Comprare Azioni Meta

Avatar di Alessandro Calvo
Written by Alessandro Calvo
Diplomato in Scienze Economiche presso l'Ateneo di Torino, mi dedico alla vita di nomade digitale con un focus particolare sugli investimenti azionari. Rivesto il ruolo di gestore e analista capo per il portfolio di azioni su TradingOnline.com. Come ricordato da Peter Lynch, è importante tenere a mente che investire in azioni non equivale a giocare alla lotteria; rappresenta piuttosto la detenzione di una quota parte di un'impresa
Scopri i nostri principi editoriali

Investire in azioni Meta permette di esporsi all’andamento della società che ha inventato il mercato dei social network come lo conosciamo oggi, e ne è ancora alla guida. Inizialmente la società portava il nome della sua prima e più conosciuta creazione, cioè Facebook. Nel 2021, però, con la decisione di intraprendere un percorso ambizioso nel nuovo campo del metaverso, il nome è stato cambiato con quello attuale.

Meta è una società di cui non si può negare l’importanza. Fa parte delle “Big Tech“, i colossi tecnologici che con le loro invenzioni continuano a trasformare il panorama tecnologico. Per questo motivo sarebbe sbagliato pensarla come una società che si occupa semplicemente di social media; soprattutto nell’ottica di un investitore di lungo termine, questa è un’azienda interessante per la sua capacità di aprire nuovi mercati e di competere nei verticali più importanti legati all’innovazione.

Fondata nel 2004 da Mark Zuckerberg, Meta nasce come un umile sito per aiutare gli studenti a socializzare e mantenersi in contatto. A distanza di quasi vent’anni da quel giorno, oggi è diventata una delle aziende che hanno avuto l’impatto più grande in assoluto sullo sviluppo delle relazioni umane. Per questo motivo le azioni di Meta sono tra le più scambiate e le più chiacchierate di Wall Street. In questa guida -aggiornata a giugno 2023– ne analizzeremo i fondamentali, le previsioni e vedremo come acquistarle in autonomia con il massimo della sicurezza e il minimo dei costi.

Azioni Meta – Riepilogo:

📱ISIN & Sigla:US30303M1027: META
🏦Dov’è quotata:NASDAQ 🇺🇸
💰Capitalizzazione:~698 miliardi di dollari
⚡Sede:Menlo Park, CA, USA
👍Conviene comprare oggi:
📈Target price medio:280 USD
Broker consigliati:eToro / Capital.com / Capex.com
Azioni Meta (Facebook) – principali caratteristiche tecniche

Conviene acquistare azioni Meta oggi?

Sì, ci sono diversi motivi per cui investire su Meta oggi offre delle prospettive interessanti agli investitori. La prima è il fatto che la società si stia dimostrando in grado di rendere sempre più efficiente il proprio modo di operare; dopo aver trascorso molti anni pensando solo all’espansione dei progetti e della forza lavoro, ora Meta si sta concentrando sulla redditività. Le assemblee trimestrali con gli azionisti mostrano che, malgrado decine di migliaia di licenziamenti nell’ultimo anno, l’azienda continua a sviluppare velocemente tutti i suoi progetti chiave. Allo stesso tempo, i licenziamenti hanno aumentato notevolmente la capacità di generare utile netto.

Azioni Meta - guida analitica completa sulle azioni META e come si comprano a cura di ©TradingOnline.com
Meta: la nostra analisi completa e guida alla compravendita. Conviene comprare azioni Meta oggi? Guida a cura di ©TradingOnline.com.

Meta sta rapidamente recuperando la sua quotazione, dopo il crollo del 2022 che ha seguito quello del settore tech più in generale. La società sta dando i suoi risultati migliori di sempre in termini di ritorno sull’equity e sugli investimenti. In tutto questo, tutti i social gestiti da Meta -incluso Facebook- continuano a crescere in termini di utenti. La crescita si era arrestata per Facebook nel Q2 2022, ma ha ripreso subito dopo.

In tutto questo, Meta continua a sviluppare nuovi visori e nuove funzionalità per il suo metaverso. Nel corso dei prossimi anni si scoprirà se questa scommessa -su cui l’azienda investe miliardi di dollari ogni anno- sia davvero la prossima grande svolta per il mondo delle esperienze online. Nel caso non dovesse funzionare, comunque, Meta potrebbe smettere di investirci tutto questo denaro e lasciare che vada ad alimentare ancor di più l’utile netto.

Dove comprare azioni Meta

FP MARKETS

FP Markets è ideale per chi vuole una piattaforma ricca di strumenti per il trading automatico come EA, MT4/5 e segnali.

  • Spreads 0.0 pips
  • MetaTrader 4/5
  • Segnali trading

Inizia ora

48% of retail CFD accounts lose money.

CAPITAL.COM

Capital.com è dotato di un sistema avanzato basato sull'intelligenza artificiale, utile a ridurre i rischi e massimizzare i profitti.

  • TradingView + MetaTrader4
  • App educativa gratuita
  • Trading con algoritmi [New]

Inizia ora

78,1% of retail CFD accounts lose money.

ETORO

eToro è il broker di Social & CopyTrading leader al mondo, ideale per i giovani traders che vogliono fare trading automatico copiando i più esperti.

  • Copia i traders migliori
  • CopyPortfolios & Staking Crypto
  • Azioni Reali (estere) + ETfs a 0 commissioni

Inizia ora

67% of retail CFD accounts lose money.

TRADE.COM

Trade.com è un broker multiassets per trading in CFD e DMA ricco di caratteristiche che lo rendono esclusivo.

  • MetaTrader 4
  • Segnali di trading
  • Corsi individuali gratuiti

Inizia ora

79,90% of retail CFD accounts lose money.

SKILLING

Nuova piattaforma rivoluzionaria, con strumenti per auto-trading, analisi e copy trader a zero commissioni per trading CFD su azioni, crypto, ETF, indici, commodities e forex.

  • Spread da 0.1pips
  • cTrader, MetaTrader 4 e Segnali
  • Copytrading incluso gratis

Inizia ora

73% of retail CFD accounts lose money.

Ci sono diversi modi per investire sulle azioni Meta. Si tratta di una società quotata sul Nasdaq, per cui è normale che quasi tutti gli intermediari di Borsa permettano di scambiarne le azioni. L’importante è sempre operare con un servizio autorizzato da Consob, per assicurarsi di essere tutelati. Inoltre è importante considerare altre variabili importanti come:

  • Costi di intermediazione
  • Controllo sul proprio investimento
  • Assistenza clienti

Si può investire sulle azioni Meta, ad esempio, utilizzando un broker online che permette di acquistare il titolo in autonomia; un’alternativa classica sono le banche tradizionali, chiedendo di aprire un deposito titoli e gestendo le operazioni tramite filiale o internet banking. Un’ultima opzione possibile, comune soprattutto tra chi fa trading intraday, è quella di utilizzare i CFD.

  • Investire in azioni Meta online

La scelta più comune oggi è quella di comprare le azioni online, attraverso le piattaforme specializzate che vengono operano con l’approvazione della Consob. Questa è la decisione migliore in termini di praticità e costi: si spende di meno per ogni transazione e si può operare da soli, tramite computer o smartphone. In meno di dieci minuti ci si registra, si fa il primo deposito e si comprano le azioni.

Le migliori piattaforme per investire su Meta online sono:

Il grande vantaggio di tutte e tre queste piattaforme è che, quando si comprano azioni Meta, non si pagano costi diretti di intermediazione. A prescindere dal numero di operazioni e dalla quantità di azioni comprate, non vengono applicate commissioni sulla compravendita.

  • Fare trading sui CFD di Meta

La seconda è un’opzione particolarmente scelta da chi fa trading intraday, speculando sulle oscillazioni che le azioni Meta potrebbero avere nel breve termine. In questo caso è molto comune l’uso dei CFD, dei particolari contratti derivati che replicano l’andamento di un sottostante. In questo caso il sottostante saranno ovviamente le azioni Meta, per cui ogni CFD avrà il loro stesso valore e seguirà le loro stesse variazioni di prezzo.

Il fatto di operare su un contratto derivato e non direttamente sulle azioni, per quanto possa sembrare solo un passaggio burocratico, permette di avere più flessibilità nelle operazioni speculative. Si possono aprire posizioni utilizzando la leva finanziaria, oppure si può vendere allo scoperto per investire sui trend ribassisti.

Le migliori piattaforme per il trading di CFD sono:

Bisogna comunque ricordare che le operazioni speculative, specie con vendita allo scoperto e con leva finanziaria, sono pensate per investitori esperti che hanno piena consapevolezza delle opportunità e dei rischi offerti da questi strumenti.

  • Comprare azioni in banca o alle Poste

Si può sempre optare anche per l’acquisto di azioni in banca o alle Poste, la decisione più tradizionale ma anche la meno conveniente. Da una parte è una scelta costosa, perché i costi di intermediazione del mondo bancario sono nettamente più alti rispetto a quelli che si possono trovare al di fuori di questo. Facendo una media tra i vari istituti di credito, i costi di intermediazione sono solitamente di 15-20€ per eseguito.

Comparando questi costi con quelli offerti dai broker specializzati in intermediazione online, si può notare facilmente la quantità di risparmio ottenibile. Ipotizzando di fare 6 operazioni al mese, un broker online può costare da zero a 20€ se si sceglie con cura il proprio intermediario; lo stesso numero di operazioni con una banca costerebbe 90-120€, per un totale superiore a 1.000€ ogni anno. Ecco perché oggi questa strada è sempre meno praticata. Spesso le piattaforme offerte dal comparto bancario sono anche meno intuitive e meno facili da usare.

Come comprare azioni Meta online

Dal momento che il modo più conveniente per comprare azioni è farlo utilizzando un broker online, qui presentiamo un tutorial per chi avesse dubbi su come usarne uno. Il broker scelto nel nostro esempio è eToro, che permette di comprare il titolo senza commissioni, ma i passaggi sono molto simili anche per le altre piattaforme.

Come comprare azioni Meta online

Tempo necessario: 10 minuti

Aprire un account

Il primo passaggio prevede semplicemente di registrarsi usando i propri dati. Per quanto riguarda eToro, la pagina di registrazione è disponibile qui. I passaggi prevedono di scegliere email e password, fornire i propri dettagli e verificare la propria identità come richiesto dalle normative europee.

Aggiungere fondi al conto

screenshot della schermata di eToro dedicata al deposito

Ora che l’account è aperto, è necessario aggiungere del saldo per poter comprare il pacchetto azionario. Ogni broker ha un suo deposito minimo e accetta alcuni tipi di metodi di pagamento; nel caso di eToro, il deposito minimo è di 50$ e si può depositare con carta di credito o debito, PayPal e bonifico bancario.

Cercare le azioni Meta

pagina dedicata a meta su eToro

A questo punto è tutto pronto per fare l’acquisto. Il passaggio successivo prevede semplicemente di cercare le azioni Meta all’interno della piattaforma, cosa che si può fare utilizzando la barra di ricerca interna o attraverso il menu di navigazione. Sulla piattaforma di eToro, la cosa più semplice è semplicemente scrivere “Meta” nella barra di ricerca posta in alto al centro.

Comprare il pacchetto azionario

azioni meta sulla piattaforma di etoro

Da ultimo, per comprare le azioni a tutti gli effetti è necessario cliccare sul pulsante Investi, che su altre piattaforme può essere Acquista o Buy. Si aprirà una schermata in cui è possibile selezionare il numero di azioni da acquistare; nel caso di eToro, scegliendo di comprare in leva 1:1 si ottengono direttamente le azioni Meta, mentre con qualsiasi altra leva o con la vendita allo scoperto si passa al trading di CFD.

Dove conviene investire in azioni Meta? Confronto piattaforme

A fronte di quanto abbiamo visto, riportiamo un confronto diretto tra le tre forme più comuni per investire sulle azioni Meta: acquistare il titolo online, fare trading sul valore delle azioni attraverso i CFD, oppure passare attraverso le banche tradizionali o Poste Italiane.

CaratteristicheBroker CFDBroker DMABanca e Posta
Commissioni:Spread variabili e 0 commissioni fisseSpread fissi + variabili (con eToro zero commissioni)Commissioni di transazione e sul totale investito
Investimento minimo:0,1 azione50 USDVariabile (almeno 1.000 euro)
Analisi tecnica:DisponibileDisponibileDisponibile sulle piattaforme trading professionali
Investire al ribasso:DisponibileNon disponibileNon Disponibile
Conto demo:DisponibileDisponibileNon Disponibile
Formazione:DisponibileDisponibileDisponibile su FinecoBank
Script intelligenti:Sono disponibili EA su Metatrader.Non disponibileNon disponibile
Leva finanziaria:Fino a 1:5Non DisponibileNon Disponibile
Approfondimenti:Migliori broker CFDMigliori broker DMAN.d.
Dove conviene comprare azioni Meta? Confronto analitico tabellare

Previsioni Meta 2023

L’anno in corso si è aperto bene per Meta e i segnali sono incoraggianti anche per i prossimi 12 mesi. La società ha affrontato una profonda trasformazione nel corso degli ultimi due anni, cambiando la propria vision e non soltanto il proprio nome. Mark Zuckerberg ha deciso di svoltare le priorità di Meta verso un futuro diverso, abbandonando alcuni progetti per concentrarsi in modo decisamente più forte su altri. Se il 2022 è stato uno dei peggiori anni nella storia di Meta, si può dire che oggi la società sia decisamente ritornata in carreggiata.

Chiaramente non è mai facile fare previsioni, perché diverse variabili possono influire in modo imprevedibile e slegato dalla società sull’andamento delle azioni. Nel caso in cui si verificasse una recessione, ad esempio, Meta ne risentirebbe per via del calo della spesa degli inserzionisti. Tralasciando per un attimo le variabili che non dipendono direttamente dall’azienda, però, ci sono buone ragioni per essere ottimisti.

  • Efficienza in forte aumento

Una delle critiche mosse storicamente al settore di “Big Tech” è quello di essere troppo incentrato sull’espansione dei ricavi e della forza lavoro, senza badare abbastanza all’utile netto. Meta è ormai profittevole da anni, ma fino al 2022 ha dimostrato una scarsa propensione a ottimizzare la propria redditività. Gli sviluppatori erano spesso più del necessario, pagati oltre il necessario e ciascuno con un contributo singolarmente molto piccolo sui prodotti sviluppati dall’azienda.

All’inizio del 2023, Meta ha annunciato 11.000 licenziamenti e ha fatto seguito con la notizia di voler procedere ad altri 4.000 nel corso dei mesi successivi. Si tratta complessivamente di circa il 17% della forza lavoro dell’azienda, cercando però di concentrare le risorse su progetti realmente impattanti e massimizzando il contributo di ogni risorsa umana. Il progetto di creare una criptovaluta aziendale è stato abbandonato e l’azienda ha curato al massimo la riduzione delle spese non necessarie in termini di personale.

  • Metaverso, incerto ma interessante

L’unico progetto ancora molto embrionale su cui Meta lavora e investe miliardi è quello del Metaverso. Ancora lontano dall’essere una realtà di largo utilizzo, l’azienda ha presentato i suoi nuovi visori nella primavera del 2023 e ha continuato a espanderne le capacità. Nessuno, incluso Mark Zuckerberg, può sapere con certezza se davvero questa sarà la svolta tecnologica del prossimo decennio. Vale comunque la pena di esporsi a una società al lavoro su questo trend, perché in caso di insuccesso potrà ridurre i costi eliminando gli investimenti in questa direzione; in caso di successo, i risultati potrebbero essere estremamente impattanti.

  • TikTok spaventa di meno

Uno dei trend di cui si è parlato molto nel periodo 2020-22 è l’avvento di TikTok, che chiaramente ha portato via una fetta di utenti giovani al mondo Facebook-Instagram. Tuttavia, l’alternativa proposta da Meta con i suoi Reels sembra assolutamente aver funzionato: la crescita di questa funzionalità continua in modo stabile e pareggia quella di TikTok, mentre quest’ultimo si trova di nuovo a fare i conti con problemi di regolamentazione negli Stati Uniti.

Sembra infatti che l’amministrazione Biden sia determinata a seguire i passi di Trump, forzando ByteDance a vendere la sua app a una società americana. In ogni caso, gli USA non sono disposti a concedere un flusso di dati sensibili dai propri utenti verso la Cina. Per questo motivo, oggi uno dei concorrenti più importanti di Meta si trova intralciato nel proprio sviluppo mentre Instagram e Facebook hanno ritrovato il loro tasso di crescita.

PREVISIONI 2023: Le azioni Meta hanno già conosciuto un rally rialzista superiore al 100% nella prima metà del 2023. Un risultato impressionante, ma che comunque può ancora lasciare la porta aperta ai rialzi. La nostra visione è che il titolo possa trovarsi intorno a quota 300$ già entro la fine del terzo trimestre. Se i dati di bilancio continueranno a mostrare una crescita della redditività, i 310$ potrebbero essere raggiunti prima della fine dell’anno. La nostra previsione è leggermente più ottimista rispetto al target price medio degli analisti istituzionali.

PREVISIONI A LUNGO TERMINE: Per il lungo termine sarà determinante il ruolo del metaverso. Se Meta ha davvero intuito quale sarà la tecnologia alla base dell’internet del futuro, allora è seriamente probabile che il titolo possa persino triplicare la propria quotazione nel corso dei prossimi 10 anni.

Se però la “scommessa” sul metaverso dovesse terminare con un buco nell’acqua, i vantaggi potrebbero essere favorevoli solo nel breve termine per via dei minori investimenti in questa direzione. A lungo termine, Meta rimane nella condizione di dover trovare nuovi mercati in cui entrare per via della crescente saturazione del mercato dei social media. Chiaramente è troppo presto per fare qualunque tipo di previsione in merito, ma è certo che gli 11 miliardi di dollari che Meta prevede di investire nel suo metaverso di anno in anno debbano portare a qualcosa di concreto.

Meta (Facebook) Target Price

Il target price mediano fissato attualmente dagli analisti istituzionali è di 280$, secondo i dati aggiornati a giugno 2023. Questo target price è andato alzandosi nel corso dell’anno per via della fortissima performance registrata dalle azioni Meta. Il che, però, dimostra una cosa: il target price è sempre un indicatore poco affidabile. Già oggi il titolo si trova ben oltre dove era posto il target price più alto di 8 mesi fa.

Il trend generale che dimostrano gli obiettivi di prezzo istituzionale è rialzista. Quasi tutti prevedono che il prezzo delle azioni Meta crescerà, nel corso dei prossimi 12 mesi, di almeno il 3%. Gli analisti con i target price più bassi sono anche quelli che aggiornano da meno tempo la propria previsione, indicando che negli ultimi mesi la fiducia verso Meta è aumentata.

AltoMedianoBasso
350$280$100$
I target price fissati dagli analisti sulle azioni Meta
target price e previsioni relative alle azioni Meta
Al momento molti analisti non hanno ancora aggiornato i propri target in base all’andamento del titolo negli ultimi 6 mesi, creando una forbice piuttosto ampia

Analisi fondamentale azioni Meta

Meta è una società molto solida, che opera con una quota di mercato da leader in alcuni dei mercati più profittevoli del mondo. Inoltre è un’azienda estremamente ben posizionata per cogliere le migliori opportunità generate dall’innovazione tecnologica, potendo raggiungere con i suoi servizi miliardi di persone in tutto il mondo. Questo rende il titolo particolarmente “sicuro” rispetto ad altri del comparto tech, dunque si paga un premio per investire su queste azioni rispetto a quelle di altre società del settore.

Sia in termini di rapporto P/E che attraverso l’analisi del discounted cash flow, inevitabilmente, si ottiene una valutazione piuttosto alta rispetto ai benchmark tradizionali. Se però si tengono in considerazione le prospettive di crescita dei risultati di bilancio e le potenzialità offerte dal Metaverso, si comprende perché gli investitori siano disposti a pagare un prezzo maggiore per le azioni. Inoltre anche la bassa volatilità rispetto alla media del settore tecnologico ha un valore, dunque si prezza insieme alle azioni.

Analisi concorrenza Meta

Meta opera in diversi settori, non soltanto quello dei social media. Il business della società può essere descritto in diversi modi, perché il prodotto principale offerto sono effettivamente i social network; il modo in cui vengono generati i ricavi, però, non è questo. Tutti gli utenti che utilizzano i prodotti Meta per fini personali non pagano per farlo, e bisogna tenerne conto. Di conseguenza, l’azienda compete in diversi settori tecnologici: social media, pubblicità online, visori per la realtà virtuale, big data e per un momento è stata anche parte del mercato delle criptovalute.

I competitor principali sono:

  • Amazon (Twitch), Google (YouTube), Twitter, Snap (Snapchat) e ByteDance (TikTok) nel mercato dei social media;
  • Telegram nel mondo delle chat istantanee su mobile;
  • Google (Google Ads), Microsoft (Bing Ads), Taboola e ByteDance (TikTok Ads) nel settore della pubblicità online;
  • Apple, Google, HTC e Pico nel mercato dei visori per la realtà virtuale;
  • Decentraland, Microsoft, Roblox e Epic Games nel mondo del metaverso.

In tutti i settori già affermati in cui l’azienda opera, come quello dei social e della pubblicità online, è leader o tra i primi tre operatori al mondo. Nei due settori più piccoli ma innovativi, quello dei visori e del metaverso, Meta è ampiamente leader di mercato. Questa forte posizione competitiva è ciò che rende il titolo meno volatile rispetto ad altre società tech quotate sul Nasdaq.

concorrenza di Meta
Google è il principale concorrente di Meta nel mercato della pubblicità online, ma non è l’unica azienda a contendersi l’attenzione degli utenti dentro e fuori dai social

Analisi bilancio Meta

Meta ha dei numeri di bilancio molto solidi. Non stiamo più parlando della giovane startup tecnologica che cerca la crescita e le quote di mercato: siamo ormai da tempo di fronte a un colosso di rilievo mondiale, i cui ricavi superano il PIL di alcune nazioni. Un’azienda ampiamente profittevole malgrado i miliardi investiti -per il momento senza ritorno- nel metaverso, con la capacità di continuare a crescere di anno in anno a un ritmo notevole.

Bisogna notare che Meta, al pari di Alphabet e di Microsoft tra le altre, non paga dividendi. L’utile viene completamente trattenuto e reinvestito nel business, nella speranza che questo capitale generi un ritorno maggiore rispetto a quello che un piccolo investitore potrebbe ottenere in autonomia.

20222021202020192018
Ricavi ($ mln)116,609117,92985,96570,69755,838
EPS8.6313.9910.226.487.65
Indice di Indebitamento14.32%8.36%6.69%7.74%0.51%
Price/book ratio2.577.586.075.804.50
Margine operativo24.82%39.65%38.01%33.93%44.62%
Ritorno sull’equity (ROE)18.45%31.53%22.72%18.29%26.28%
Ritorno sugli asset (ROA)12.49%23.72%18.29%13.86%22.72%
P/E Ratio13.9424.0526.7231.6917.13
I principali numeri di bilancio di Meta

Meta: prospettive di crescita

Le prospettive di crescita di Meta sono strettamente legate all’andamento della sua scommessa più grande: quella sul metaverso. Non che il business legato ai social media e alla pubblicità online abbia finito di crescere, ma ormai il tasso di crescita è contenuto. Facebook, WhatsApp e Instagram hanno ormai raggiunto pressoché tutti gli utenti che avrebbero potuto raggiungere nel mondo. Solo il ricambio generazionale garantisce ancora spazio per la crescita, dal momento che quasi tutti gli adolescenti di oggi usano i social mentre solo un ristretto numero di persone 80enni fanno la stessa cosa.

Il fatto che Mark Zuckerberg sia disposto a dedicare miliardi di dollari ogni trimestre al metaverso significa una e una sola cosa: le vere prospettive di crescita sono legate a questo settore. Meta è già leader nella vendita di visori per la realtà virtuale, quindi il vantaggio del pioniere c’è. Manca la vera domanda critica, perché al momento i visori non hanno ancora avuto la stessa impennata che hanno avuto altre tecnologie come i primi smartphone o ChatGPT.

Il tema è complesso, perché sviluppare il metaverso non significa soltanto creare una nuova tecnologia funzionante. Significa soprattutto convincere le persone a usare questo tipo di prodotti, ed è una sfida che affronta diverse fonti di scetticismo: doversi mettere un visore sugli occhi, pensare di entrare in una realtà ancora più digitalizzata e distante da quella reale, affrontare gli effetti sulla vista e così via. Per questo il destino di Meta, in questo momento, è appeso alla reazione dei consumatori di fronte a quella che può essere una svolta nel mondo della tecnologia o un gigante buco nell’acqua.

Analisi dei trading comps

Dal momento che Meta è così tanto leader nei suoi mercati principali, cioè i social media e il metaverso, è inutile confrontare il suo andamento con quello di aziende come Twitter o HTC. Piuttosto, per chi sta cercando di investire su Big Tech con consapevolezza, è utile paragonare i numeri di questa azienda con quelli di altre società del FAANG. Per questo abbiamo preparato un confronto diretto con Apple, Netflix, Amazon e Microsoft.

METAGOOGLAMZNMSFTNFLX
ROE17.14%22.84%3.02%38.46%20.43%
P/E RATIO31.9226.65293.4935.0743.40
PRICE/BOOK5.485.988.1812.438.35
PRICE/FCF38.6025.10-148.7442.1362.03
INDEBITAMENTO14.95%29.39%66.72%48.78%55.89%
CRESCITA RICAVI37.18%41.15%21.70%17.53%18.81%
CRESCITA EPS36.89%92.23%54.93%39.52%84.50%
Confronto dei trading comparables di Meta: Google, Amazon, Microsoft e Netlfix

Guardando ai numeri di questo confronto, al momento le azioni più attraenti sarebbero probabilmente quelle di Google. La società offre multipli più bassi, una maggior capacità di generare ritorno sull’equity e un rapporto tra capitalizzazione e flussi di cassa decisamente attraente. Inoltre è anche un’azienda con pochissimo indebitamento ed è quella con la crescita dei ricavi più alta, quindi Meta risulta leggermente meno conveniente. Tra le società restanti, però, Meta è quella che presenta i numeri più attraenti per chi è interessato a comprare un pacchetto azionario.

Azioni Meta: vendere o tenere? – H3 2023

Per chi avesse già acquistato le azioni Meta, questo è un buon momento per vendere o per tenerle in portafoglio? A nostro avviso, al momento conviene tenere le azioni e non liquidarle malgrado il rally rialzista degli ultimi mesi. La società ha ancora tanto spazio per crescere e ha le idee chiare per farlo; la scommessa sul metaverso continua a suscitare perplessità, ma è interessante avere esposizione all’azienda leader di una delle tecnologie che potrebbero cambiare il mondo nei prossimi anni.

Il free cash flow può continuare a migliorare, soprattutto grazie alle misure di efficientamento dei costi che l’azienda ha introdotto a cavallo tra il 2022 e il 2023. Meta si dimostra ora un’azienda più attenta alla redditività, alla produttività dei dipendenti e in generale alla buona riuscita delle proprie operazioni. Fino a poco tempo fa, era soltanto orientata alla crescita.

infografica sul vendere o tenere le azioni Meta
A nostro avviso, oggi non è ancora arrivato il momento di vendere le azioni Meta

Nel frattempo si può anche dire che il problema della concorrenza sia stato arginato, se non del tutto risolto. TikTok e Instagram hanno dimostrato di poter coesistere, con i Reels di Instagram che hanno fatto breccia con forza nel mercato dei video brevi in formato verticale. I venti politici lasciano anche pensare che il governo americano farà di tutto per evitare la fuga di dati degli utenti verso la Cina, arginando le potenzialità di TikTok negli Stati Uniti. Complessivamente, Meta oggi è un’azione davvero attraente.

Azioni Meta: Opinioni e Previsioni

Dando uno sguardo alle previsioni sulle azioni Meta, la prima cosa che emerge chiaramente è che in questo periodo gli investitori hanno ritrovato fiducia verso Big Tech. Il 2023 si sta dimostrando un anno molto positivo per il settore, trainato anche dal fermento per l’Intelligenza Artificiale che ha attirato grandi capitali nuovamente verso le aziende del FAANG.

Migliori forum per azioni META

I forum dove si possono incontrare conversazioni interessanti sulle azioni Meta, sia in italiano che non, sono i seguenti:

  • Forum Finanza OnLine (ITA)
  • TradingView (Internazionale)
  • InvestireOggi (ITA)
  • eToro (Internazionale)

Ricordiamo che oggi il modo di interpretare i forum è cambiato, per cui non necessariamente si tratta dei siti “vecchio stile” fatti di sole conversazioni tra gli utenti. eToro e TradingView sono esempi di piattaforme che aggregano gli investitori, ma senza essere strutturate come un forum tradizionale. Malgrado non siano dei forum veri e propri, la quantità di conversazioni e di risposte su queste piattaforme è incredibilmente superiore a quella dei forum tradizionali.

La nostra opinione

Le azioni Meta stanno attraversando una seconda primavera e questo è un buon momento per comprare prima che i prezzi siano eccessivamente alti. La fine del 2021 e il 2022 sono stati gli anni dello scetticismo verso Facebook e l’universo circostante; Mark Zuckerberg ha dato prova di saper raccogliere le preoccupazioni degli investitori e trovare delle risposte concrete per migliorare il business. A oggi, Meta si presenta con i suoi migliori dati di bilancio di sempre uniti a ottime prospettive di crescita nei prossimi anni.

Dalla concorrenza di TikTok al numero eccessivo di risorse umane impiegate, Meta ha risposto nell’ultimo anno a tutte le principali perplessità degli investitori. L’unico vero punto di domanda ancora in piedi riguarda il metaverso, ma in questo caso ci vorranno anni prima di scoprire se ancora una volta Mark Zuckerberg avrà capito davvero quale sia la prossima grande innovazione delle interazioni umane.

Meta ha anche iniziato a emettere obbligazioni e a dimostrare un comportamento più maturo sul fronte finanziario, comportandosi come un vero colosso aziendale e non semplicemente come una “gigante startup”. I capitali degli azionisti vengono fatti fruttare più che in passato, malgrado la situazione di alta inflazione e alti tassi di interesse che pesano sui budget pubblicitari delle aziende. Nel complesso riteniamo che Meta, Alphabet e Microsoft siano tutte e tre ottimi investimenti in questo particolare periodo storico.

Come sempre, ricordiamo che la nostra previsione non rappresenta una raccomandazione di investimento. Si tratta esclusivamente delle vedute dei nostri analisti, che da oltre dieci anni si occupano a tempo pieno di editoria legata a finanza e investimenti. Nessuno può dire con certezza quale sarà il prezzo di un’azione in futuro, spesso nemmeno chi è direttamente coinvolto nella gestione dell’impresa.

Considerazioni finali

Se l’anno scorso molti analisti erano pronti a fare un funerale anticipato alle azioni Meta, il 2023 si sta dimostrando un anno completamente diverso. L’azienda ha ritrovato il suo tasso di crescita, sia in termini di utenti che di ricavi; ha migliorato nettamente la redditività, licenziando il personale non necessario, pensando a dare la priorità al ritorno ottenuto dagli azionisti. Un nuovo atteggiamento che ha fatto bene alla reputazione dell’azienda sia dentro che fuori Wall Street.

Anche se i conti e le prospettive future di Meta si limitassero ai suoi business attuali, saremmo comunque rialzisti su questo titoli. Bisogna però tenere in considerazione anche gli investimenti in innovazione, soprattutto quelli sul metaverso e sulla realtà virtuale, che potrebbero diventare una parte consistente del business nel corso dei prossimi 5-10 anni. A maggior ragione, considerando queste prospettive, siamo convinti che Meta sia un buon titolo su cui investire.

Per quanto riguarda le piattaforme con cui comprare il titolo, oggi eToro e Capex.com sono i due brand di riferimento per noi. Entrambi i broker offrono la possibilità di investire in azioni Meta senza commissioni acquistando il titolo vero e proprio. In aggiunta, entrambe offrono la possibilità di fare trading sui CFD delle azioni Meta, aprendo la porta anche a un’operatività più speculativa. Tutto questo sempre assicurando piattaforme facili da utilizzare, un’ottima assistenza clienti e nessun costo nascosto.

FAQ Azioni Meta: domande e risposte frequenti

Le azioni Meta sono un buon investimento?

Oggi le azioni Meta sono un buon investimento, confermato anche dai rating e dai target price fissati dagli analisti istituzionali. Dopo una profonda ristrutturazione a cavallo tra il 2022 e il 2023, Meta è tornata a essere una delle azioni più amate a Wall Street.

Dove conviene comprare azioni Meta?

Le piattaforme più consigliate per comprare direttamente le azioni Meta sono eToro e Capex.com, dove lo si può fare senza pagare commissioni. Guardando invece al trading sui CFD di Meta, per chi cerca un’operatività più speculativa, le piattaforme migliori sono Capital.com e FP Markets.

Le azioni Meta pagano un dividendo?

No, le azioni Meta non pagano un dividendo ed è altamente improbabile che la società cominci a pagare dividendi nei prossimi 5 anni.

Perché Facebook ha cambiato nome in Meta?

Facebook non è più necessariamente il prodotto di punta di Meta. Inoltre la società sta investendo fortemente nel metaverso, la nuova frontiera della realtà virtuale che secondo Mark Zuckerberg rappresenta l’evoluzione delle relazioni umane online.

Meglio investire in Apple o Meta?

Le due società non sono realmente concorrenti, anche se presto saranno entrambe nel settore della realtà virtuale. Alla valutazione attuale, però, le azioni Meta risultano più convenienti in termini di prezzo rispetto al valore intrinseco.

Qual è il lotto minimo di azioni Meta?

Normalmente i broker online permettono di comprare anche soltanto una singola azione. Nel caso di broker che offrono azioni frazionate, come Scalable Capital, talvolta è possibile investire anche soltanto 5€.

Da cosa guadagna Meta?

Il modello di business della società consiste prevalentemente nel vendere spazi pubblicitari alle aziende che sono interessate a raggiungere gli utenti di Instagram, Facebook e Whatsapp.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *