple, e anche su Google Play Store, che è destinato ai dispositivi Android. Punteggi alti che segnalano l’enorme qualità di questa piattaforma anche in versione mobile, dove comunque perde parte della propria efficacia.

  • MetaTrader 5: 4,7 su 5 su AppStore e 4,4 su 5 su Play Store

Anche per la versione 5 di MetaTrader sono molto elevati i punteggi ottenuti all’interno dei principali store per dispositivi mobili. Cosa che possiamo confermare anche dai nostri test. Ottima l’applicazione diretta di oscillatori e indicatori, ottima la gestione degli ordini: tutta (o quasi) l’esperienza alla quale MetaTrader ci ha abituati.

Leggi anche: Migliori app trading online

MetaTrader 4 e 5: supporti didattici per imparare

MetaTrader ha sicuramente una curva di apprendimento ripida e pertanto strumenti per imparare ad utilizzarla sono sempre i benvenuti. Abbiamo raccolto i migliori video, corsi gratuiti ed e-book gratis che possono aiutarci a sviluppare la conoscenza di questa piattaforma, conoscenza che rimane fondamentale per chi vuole utilizzarla al meglio e ottenerne tutti i vantaggi.

Video Tutorial MetaTrader 4 / 5

Questi sono i migliori 3 video su MetaTrader, tutti introduttivi, che possono aiutarci a sviluppare la conoscenza di questa piattaforma. Riteniamo che un corso video possa offrire il top in termini di didattica, perché l’impatto immediatamente visivo su una piattaforma così complessa è sicuramente più importante della didattica scritta.

  • How to use MetaTrader 4

Un video, sebbene in inglese, molto utile a chiunque stia iniziando con MetaTrader 4. Il target è sicuramente quello dei principianti e in soli 10 minuti si affrontano tutte le funzionalità principali di questa importante piattaforma per il trading. Con ogni probabilità il miglior video presente su YouTube che si occupa di MetaTrader.

  • Guida completa Piattaforma MetaTrader 4

Il miglior video in lingua italiana. Anche qui il tempo da dedicare è poco: solo 15 minuti per analizzare tutti i principali strumenti e le principali funzionalità di questa piattaforma. Sicuramente un buon video, che può aiutare con le informazioni giuste per iniziare a muoversi all’interno di questo software.

  • What is MetaTrader

Un video diverso: perché in realtà parte da un assunto diverso: spiegare cosa sia (e cosa non sia) MetaTrader. Cosa che è necessaria per capire anche cosa possiamo aspettarci da questo tipo di prodotti. Utile, utilissimo, anche per chi ha già una certa esperienza con questa piattaforma.

Corsi Gratuiti MetaTrader

Ci sono diversi corsi online su MetaTrader, rimanendo questa la piattaforma più utilizzata al mondo, soprattutto per fare trading con il Forex. Noi ne abbiamo selezionati tre, tra quelli che sono maggiormente utili sia per chi inizia, sia per chi invece vuole raggiungere i livelli più alti di conoscenza di questa piattaforma.

  • Forex MetaTrader 4: Master MT4 Like A Pro Forex Trader – disponibile su Udemy

Un corso per principianti, che copre però anche argomenti avanzati come la scadenza degli ordini, i traling stop, l’uso di Template e anche di Profili. Sicuramente non il corso più indicato per chi vuole fare un utilizzo professionale di MetaTrader, ma comunque da segnalare come uno dei migliori al mondo per chi si avvicina per la prima volta a questo tipo di software.

  • MetaTrader 4 Forex Platform: Start Trading with a Pro Trader

Un corso più avanzato, con moltissime recensioni positive e che consente praticamente a tutti di affrontare argomenti medio-avanzati. Per chi ha già una base operativa, per quanto minima, tramite questa piattaforma.

Il nostro corso include ampi approfondimenti sull’utilizzo di MetaTrader e di tutte le sue principali funzionalità. L’approfondimento è integrato all’interno di un percorso più ampio, che permette di conoscere alto altro del trading online, per un approccio a MetaTrader che sia completo e non soltanto tecnico.

eBook Gratis MetaTrader Pdf

Abbiamo selezionato anche due diversi eBook che permettono di conoscere di più su MetaTrader. Il primo è preparato da TradingOnline.com, completamente gratuito, mentre il secondo è il miglior ebook in inglese, il miglior manuale utente per chi si avvicina a questo importante software per il trading.

Un testo gratuito, liberamente scaricabile e che offre a tutti un’ampia sezione dedicata proprio a MetaTrader, con percorsi guidati di utilizzo della piattaforma e approfondimenti teorici. Anche in questo nostro ultimo lavoro abbiamo fatto dell’organicità dell’informazione il punto di forza. Tutte le informazioni su MetaTrader sono integrate all’interno di un discorso più ampio sulla gestione delle proprie operazioni di trading online.

Un imponente guida per gli utenti di MetaTrader 4. In inglese, ma comunque di semplice consultazione anche per chi non ha qualche difficoltà con questa lingua. Riteniamo che questo specifico libro digitale sia quanto di meglio si possa scaricare sul tema.

MetaTrader 4/5: Opinioni e recensioni

Le nostre opinioni su MetaTrader saranno ulteriormente delineate in queste sezione. Le abbiamo però accompagnate, per doveri di trasparenza e di equidistanza, valori sui quali si fonda ©TradingOnline.com, anche con recensioni e opinioni terze, laddove queste possano essere considerate come affidabili.

MetaTrader è una truffa o funziona?

No, MetaTrader non è una truffa, ed è considerata oggi una delle migliori piattaforme di trading online. MetaTrader è una piattaforma rispettabile, che opera ininterrottamente da 15 anni e che è gestita da una società di software altrettanto affidabile e sicura. Si può essere certi, quando si usa MetaTrader, di utilizzare un software trasparente e equidistante tra broker e clienti.

Questo non vuol dire però che non ci siano dei truffatori che purtroppo abusano del buon nome di MetaTrader per rendere le proprie organizzazioni criminali maggiormente credibili agli occhi di chi investe.

  • La truffa del falso download

Ci sono diversi broker truffaldini, senza licenza e che hanno come unico scopo quello di sottrarre soldi ai clienti, che segnalano sul proprio sito la possibilità di scaricare MetaTrader, spesso anche nella versione trading App. In realtà questi broker non fanno altro che rimandare al sito ufficiale di MetaTrader, cosa che potete fare anche sui vostri account social. È una tecnica per approfittare della credibilità del brand e trasferirne parte alla propria impresa. Il fatto che un broker dica di offrire MetaTrader non è segnale della sua bontà.

  • La truffa degli EA

Gli Expert Advisor sono diventati molto popolari e hanno finito per attrarre anche tanti truffatori, da quelli che vivono alla giornata a quelli che invece sono maggiormente organizzati. Sono purtroppo in molti ad offrire Expert Advisor a pagamento (ma difficilmente tramite lo Store Ufficiale) con statistiche truccate ad arte.

Prima di comprare un Expert Advisor, soprattutto se costoso, meglio verificare per bene chi ne sia l’elaboratore. In aggiunta, sempre meglio testare un qualunque EA su un account demo prima di trasferirlo sul nostro account reale, soprattutto se questo dovrà gestire automaticamente i nostri investimenti. In aggiunta, il tester di strategia dovrebbe essere sempre utilizzato prima di impiegare un EA di provenienza incerta.

Puoi approfondire l’argomento qui:

Conviene usare MetaTrader per fare trading? Vantaggi

MetaTrader è una delle piattaforme maggiormente utilizzate da chi fa trading professionale o comunque strutturato. Questo perché i vantaggi di MetaTrader, almeno per chi conosce mercati e il funzionamento della piattaforma stessa superano, di gran lunga, gli svantaggi. La convenienza non può che essere una questione anche soggettiva e personale.

Motivo, questo, che ci ha spinto a riassumere per i nostri lettori quali siano effettivamente i vantaggi e gli svantaggi legati a questa specifica piattaforma. Su tutti, i vantaggi non possono che essere legati all’estrema duttilità della piattaforma stessa: avere la possibilità di programmare per conto proprio, oppure muoversi scaricando e installando programmi di terzi, permette di avere accesso a funzionalità pressoché infinite.

Non sono però soltanto questi i vantaggi e le convenienze di MetaTrader, a prescindere dalla versione. C’è molto altro a spingere questa piattaforma al vertice.

MetaTrader 4 e 5 Pro e contro

Riassumeremo qui sia i pro e i contro generali di MetaTrader, sia pro e contro che possono essere relativi ad alcune categorie di risparmiatori ed investitori. Ci teniamo a sottolineare che non esistono soluzioni adatte a tutti e che pertanto giudicare anche in relazione alle proprie necessità è assolutamente consentito, sia quando si tratta di scegliere un buon asset, sia quando invece si vuole scegliere la piattaforma con la quale faremo trading.

  • Pro di MetaTrader

INDICATORI E OSCILLATORI: la selezione interna e pre-installata di indicatori e oscillatori di MetaTrader non ha rivali. Parliamo di decine di strumenti per l’analisi tecnica che in due click possono essere integrati su qualunque tipo di grafico. Non esistono ad oggi piattaforme in grado di offrire di più in questo senso. Non va poi dimenticato il fatto che in MetaTrader ne potranno essere liberamente integrati degli altri.

PIATTAFORMA OPEN: il linguaggio di programmazione MQL rende di fatto MetaTrader una piattaforma Open, perché ci viene fornito un hook tramite il quale agganciare funzionalità aggiuntive. Non ci sono letteralmente limiti a quello che si può fare, con un buon codice e con voglia di imparare, con MetaTrader. E questo è qualcosa che non si può trovare in nessuna altra piattaforma.

PERSONALIZZAZIONE: l’interfaccia può essere organizzata come si preferisce. Questo è un grande vantaggio, per chi ha un solo monitor o ne ha diversi, per chi preferisce seguire un solo grafico oppure più grafici contemporaneamente. Si possono anche personalizzare i colori dei grafici e tante altre impostazioni, con il risultato di una piattaforma che è effettivamente ritagliato intorno alle nostre esigenze.

Pro di MetaTrader - a cura di ©TradingOnline.com
MetaTrader, in entrambe le versioni, offre diverse funzionalità esclusive

VPS: MetaTrader è una piattaforma che può supportare anche dei Virtual Private Server – messi a disposizione da tanti broker, che permettono di essere più “vicini” al mercato di esecuzione degli ordini, abbattendo il lag, anche se di pochi microsecondi, tra indicazione dell’ordine ed esecuzione dello stesso.

EXPERT ADVISOR: ottimi software, che possono aggiungere degli indicatori, dei segnali oppure fare trading completamente al posto nostro. Anche questa è una funzionalità esclusiva di MetaTrader, che le altre piattaforme sono molto lontane dal riuscire a replicare.

INTEGRAZIONE CON SERVIZI DI TERZI: da MyFXBook a Autocharts, passando per tanti altri servizi di mirror trading e di segnali. MetaTrader è aperta a praticamente tutti i servizi e data la sua enorme popolarità, la maggior parte dei servizi terzi continua a sviluppare in primis con compatibilità su MetaTrader.

  • Contro di MetaTrader

MetaTrader ha anche dei contro, che riteniamo però essere estremamente soggettivi. Non è una piattaforma per tutti e sicuramente è indietro, sotto alcuni aspetti, in relazione alle tante piattaforme web proprietarie.

DIFFICOLTÀ DI UTILIZZO: è quello che in molti lamentano, dato il fatto che l’interfaccia del software, che ha 15 anni, non è delle più familiari per chi ha iniziato da poco ad investire. Da un lato però sottolineiamo che fare trading semplice con MetaTrader non è così complesso – e che comunque ci sono moltissime risorse per imparare a fare trading con questo specifico intermediario. Ma per scongiurare questo ci sono i corsi di TradingOnline.com con pratici tutorial all’uso ed approfondimenti.

COMPATIBILITÀ: è possibile installare MetaTrader su Mac e su Linux, ma non tramite procedure ufficiali. Le alternative offerte dal sito ufficiale sono ormai vecchie e spesso non funzionanti. Chi non utilizza Windows, dovrà accontentarsi o della versione web (comunque limitata), oppure ancora di installare una versione incapsulata dai broker. Questo a volte può funzionare, altre volte meno.

Migliori forum MetaTrader 4 e 5

Raccogliamo qui i migliori forum che parlano di MetaTrader e che possono essere una buona fonte informativa per chi vuole saperne di più su questa piattaforma. Abbiamo raccolto in questa sezione tanto i migliori forum italiani quanto quelli stranieri. Farsi un po’ di coraggio per consultare informazioni in inglese, che rimangono la migliore alternativa che abbiamo a disposizione se vogliamo imparare questioni legate alla finanza.

  • FinanzaOnline

Non esiste una sezione specifica per MetaTrader, ma rimane comunque un luogo dove se ne discute moltissimo, soprattutto nella sezione Forex. Un forum da consultare sempre e anche utile per porre domande. A rispondere troveremo tantissimi trader esperti.

  • ForexUP

Il primo forum italiano sul Forex contiene una sezione specifica dedicata a MQL (il linguaggio di programmazione di MetaTrader), nonché su MetaTrader stessa e gli Expert Advisor. È la sezione più importante in lingua italiana su tutti i forum più importanti. Assolutamente da seguire – consultando anche le centinaia di messaggi già presenti.

  • Reddit

Reddit ha un subreddit, /r/MetaTrader, dedicato appunto a questa specifica piattaforma. Le discussioni non sono troppo frequenti, ma si può ricercare facilmente tra post e messaggi alla ricerca di quello che vogliamo effettivamente sapere. Utile, soprattutto per la sua infrastruttura.

  • MT5.COM

Ottimo forum in inglese, con diverse sezioni che sono dedicate proprio alla piattaforma di cui stiamo parlando. Anche questo è un forum in inglese che vale la pena seguire anche per altri motivi. Assolutamente consigliato, soprattutto per chi vuole fare trading sul Forex e utilizzando MT 4 o 5.

  • MQL5.COM

Il Forum Ufficiale di MetaTrader, ospitato direttamente sul market, gestito dalla casa software che realizza MT. Il top, purtroppo in inglese, ma ricchissimo di informazioni e con interventi anche da parte di chi sviluppa e gestisce il software. Il punto di partenza definitivo per chi vuole informazioni fruibili in forma di Forum su MetaTrader.

MetaTrader TrustPilot

È possibile valutare MetaTrader anche attraverso il popolarissimo sito che raccoglie recensioni indipendenti. Per farlo dovremo verificare i punteggi ottenuti dai migliori broker che si affidano a questa piattaforma per le operazioni che garantiscono ai clienti.

Un punteggio elevatissimo, forse il più alto mai ottenuto da una piattaforma di trading su TrustPilot. Segnale della grande qualità del broker, ma anche della piattaforma unica che offre per le sue operazioni in CFD e Forex, ovvero proprio MetaTrader.

Anche Capital.com, sebbene abbia introdotto relativamente da poco MetaTrader 4 all’interno della sua piattaforma, si presenta come broker con ottimo punteggio su TrustPilot. Segno, anche questo, che sono moltissimi i broker di qualità che scelgono di integrare questa piattaforma.

TrustPilot - MetaTrader - a cura di ©TradingOnline.com
I punteggi ottenuti su TrustPilot dai migliori broker che offrono MetaTrader

Anche per Trade.com punteggio di tutto rispetto, tenendo anche conto del fatto che molti dei commenti negativi sono attribuiti da persone che, per problemi propri di strategia, hanno perso denaro tramite i servizi offerti da questo broker. Punteggio anche questo a garanzia della grande qualità di MetaTrader.

La nostra opinione sulla piattaforma MetaTrader

MetaTrader è la migliore piattaforma per il Trading Forex e CFD – e quindi su tutti gli asset che un determinato broker mette a disposizione di chi investe. Ci sono diverse questioni che ci portano a decidere in questo senso, tutte debitamente da analizzare e specificare ai nostri lettori. Il fatto che molti broker – tra quelli di qualità – si affidino proprio a MetaTrader è oggi, per chi investe, una grande opportunità.

Non esistono oggi piattaforme che possano oggettivamente competere con MetaTrader 4 e 5 in termini di funzionalità, di strumenti e di personalizzazione. Questo però non vuol dire che MetaTrader sia necessariamente la migliore piattaforma per tutti.

Una certa complessità, anche per chi è già esperto, una grafica poco accattivante (e ormai un po’ datata) e eccessive opzioni di personalizzazione possono essere per molti dei lati negativi. In quel caso, meglio orientarsi verso broker che possono offrire sistemi più moderni, seppur meno ricchi di funzionalità.

Sotto il profilo delle funzionalità di MetaTrader, c’è poi da sottolineare che questa non può supportare, banalmente, quelle dei broker che non la offrono. Possiamo pensare a determinati sistemi di Copy Trading, oppure ancora a sistemi di intelligenza artificiale che sono integrati in broker che, almeno per il momento, non offrono questa piattaforma.

Ma non si può avere tutto, anche nel mondo del trading. Pertanto, dovremo cercare di valutare per noi stessi la bontà di MetaTrader in relazione alle nostre esigenze. MetaTrader offre oggettivamente molto, anche se quanto offerto potrebbe non essere ideale per tutti.

Considerazioni finali

Metatrader 4 e 5 meritano la reputazione di cui godono sui mercati. Sono delle ottime piattaforme per fare trading sul Forex e tramite CFD e sono altrettanto sicuramente lo standard di cui tenere conto nel settore.

Potrebbero ovviamente essere una soluzione non per tutti, ma rimane il fatto che chiunque voglia avvicinarsi seriamente al mondo del trading online dovrebbe tentare un’esperienza, anche tramite un conto demo gratuito con questa piattaforma.

Dopotutto quello che si impara facendo trading con MetaTrader è capitale informativo che possiamo portarci anche altrove e difficilmente troveremo altrove un ambiente didattico come quello offerto da questa piattaforma.

Nel complesso il nostro giudizio è altamente positivo, pur riconoscendo che dal 2005 – data della prima pubblicazione di MetaTrader 4 – ad oggi, diversi competitor si sono fatti avanti, offrendo spesso funzionalità simili e approcci più lineari.

FAQ Metatrader: domande e risposte comuni sulla piattaforma

Che cos’è MetaTrader?

MetaTrader è una piattaforma per il Trading Forex e CFD, offerto da molti broker online. È la piattaforma di riferimento e ad oggi quella più utilizzata a livello mondiale.

Quante versioni esistono di MetaTrader?

Sono attualmente disponibile la versione 4 e la versione 5. Nonostante gli sforzi di marketing del produttore del sistema, MetaTrader 4 continua ad essere la più utilizzata.

Quali sono le funzionalità esclusive di MetaTrader?

MetaTrader ha un linguaggio di programmazione interno, MQL, che permette di scrivere interi programmi per la gestione propria degli investimenti. Gli Expert Advisor, programmi esterni da installare dentro MT, sono un’altra delle importanti esclusive.

Quali broker offrono MetaTrader?

I migliori broker ad offrire MetaTrader sono FP Markets e Trade.com. Il primo la offre come esclusiva sui CFD, appoggiandosi ad IRESS Platform per la modalità DMA. Anche Capital.com lo ha introdotto in parallelo alla sua piattaforma proprietaria, allo stesso modo di Trade.com.

Quanto costa MetaTrader?

Diversi broker, tra i quali troviamo anche i migliori a nostro avviso, offrono MetaTrader gratis e senza alcun tipo di costo aggiuntivo.

Si può fare trading automatico con MetaTrader?

, tramite gli Expert Advisor è possibile attivare il trading automatico. SI può fare in modo semplice e in pochi click, scegliendo tra tanti EA a pagamento o gratuiti.

MetaTrader è una truffa?

No. Anche se possono sfruttarlo per farsi pubblicità diversi broker truffaldini, come è puntualmente avvenuto e purtroppo continua ad avvenire. La legalità e sicurezza del broker va controllata a prescindere dal fatto che sia presente o meno MetaTrader.

Il voto di ©TradingOnline.com


⭐⭐⭐⭐⭐

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *