Guide Azioni

Azioni Nvidia

Avatar di Alessandro Calvo
Written by Alessandro Calvo
Diplomato in Scienze Economiche presso l'Ateneo di Torino, mi dedico alla vita di nomade digitale con un focus particolare sugli investimenti azionari. Rivesto il ruolo di gestore e analista capo per il portfolio di azioni su TradingOnline.com. Come ricordato da Peter Lynch, è importante tenere a mente che investire in azioni non equivale a giocare alla lotteria; rappresenta piuttosto la detenzione di una quota parte di un'impresa
Scopri i nostri principi editoriali
Avatar di Alessandro Calvo
Fact checked by TradingOnline.com
TradingOnline.com si distingue come il pioniere globale nel campo del trading online, attivo in Italia fin dall'anno in cui la CONSOB ha introdotto la normativa specifica, ovvero il 1999. Il marchio TradingOnline.com® è stato ufficialmente registrato il 5 settembre 2022, a seguito della domanda di registrazione presentata dalla società proprietaria, ALESSIO IPPOLITO S.R.L. Editore, il 15 dicembre 2021.
Scopri i nostri principi editoriali

Nvidia è un colosso nel settore dei microchip e delle schede grafiche, con sede a Santa Clara in California. Le azioni Nvidia hanno avuto un boom storico con l’emergere dell’AI generativa, dal momento che si tratta dell’unica società attualmente in grado di fornire su grande scala chip così sofisticati da poter operare grandi modelli di intelligenza artificiale come ChatGPT.

Le azioni Nvidia offrono esposizione a tre grandi settori in particolare: quello dell’AI, del mining di criptovalute e del gaming. La costante, in questi tre mercati, è che attualmente non ci siano delle risposte concrete alla leadership dei prodotti Nvidia da un punto di vista tecnologico. Questa leadership ha portato la società californiana non soltanto ad avere un valore di mercato superiore a $1 triliardo, ma anche margini estremamente alti che farebbero gola a qualsiasi competitor. In questa guida andremo ad analizzare il titolo, le sue prospettive per il futuro e le migliori piattaforme per acquistarlo.

Azioni Nvidia – Principali caratteristiche introduttive:

📱ISIN & Sigla:US67066G1040 : NVDA
🏦Dov’è quotata Nvidia:Nasdaq
💰Capitalizzazione:$1.1 triliardi
👍Conviene comprare oggi:
📈Target price medio NVDA:645$
Broker consigliati:eToro / Capital.com / Capex.com
Tabella introduttiva Azioni Nvidia– principali caratteristiche tecniche

👍Conviene acquistare azioni Nvidia oggi?

Malgrado la corsa a rialzo del titolo nell’ultimo anno, la nostra risposta è sì. Ricordiamo a tutti i lettori che i nostri contenuti riflettono esclusivamente l’opinione degli analisti di ®TradingOnline.com e non sono da considerarsi una consulenza d’investimento o un consiglio finanziario. Detto questo, siamo dell’idea che le azioni Nvidia stiano attraversando uno dei migliori momenti di sempre e che il rally possa andare avanti nel corso dei prossimi anni.

La società ha conosciuto un boom senza precedenti grazie alla crescente popolarità di ChatGPT. Non ci sono dubbi sul fatto che questo sia stato un punto di svolta nella storia di Nvidia, portandola a raddoppiare il fatturato da un anno all’altro. I margini sono aumentati anche oltre, al punto che il risultato di bilancio ante-imposte è aumentato del 400% tra il 2022 e il 2023. Sono dei numeri vertiginosi, che lasciano comunque ancora spazio alla crescita: finché Nvidia non avrà dei seri concorrenti nei chip per l’AI generativa, non c’è nulla che possa fermare la sua corsa.

Nel frattempo la società mantiene un ruolo di leadership molto saldo anche nelle schede grafiche, che sono una componente di hardware essenziale nel mercato del gaming. Lo stesso vale per i chip che alimentano i mining rigs, i macchinari utilizzati per minare Bitcoin. Questi due settori sono altrettanto in forte crescita, ma l’AI generativa è il vero mercato che può aiutare la corsa delle azioni Nvidia nei prossimi 3-5 anni.

🏦Dove comprare azioni Nvidia

FP MARKETS

FP Markets è ideale per chi vuole una piattaforma ricca di strumenti per il trading automatico come EA, MT4/5 e segnali.

  • Spreads 0.0 pips
  • MetaTrader 4/5
  • Segnali trading

Inizia ora

48% of retail CFD accounts lose money.

ETORO

eToro è il broker di Social & CopyTrading leader al mondo, ideale per i giovani traders che vogliono fare trading automatico copiando i più esperti.

  • Copia i traders migliori
  • CopyPortfolios & Staking Crypto
  • Azioni Reali (estere) + ETfs a 0 commissioni

Inizia ora

67% of retail CFD accounts lose money.

SKILLING

Nuova piattaforma rivoluzionaria, con strumenti per auto-trading, analisi e copy trader a zero commissioni per trading CFD su azioni, crypto, ETF, indici, commodities e forex.

  • Spread da 0.1pips
  • cTrader, MetaTrader 4 e Segnali
  • Copytrading incluso gratis

Inizia ora

73% of retail CFD accounts lose money.

CAPITAL.COM

Capital.com è dotato di un sistema avanzato basato sull'intelligenza artificiale, utile a ridurre i rischi e massimizzare i profitti.

  • TradingView + MetaTrader4
  • App educativa gratuita
  • Trading con algoritmi [New]

Inizia ora

78,1% of retail CFD accounts lose money.

TRADE.COM

Trade.com è un broker multiassets per trading in CFD e DMA ricco di caratteristiche che lo rendono esclusivo.

  • MetaTrader 4
  • Segnali di trading
  • Corsi individuali gratuiti

Inizia ora

79,90% of retail CFD accounts lose money.

Nvidia è quotata sul Nasdaq, cosa che rende il titolo facilmente reperibile attraverso diversi canali d’investimento. Le principali opzioni a disposizione sono tre: comprare il titolo in autonomia attraverso un broker online, rivolgersi a una banca o a una SIM tradizionale, oppure a Poste Italiane. Questi tre canali si differenziano soprattutto per le commissioni che impongono ai clienti, per la velocità con cui si può aprire e chiudere il proprio investimento e per il controllo sull’operazione.

  • Comprare azioni reali Nvidia

La prima opzione a disposizione è quella di acquistare le azioni Nvidia vere e proprie, cosa che si può fare con tutti e tre i canali che abbiamo menzionato. Questo è un approccio adatto agli investitori di lungo termine, che vogliono diventare concretamente azionisti della società ed esporsi all’andamento del titolo nel corso degli anni. In questo caso, i broker più consigliati sono:

  1. eToro – Visita la piattaforma
  2. Capex.com – Visita la piattaforma
  3. Degiro– Visita la piattaforma
  4. Scalable Capital – Visita la piattaforma
  • Comprare CFD di Nvidia

I CFD (Contracts For Difference) sono contratti derivati che replicano l’andamento di un sottostante. In questo caso, il sottostante sono le azioni Nvidia: in ogni momento, il CFD segue il prezzo e le oscillazioni delle azioni Nvidia. La differenza è che non si detiene l’azione vera e propria, ma un contratto con il suo stesso valore. Questo garantisce maggiore flessibilità a chi vuole fare trading sulle azioni della società piuttosto che esporsi al loro andamento negli anni: la leva finanziaria e la possibilità di vendere allo scoperto, ad esempio, sono due strumenti che possono risultare molto utili nelle operazioni di breve termine.

I migliori broker di CFD per comprare azioni Nvidia sono:

  1. eToro – Visita la piattaforma
  2. Capital.com – Visita la piattaforma
  3. Capex.com – Visita la piattaforma
  4. Trade.com – Visita la piattaforma
infografica sulla differenza tra comprare CFD o azioni di NVIDIA
CFD e azioni sono entrambi prodotti validi, ma per fini diversi
  • Comprare azioni Nvidia in banca o tramite Poste

Le azioni Nvidia possono essere comprare anche in banca o tramite Poste Italiane. In questo caso, la grande differenza è che solitamente si incorre in commissioni notevolmente maggiori: le piattaforme che abbiamo menzionato tra i broker online permettono di pagare da zero a 5€ circa per eseguito sulle azioni Nvidia, a prescindere dal numero di azioni acquistate. In banca e alle Poste si parte da un minimo di 12€ fissi ai quali si somma una commissione variabile per ogni azione acquistata. Il tutto con un processo più lento, più macchinoso e che non offre quasi mai una piattaforma facile da utilizzare per controllare e gestire da soli il proprio investimento. Per questo non sono di certo il nostro intermediario preferito, ma sono comunque popolari in Italia. I brand più conosciuti in questo caso sono:

  • FinecoBank
  • Unicredit
  • ING
  • Servizio Poste Italiane

⚡Come comprare azioni Nvidia

Come comprare azioni Nvidia senza commissioni

Tempo totale: 10 minuti

1. Scegliere un intermediario sicuro

schermata di apertura del conto su eToro

Il nostro broker più consigliato per comprare azioni Nvidia è eToro, dal momento che offre la possibilità di farlo senza pagare commissioni. La prima cosa da fare è aprire la pagina di registrazione e iscriversi con uno username e una password.

2. Depositare i fondi

screenshot della schermata di eToro dedicata al deposito

Una volta aperto l’account e svolta la procedura KYC, il passaggio successivo è depositare i fondi che vogliamo investire in azioni Nvidia. In questo caso il deposito minimo è di 50€ e i metodi di pagamento accettati sono vari: carta di credito, PayPal, bonifico bancario e eToro Money.

3. Cercare le azioni Nvidia

All’interno della piattaforma c’è una barra di ricerca molto intuitiva che permette di cercare qualunque strumento finanziario negoziabile su eToro. Basta scrivere “Nvidia” e apparirà il risultato su cui cliccare per procedere con l’investimento.

4. Acquistare il titolo

Cliccando sul pulsante “Investi” è possibile aprire la schermata di conferma dell’ordine, all’interno della quale si possono definire i dettagli dell’operazione. Scegliendo di comprare il titolo con leva 1X si compreranno le azioni reali, mentre scegliendo un’altra leva finanziaria o la vendita allo scoperto si passerà automaticamente ai CFD.

🤔Dove conviene investire in Nvidia? Confronto piattaforme

Ora che abbiamo introdotto tutte le opzioni a disposizione per comprare azioni Nvidia, possiamo mettere a diretto confronto tutti i canali d’investimento. Di seguito riportiamo una tabella che aiuta a confrontare rapidamente i vari intermediari e le loro caratteristiche più importanti.

CaratteristicheBroker CFDBroker DMABanca e Posta
Commissioni:Spread dinamici, no commissioni fisseSpread fissi + variabili (con eToro zero commissioni)Commissioni di transazione e sul totale investito
Investimento minimo:1 azione50 USDVariabile (dai 1.000 euro in su)
Analisi tecnica:DisponibileDisponibileDisponibile sulle piattaforme trading professionali
Investire al ribasso:DisponibileNon disponibileNon Disponibile
Conto demo:DisponibileDisponibileNon Disponibile
Formazione:DisponibileDisponibileDisponibile tramite FinecoBank
Script intelligenti:Sono disponibili EA su Metatrader.Non disponibileNon disponibile
Leva finanziaria:Massimo di 1:5Non DisponibileNon Disponibile
Approfondimenti:Migliori broker CFDMigliori broker DMAN.d.
Confronto piattaforme e tipologie di investimento per Nvidia: cosa conviene?

📊Previsioni azioni Nvidia 2024

Nvidia arriva dall’anno di maggior successo della sua storia e si appresta ad affrontare il 2024 con una posizione completamente nuova. In questo momento ha ordini nettamente superiori alla sua capacità di produzione, al punto che la società ha chiesto insistentemente a TSMC di accelerare la costruzione dei nuovi stabilimenti negli Stati Uniti per produrre più chip per l’AI. Bisogna ricordare che Nvidia non fabbrica i prodotti, bensì li progetta e poi passa il design finale a società come Foxconn e TSMC per la produzione.

  • Aumento della produzione

L’aumento della produzione è sicuramente un fattore molto positivo. Nvidia è stata sommersa di ordini nel corso del 2023 e ha fatto molta fatica a stare al passo. Questo vale soprattutto per il business dei chip per l’AI, mentre sembra che sulle schede grafiche ci sia attualmente un eccesso di scorte. Detto questo, il business dei chip per l’AI è decisamente più grande e più in crescita in questo momento: indubbiamente sarà questo il segmento che farà la differenza per l’andamento delle azioni nel corso dei prossimi anni. Il fatto che Nvidia possa aumentare la sua produzione di chip nel 2024 sarà sicuramente positivo per i risultati di bilancio.

  • Concorrenza in aumento

Nvidia non rimarrà per sempre una monopolista de facto nel mondo dell’AI generativa. Il mercato è grande e fa gola a tutti i produttori di chip, anche se la concorrenza rimane per il momento ancora indietro in termini di ricerca e sviluppo. Soprattutto Intel e AMD stanno attivamente cercando di arrivare allo stesso livello di Nvidia e sembra che siano sulla strada giusta per farlo. Inoltre l’amministrazione Biden ha deciso di tagliare l’accesso ai chip più avanzati di Nvidia per le imprese cinesi, per cui la Cina sta investendo miliardi e miliardi di dollari nel tentativo di arrivare il più velocemente possibile a fare concorrenza alla società.

  • Il lancio del nuovo H200

Una scommessa importantissima per Nvidia è il suo nuovo chip H200. Per comprendere a pieno questa opportunità, è importante sapere che attualmente il microchip che permette a ChatGPT, Google Bard e i modelli simili di AI generativa di operare è il modello H100. Si tratta di un enorme progresso rispetto a qualunque altro chip per l’AI, ma inizia ad avere del tempo alle spalle: i competitor si stanno avvicinando sempre di più. Il nuovo H200 lanciato alla fine del 2023 promette performance migliorate sotto ogni aspetto: memoria, capacità di calcolo e velocità. Questo è il prodotto con cui Nvidia punta a mantenere la sua leadership ed è essenziale che ottenga il successo sperato.

grafico delle previsioni sulle azioni Nvidia basato sui target price dei principali analisti di Wall Street
Le previsioni 2023-24 per l’andamento delle azioni Nvidia

PREVISIONI DI LUNGO PERIODO: Sul lungo periodo è più difficile dire come potrebbero muoversi le azioni Nvidia, perché molto dipenderà dalla concorrenza. Ci aspettiamo che entro il 2027 la concorrenza sarà riuscita a diventare competitiva con Nvidia per quanto riguarda i chip per l’AI generativa, e a quel punto sarà difficile mantenere gli altissimi margini attuali. Il trend rialzista potrebbe durare fino al 2025 inoltrato, ma da quel momento in avanti ci aspettiamo un rintracciamento.

Azioni Nvidia NVDA Target Price

Al momento c’è una grande distanza tra il target price più basso e quello più alto. Storicamente i target price sono stati uno strumento inaffidabile nelle previsioni dei prezzi, ma possono essere utili come riferimento per comprendere il sentiment generale di mercato. Attualmente la grande maggioranza degli analisti ha fissato un target price nettamente più alto rispetto al prezzo di mercato odierno delle azioni Nvidia.

AltoMedioBasso
1.100$661$550$
Target price medio, basso e alto per le azioni Nvidia

🏦Analisi fondamentale Nvidia NVDA

In questo momento non è semplice fare un’analisi fondamentale oggettiva delle azioni Nvidia, dal momento che la società sta crescendo con il boom dell’AI generativa: è un settore così giovane che nemmeno i leader del mercato conoscono esattamente il suo destino. Si aspettano soprattutto le nuove nicchie che potrebbero aprirsi: video, immagini e molto altro sono le frontiere attuali dell’intelligenza artificiale, che si sta espandendo ben oltre i chatbot.

Analisi concorrenza Nvidia

La concorrenza di Nvidia è rappresentata soprattutto dagli altri grandi produttori di chip:

  • AMD – Una società molto competitiva soprattutto nel mondo del gaming, con GPU sempre più competitive anche se ancora relativamente inferiori per rapporto qualità/prezzo ai prodotti di Nvidia;
  • Intel – Dopo aver aperto il suo business di fonderia per produrre in proprio i microchip che progetta, Intel è diventata la principale candidata a fare concorrenza a Nvidia nel settore dei chip per l’AI;
  • Qualcomm – In questo caso si tratta di un concorrente molto forte soprattutto nei processori per dispositivi mobili;
  • ARM – Società recentemente quotata in Borsa, ARM è una realtà inglese che ha costruito un’infrastruttura nuova e molto promettente peri microchip;
  • Apple – Il nuovo chip M1 di Apple sta ribaltando la situazione per i computer. Ora sembra che i processori possano prendere il sopravvento e occuparsi di molte delle cose che normalmente farebbe una scheda grafica, un pericolo importante per il business di Nvidia legato al gaming.
Nvidia concorrenza - infografica a cura di ©TradingOnline.com
Tutto il mondo Big Tech mira alla posizione di Nvidia in questo momento

Rimane anche l’incognita di Google, che ha annunciato il proprio interesse per sviluppare dei nuovi chip dedicati all’intelligenza artificiale. Per il momento si tratta di un progetto solo annunciato, ma che potrebbe avere dei risvolti importanti nei prossimi anni.

Analisi Bilancio Nvidia

Di seguito riportiamo la tabella dei principali dati di bilancio legati a Nvidia nel corso degli ultimi anni. Come si può notare, tra il 2020 e il 2023 l’azienda ha fatto realmente un salto di dimensione. I dati del 2020-21 sono stati influenzati dalla crisi dei microchip di quel momento, quando era molto difficile riuscire a trovare fornitori per le aziende che non fondono in proprio i loro semiconduttori. Dopodiché è arrivato il boom con l’avvento del mondo AI, che posiziona Nvidia per una crescita importante nei prossimi anni. Da notare il basso indebitamento e il margine operativo vicino al 50%, nettamente sopra la media dei concorrenti.

TTM20222021202020192018
Revenue ($ mln)44,87026,91416,67510,91811,7169,714
EPS7.653.911.761.151.701.27
Indice di Indebitamento19.94%26.45%26.39%15.26%15.64%17.79%
Price/book ratio21.8022.9719.3411.998.9819.79
Margine operativo45.94%37.31%27.18%26.07%32.47%33.05%
Ritorno sull’equity (ROE)58.90%36.65%25.64%22.91%44.33%40.78%
Ritorno sugli asset (ROA)34.88%22.07%15.05%16.15%31.15%27.11%
P/E Ratio62.4962.6775.4152.3220.2648.53
Principali dati di bilancio legati a Nvidia

Nvidia: prospettive di crescita

Le prospettive di crescita per Nvidia sono soprattutto legate a due mondi: l’evoluzione del gaming con l’avvento del metaverso e della realtà virtuale da una parte, e le nuove frontiere dell’AI generativa dall’altra.

Nel caso in cui il mondo del gaming andasse effettivamente nella direzione del VR e del metaverso molto voluto da Mark Zuckerberg, si aprirebbe uno spettro di possibilità molto interessanti per Nvidia. Per processare questo tipo di formato, infatti, è richiesta una scheda grafica molto competitiva. Nvidia sta già lavorando in questa direzione e potrebbe approfittare del vantaggio del pioniere nel corso dei prossimi anni.

principali prospettive di crescita per Nvidia

L’altra grande frontiera rimane quella dell’AI generativa, di cui il mondo fino a questo momento ha avuto appena un assaggio. Ci sono startup che stanno lavorando sulla generazione di video, immagini, musica, doppiaggi e molto altro: tutto questo richiederà un’enorme potenza di calcolo, e di conseguenza tantissimi chip ad alte performance.

Nvidia: business model

Il modello di business di Nvidia si basa soprattutto su tre segmenti: le schede grafiche, i data center e quello dell’automotive, in cui la società è entrata da poco. Fino al 2021, erano le schede grafiche a trascinare i risultati di Nvidia; dal 2022 in avanti, poi, l’AI ha preso il sopravvento e sta portando allo sviluppo di soluzioni anche per il campo automobilisticl.

  • Schede grafiche

Le schede grafiche sono una componente utilizzata nei computer per accelerare la CPU. Essenzialmente accelerano il lavoro del processore, aiutando il computer nelle operazioni che richiedono grande potenza di calcolo. Queste applicazioni possono essere, ad esempio, software di grafica o per l’editing di video. Nel concreto, però, la maggior parte della domanda arriva dal mondo del gaming: il gaming richiede grande potenza di calcolo, soprattutto per ottenere alta qualità grafica e un tempo di risposta veloce da parte del PC.

  • Data center

I data center sono come grandi processori utilizzati dalle applicazioni che operano in cloud. Tutte le grandi società che si occupano di social media, app, streaming e così via hanno bisogno di grande quantità di archiviazione e potenza di calcolo. Storicamente sono state Intel e AMD ad avere le principali quote di mercato nel settore dei chip per i data center; ora Nvidia ha fatto un ingresso molto importante nel mercato, proprio grazie ai chip per l’AI. OpenAI, Google e tutte le società che operano grandi modelli di AI generativa utilizzano i chip di Nvidia all’interno dei loro data center.

  • Automotive

Il settore dell’automotive è il più recente in cui Nvidia è entrata. Le case automobilistiche hanno iniziato a vedere l’opportunità di utilizzare l’AI all’interno dei sistemi di infotainment dei loro veicoli. In questo modo il conducente può dialogare con la propria auto per richiedere informazioni, riprodurre musica e così via. Anche in questo c’è bisogno di un chip che sia in grado di elaborare i calcoli per operare il loro modelli di intelligenza artificiale, cosa che nuovamente genera domanda per i chip di Nvidia.

Andamento e quotazione tempo reale azioni Nvidia

Di seguito riportiamo l’andamento in tempo reale delle azioni Nvidia, tratto dalla nota piattaforma TradingView. Dal grafico emerge chiaramente il rally che la società ha avuto nel corso del 2023, arrivando a superare la grande soglia psicologica di $1 triliardo in capitalizzazione di mercato.

🔑Azioni Nvidia (NVDA): approfondimenti e consigli utili

Oltre a sapere quali sono le migliori piattaforme per comprare azioni Nvidia e le prospettive per il futuro della società, è utile conoscere alcuni approfondimenti e consigli utili. Dalle considerazioni sulla gestione delle azioni Nvidia nel portafoglio, fino al lotto minimo.

Quanto investire in azioni Nvidia?

Le azioni Nvidia hanno sicuramente delle prospettive molto interessanti per il futuro, ma è importante ricordare che anche il rischio è elevato. Si tratta di una società legata a settori che hanno una forte componente tecnologica, in cui una grande scoperta da parte di un concorrente può sottrarre a Nvidia enormi quote di mercato nell’arco di 1-2 anni. Per questo, a nostro avviso, la quota di azioni Nvidia in portafoglio non dovrebbe superare il 2%.

Azioni Nvidia Lotto Minimo

Per le piattaforme che permettono di comprare azioni reali, il lotto minimo sulle azioni Nvidia è pari a 1 azione. Quando si tratta di CFD, invece, è talvolta possibile investire in modo frazionato e non è necessario arrivare per forza a comprare un’azione intera. Bisogna considerare anche il deposito minimo del broker, che nel caso di eToro è di 50 euro e nel caso di Capital.com scende addirittura a 20€.

Investire in azioni Nvidia è rischioso?

Le azioni Nvidia sono rischiose e sono titoli che a nostro avviso hanno senso per chi ha un profilo di rischio aggressivo. Le perdite possono essere importanti sul breve termine, perché qualunque notizia legata allo sviluppo dei chip di un concorrente può avere forti impatti sulle prospettive di Nvidia. Come sempre, c’è un equilibrio tra rischio e potenziale di rendimento: le azioni Nvidia potrebbero continuare a correre e ottenere risultati molto grandi nei prossimi anni, ma potrebbero anche affrontare delle flessioni rilevanti nel breve termine.

👍Azioni Nvidia: Opinioni e recensioni reali

Conoscere le opinioni degli analisti e degli investitori al dettaglio è sempre utile per fare delle considerazioni su un titolo o uno strumento finanziario in generale. Nessuno deve essere preso come la bocca della verità, ma è sempre importante avere degli spunti che possano colmare i nostri punti ciechi e bilanciare le nostre prospettive.

Azioni Nvidia Migliori Forum

Nvidia è una società chiacchierata tanto sui forum nazionali quanto internazionali. Anche se questa forma di interazione tra gli investitori non è più popolare come lo è stata in passato, ci sono delle realtà interessanti dove andare a trovare spunti. I forum più interessanti a livello italiano sono:

  • Borse.it
  • FinanzaOnline
  • Forum InvestireOggi

A livello internazionale, invece, i forum su cui si trovano le opinioni più interessanti a nostro parere sono:

  • Investing.com
  • r/investing
  • Stockopedia

Uno dei problemi a cui bisogna fare attenzione, per quanto riguarda le opinioni che si trovano sui forum, è che le persone tendono a essere molto vocali sulle azioni su cui investono e a parlare poco delle società su cui non investono. Spesso le opinioni su qualunque azione sono molto positive, perché a parlare delle società sono le persone che hanno già comprato le loro azioni e portano acqua al loro mulino.

Investire in azioni Nvidia (NVDA): la nostra opinione

La nostra opinione sulle azioni Nvidia è che ci siano ancora le prospettive per veder crescere il titolo malgrado il rally del 2023, e che l’azienda abbia ancora grande margine per crescere nel corso dei prossimi anni. A nostro avviso, l’AI generativa continuerà a crescere molto e prenderà nuove strade che continueranno a generare una domanda molto forte per i chip di Nvidia.

Quello che abbiamo visto fino a oggi con i chatbot, a nostro avviso, è appena l’inizio di dove possa arrivare l’AI generativa. Sarà nel corso dei prossimi 10 anni che arriveremo a esplorare veramente le frontiere di questa nuova tecnologia. Indubbiamente la valutazione della società è già molto elevata ed è necessario mantenere un margine di crescita molto alto per continuare a giustificarla. A nostro avviso, però, questa crescita ci sarà: l’elaborazione di immagini, file audio e video con l’AI richiede una capacità di calcolo decisamente più alta rispetto ai chatbot. Per quanto gli altri produttori possano iniziare a competere con i chip più basici di Nvidia, siamo dell’idea che il grande vantaggio del pioniere costruito dalla società lungo tutti questi anni le basti per poter mantenere la leadership di mercato quantomeno nel segmento di fascia più alta.

Al pari di tutte le altre opinioni, anche la nostra non può essere presa come un oracolo. È molto importante fare le proprie ricerche e le proprie considerazioni, oltre a valutare se si è disposti a correre i rischi implicati da un investimento su un’azione che storicamente si è dimostrata più volatile rispetto alla media del mercato.

Considerazioni finali

Nvidia ha costruito un impero delle schede grafiche e dei chip. Ora che la società sta crescendo a un ritmo molto veloce grazie all’AI, è diventata probabilmente la singola azione più chiacchierata dell’anno. Al tempo stesso, rimane anche una delle più difficili da prevedere: molti dei suoi risultati per il futuro dipendono da una variabile che la società non controlla, cioè la velocità della concorrenza nel recuperare il terreno perso nel mondo AI.

Anche al di là di questo boom, in ogni caso, il vero valore di Nvidia risiede nel fatto di aver sviluppato per decenni un tipo di tecnologia su cui soltanto ora i competitor si stanno realmente concentrando. Il know-how costruito in tutto questo tempo è un vantaggio competitivo che non si può recuperare in due o tre anni, a prescindere da quanto si investa.

Un altro punto importante da ricordare è che è importante scegliere l’intermediario a cui ci si rivolge per fare l’acquisto. A nostro avviso, in questo momento è decisamente più conveniente passare attraverso dei broker online come quelli che abbiamo elencato piuttosto che per un intermediario tradizionale come le banche o Poste Italiane.

FAQ: Domande e risposte frequenti sulle azioni Nvidia

Conviene investire sulle azioni Nvidia?

Nvidia è una società che ha sicuramente delle grandi prospettive per il futuro, ma che fa parte di un settore relativamente imprevedibile. A nostro avviso conviene investire, ma a patto di avere un profilo di rischio aggressivo.

Quali sono le previsioni sul titolo Nvidia?

Le previsioni di breve, medio e lungo periodo sono positive. Questo è confermato dai target price degli analisti istituzionali, ed è una previsione che condividiamo.

Quanto costano le azioni Nvidia?

Il prezzo delle azioni Nvidia si aggira attualmente intorno ai 500$, ma oscilla continuamente.

Come comprare le azioni Nvidia?

Abbiamo diversi intermediari possibili per chi vuole investire in azioni Nvidia. Si possono utilizzare i CFD, nel caso si voglia fare un’operazione di natura più speculativa, oppure si possono comprare direttamente le azioni reali per un investimento orientato al lungo termine.

Quali sono le piattaforme migliori per le azioni Nvidia?

Le migliori piattaforme trading per investire sulle azioni Nvidia attualmente sono eToro e Capital.com: la prima permette di comprare anche azioni reali senza commissioni, mentre la seconda è più specifica per i CFD.

Qual è il target price delle azioni Nvidia?

Attualmente il target price medio, basato su una stima di 27 analisti, è di 661$. Il target price più alto è fissato a 1.100$ e quello più basso a 550$.

Le azioni Nvidia sono rischiose?

Tutti gli investimenti azionari portano con sé un margine di rischio. Nel caso delle azioni Nvidia è un rischio sopra la media, dal momento che la società opera in un settore che evolve molto rapidamente e che la concorrenza è sempre in agguato a minacciare la leadership di Nvidia nel settore delle schede grafiche e dei chip per l’AI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *