Guide Azioni

Azioni Airbnb

Avatar di Alessandro Calvo
Written by Alessandro Calvo
Diplomato in Scienze Economiche presso l'Ateneo di Torino, mi dedico alla vita di nomade digitale con un focus particolare sugli investimenti azionari. Rivesto il ruolo di gestore e analista capo per il portfolio di azioni su TradingOnline.com. Come ricordato da Peter Lynch, è importante tenere a mente che investire in azioni non equivale a giocare alla lotteria; rappresenta piuttosto la detenzione di una quota parte di un'impresa
Scopri i nostri principi editoriali
Avatar di Alessandro Calvo
Fact checked by TradingOnline.com
TradingOnline.com si distingue come il pioniere globale nel campo del trading online, attivo in Italia fin dall'anno in cui la CONSOB ha introdotto la normativa specifica, ovvero il 1999. Il marchio TradingOnline.com® è stato ufficialmente registrato il 5 settembre 2022, a seguito della domanda di registrazione presentata dalla società proprietaria, ALESSIO IPPOLITO S.R.L. Editore, il 15 dicembre 2021.
Scopri i nostri principi editoriali

Comprare azioni Airbnb permette di diventare soci della più grande società di affitti brevi al mondo. Leader incontrastata nell’affitto di appartamenti e case vacanza, Airbnb offre la possibilità di alloggiare in oltre 7 milioni di case sparse per oltre 100.000 città e 220 nazioni del mondo. Con un grande recupero nel post-pandemia, Airbnb è riuscita a mettere alle spalle uno dei periodi più difficili della sua storia e a tornare a crescere più velocemente di prima.

Airbnb è l’espressione del capitalismo di oggi: il leader dei trasporti non ha auto (Uber), il leader degli hotel non ha hotel (Booking.com), il leader delle case vacanze non ha case. È incredibile pensare che una storia di successo così grande sia nata dalla necessità dei due fondatori -Joe Gebbia e Brian Chesky-, che nel 2007 si sono ritrovati ad affittare un materasso nel loro appartamento condiviso per fare quadrare i conti a fine mese.

Da queste umili origini, Airbnb è passata a essere un’altra delle grandi storie di successo della Silicon Valley. In questa guida andremo ad analizzare le azioni Airbnb e le migliori piattaforme per acquistarle, passando per le previsioni degli analisti istituzionali e le opinioni del mercato.

📱ISIN & Sigla:US0090661010: ABNB
🏦Dov’è quotata:Nasdaq
💰Capitalizzazione:$84 miliardi
👍Conviene comprare oggi:
📈Target price medio ABNB:135$
👌Broker consigliati:eToro / Capital.com / Capex.com
Azioni Airbnb – principali caratteristiche

👍Conviene acquistare Azioni Airbnb $ABNB oggi? [2024]

Consideriamo le azioni Airbnb ancora un ottimo investimento. Da una parte è vero che la società sta affrontando un aumento della concorrenza, soprattutto dalle piattaforme che si occupavano prima soltanto di hotel, e un vento di coda sul fronte regolamentare. Dall’altra parte la domanda di viaggi è ritornata a essere molto alta e cresce a un ritmo elevatissimo grazie al numero sempre maggiore di turisti provenienti da paesi emergenti.

La società è riuscita a far fruttare persino il periodo della pandemia, quando si è praticamente ritrovata a non avere prenotazioni per via delle restrizioni sui viaggi. Anziché limitarsi ad aspettare, il management ha condotto una review interna per comprendere meglio come efficientare il business. Ne è seguita un’ondata di licenziamenti che non ha minimamente impattato la qualità del servizio, ma al tempo stesso ha fatto aumentare i margini su livelli mai visti in precedenza.

Airbnb è anche riuscita ad attraversare questo periodo senza contrarre un indebitamento eccessivo, al contrario di molte altre società legate al turismo. A distanza di qualche anno, il risultato è che l’azienda si ritrova probabilmente nel suo miglior stato di forma. Le variabili da controllare rimangono le regolamentazioni e la concorrenza, ma fino a questo momento sembra che la società ci sia riuscita nel migliore dei modi.

🏦Dove comprare Azioni Airbnb

CAPITAL.COM

Capital.com è dotato di un sistema avanzato basato sull'intelligenza artificiale, utile a ridurre i rischi e massimizzare i profitti.

  • TradingView + MetaTrader4
  • App educativa gratuita
  • Trading con algoritmi [New]

Inizia ora

78,1% of retail CFD accounts lose money.

FP MARKETS

FP Markets è ideale per chi vuole una piattaforma ricca di strumenti per il trading automatico come EA, MT4/5 e segnali.

  • Spreads 0.0 pips
  • MetaTrader 4/5
  • Segnali trading

Inizia ora

48% of retail CFD accounts lose money.

ETORO

eToro è il broker di Social & CopyTrading leader al mondo, ideale per i giovani traders che vogliono fare trading automatico copiando i più esperti.

  • Copia i traders migliori
  • CopyPortfolios & Staking Crypto
  • Azioni Reali (estere) + ETfs a 0 commissioni

Inizia ora

67% of retail CFD accounts lose money.

TRADE.COM

Trade.com è un broker multiassets per trading in CFD e DMA ricco di caratteristiche che lo rendono esclusivo.

  • MetaTrader 4
  • Segnali di trading
  • Corsi individuali gratuiti

Inizia ora

79,90% of retail CFD accounts lose money.

SKILLING

Nuova piattaforma rivoluzionaria, con strumenti per auto-trading, analisi e copy trader a zero commissioni per trading CFD su azioni, crypto, ETF, indici, commodities e forex.

  • Spread da 0.1pips
  • cTrader, MetaTrader 4 e Segnali
  • Copytrading incluso gratis

Inizia ora

73% of retail CFD accounts lose money.

I broker online, le banche e Poste Italiane sono i canali principali per investire su Airbnb. Oggi è possibile farlo sia attraverso l’acquisto di azioni vere e proprie che attraverso i CFD, degli strumenti di natura speculativa pensati per chi vuole fare trading sul breve termine. Scegliere con cura l’intermediario a cui rivolgersi è molto importante, perché ne possono nascere conseguenze sul fronte della sicurezza e dei costi.

  • Investire sulle azioni Airbnb

La scelta più classica, per chi vuole investire a lungo termine su Airbnb, è farlo attraverso le azioni vere e proprie. In questo caso abbiamo bisogno di un intermediario che ci permetta di accedere alla Borsa, e ormai è diventata prassi utilizzare un broker online. Sempre più facili da usare e soprattutto molto meno costosi rispetto alle banche, si sono imposti come standard ormai da diversi anni.

I broker migliori per comprare azioni reali di Airbnb sono:

  1. eToro – Visita la piattaforma
  2. Capex.com – Visita la piattaforma
  3. Degiro – Visita la piattaforma
  • Fare trading sui CFD di Airbnb

Nel caso in cui si vogliano fare delle operazioni più speculative, volte a catturare un’opportunità di breve termine, le azioni reali potrebbero non essere la scelta migliore. Molto spesso servono strumenti come la vendita allo scoperto e la leva finanziaria per condurre l’operazione come lo si desidera, entrambi strumenti a cui le azioni reali danno difficilmente accesso. Per questo motivo molti trader preferiscono i CFD, strumenti che vanno a replicare l’andamento delle azioni Airbnb ma sono per loro natura dei contratti derivati. Questo significa che possono offrire più flessibilità, soprattutto in termini di leva e short selling.

I broker che riteniamo migliori per fare trading sui CFD di Airbnb sono:

  1. eToro – Visita la piattaforma
  2. Capital.com – Visita la piattaforma
  3. Capex.com – Visita la piattaforma
  • Comprare azioni Airbnb tramite banche o Poste

Le azioni Airbnb sono acquistabili anche tramite canali tradizionali come banche e Poste Italiane. In questo caso, il problema sono quasi sempre i costi: in media una banca italiana richiede 12-18€ fissi per l’apertura e altrettanti per la chiusura della posizione, oltre a un costo variabile di 0,15-0,50€ per ogni azione negoziata. Molto spesso i costi esageratamente alti finiscono per erodere significativamente il potenziale profitto che si può realizzare con l’investimento. Inoltre i processi d’acquisto e di vendita sono spesso macchinosi, poco chiari e lenti.

Gli intermediari tradizionali più conosciuti per comprare azioni Airbnb sono:

  1. Fineco
  2. ING
  3. Banca Sella
  4. Servizio Poste Italiane

⚡Come comprare Azioni Airbnb online

Come comprare azioni Airbnb senza commissioni

Tempo necessario: 10 minuti

1. Creare un account con un broker autorizzato

Come prima cosa bisogna scegliere un intermediario e registrarsi. Quello più consigliato da ®TradingOnline.com è eToro, dal momento che permette di comprare azioni Airbnb senza commissioni e in un modo molto intuitivo. Anche le altre azioni quotate negli USA sono negoziabili con zero commissioni, un vantaggio molto rilevante.

2. Eseguire il deposito

Dopo aver aperto l’account attraverso la procedura guidata, il passaggio successivo è effettuare un deposito. Il deposito minimo varia di piattaforma in piattaforma, ma nel caso di eToro è di 50€. Lo si può fare utilizzando PayPal, carta di credito e tramite bonifico bancario.

3. Cercare le azioni Airbnb

Successivamente dovremo trovare le azioni Airbnb all’interno della piattaforma. eToro mette a disposizione una pratica barra di ricerca, all’interno della quale si può cercare qualsiasi strumento negoziabile.

4. Comprare il pacchetto azionario

Da ultimo, cliccando sul pulsante Investi, si può procedere con l’acquisto delle azioni Airbnb. Basterà indicare quanto capitale si intende investire e confermare l’operazione. Dalla sezione Portafoglio è poi possibile monitorare l’andamento della posizione e chiuderla quando lo si desidera.

Dove conviene investire in Airbnb? Confronto piattaforme

Di seguito riportiamo una tabella di confronto che permette di paragonare in modo molto veloce tutte le caratteristiche principali dei vari intermediari con cui è possibile investire in azioni Airbnb. Da questo confronto è evidente, a nostro avviso, come ormai i broker online abbiano preso un margine di vantaggio molto grande sulle banche tradizionali.

CaratteristicheBroker CFDBroker DMABanca e Posta
Commissioni:Spread variabili e 0 commissioni fisseSpread fissi + variabili (con eToro zero commissioni)Commissioni di transazione e sul capitale investito
Investimento minimo:1 azione50 USDVariabile (almeno 1.000 euro)
Analisi tecnica:DisponibileDisponibileDisponibile sulle piattaforme trading migliori
Investire al ribasso:DisponibileNon disponibileNon Disponibile
Conto demo:DisponibileDisponibileNon Disponibile
Formazione:DisponibileDisponibileDisponibile su FinecoBank
Script intelligenti:Disponibili EA su Metatrader.Non disponibiliNon Disponibili
Leva finanziaria:Fino a 1:5Non DisponibileNon Disponibile
Approfondimenti:Migliori broker CFDMigliori broker DMAN.d.
Confronto piattaforme e tipologie di investimento in Airbnb

📊Previsioni Azioni Airbnb 2024

Attualmente le previsioni sulle azioni Airbnb sono strettamente legate a quello che accadrà all’economia mondiale, e a quella americana in particolare, nel 2024. La maggior parte degli analisti si attende che ormai la Federal Reserve abbia finito di aumentare i tassi d’interesse, e così anche tutte le principali banche centrali. Domina l’idea che verso la metà dell’anno si comincino a vedere anche i primi tagli ai tassi, che porterebbero molto probabilmente a un aumento della domanda per gli appartamenti in affitto su Airbnb.

Molto difficilmente la Fed vorrà ancora alzare i tassi, ed è da notare che Airbnb ha dimostrato di poter continuare a crescere a ritmo elevato anche durante i periodi di politica monetaria restrittiva. Se alla forza della società si sommasse il vento della politica economica, il 2024 potrebbe diventare un ottimo anno per Airbnb. I presupposti sono molto buoni, ma ovviamente le cose possono cambiare nel corso dell’anno.

Bisogna comunque notare che un problema importante per Airbnb deriva dal numero sempre maggiore di città che decidono di limitare o eliminare il servizio. Airbnb è accusata di causare gentrificazione, cioè di spingere i residenti di una città sempre più lontano dalle aree migliori; i viaggiatori, che sono disposti a spendere di più per stare nelle aree centrali, fanno sì che in queste zone ci siano sempre più case su Airbnb e sempre meno case per chi intende risiedere abitualmente. Per questo vanno aumentando le proteste, che già in molti casi (New York, Singapore e Firenze tra gli altri) hanno portato a limitare o vietare gli affitti brevi.

grafico delle previsioni degli analisti sulle azioni Airbnb nel 2024
  • Previsioni di lungo termine

Sul lungo termine le previsioni per l’andamento di Airbnb rimangono buone, soprattutto grazie alla crescita dei mercati emergenti. In particolare Cina, India e Vietnam, tre delle nazioni più popolose del mondo, stanno vivendo un vero boom economico che sta portando milioni di persone a potersi permettere di viaggiare per la prima volta. Questo è un trend che non durerà solo uno o due anni, ma è destinato a protrarsi per almeno 10-20 anni. Per quanto le regolamentazioni possano diventare più severe, è inevitabile che a lungo termine si finisca per trovare un equilibrio tra le città e Airbnb: magari si limiteranno le strutture ricettive ad alcune aree delle città, ma non spariranno del tutto.

Azioni Airbnb target price

Di seguito riportiamo i target price stabiliti dagli analisti istituzionali, che rappresentano le previsioni per l’andamento del titolo nel corso dei prossimi 12 mesi. Anche se storicamente il target price si è sempre dimostrato un indicatore poco affidabile, è utile per avere un’idea di quale potrebbe essere la direzione del trend.

BassoMedioAlto
175$135$75$
Target price azioni Airbnb

🏦Analisi fondamentale Azioni Airbnb

L’analisi fondamentale è il modo più concreto per analizzare il reale valore intrinseco di un’azione, a prescindere dal suo prezzo. Nel caso di Airbnb bisogna valutare con attenzione diversi aspetti: il tasso di crescita e la redditività dell’azienda, il problema del cambiamento continuo dei regolamenti sugli affitti brevi e la concorrenza in aumento. Questi sono i punti principali che negli ultimi anni stanno influenzando maggiormente l’andamento del titolo in Borsa.

Analisi concorrenza Airbnb

La concorrenza di Airbnb è rappresentata soprattutto da Booking.com e Expedia, due piattaforme che storicamente erano rimaste soprattutto legate al mondo degli hotel. Invece ultimamente si sono allargate anche verso gli appartamenti e le case in affitto. Nel frattempo i prezzi medi delle case in affitto breve sono aumentati fino a diventare molto simili a quelli degli hotel, cosa che sta creando anche una competizione più forte tra le due tipologie di servizio.

Inoltre è interessante notare che ci sono sempre più proprietari di case che cercano di disintermediare da Airbnb e dalle altre piattaforme, pensando in proprio a promuovere le loro offerte attraverso siti, social media e annunci locali. Questo è un trend che ha preso molto piede tra gli hotel e leggermente meno tra le case vacanza, ma comunque da non sottovalutare. In ogni caso, per Airbnb la concorrenza è fatta di pochi brand, ma molto forti.

principali brand concorrenti di Airbnb
Sono solo due i grandi competitor di Airbnb, ma entrambi molto forti

Analisi di bilancio Airbnb

Analizzare i bilanci di una società è sempre molto importante per comprendere quanto possa realmente essere il valore prodotto per gli azionisti. Di seguito riportiamo una tabella con i dati relativi agli ultimi 5 anni, oltre a quelli degli ultimi 12 mesi.

TTM20222021202020192018
Revenue ($ mln)9,6018,3995,9923,3784,8053,652
EPS8.533.07-0.57-16.12-1.27-0.03
Indice di Indebitamento10.77%14.60%17.64%21.95%5.05%0.00%
Price/book ratio9.479.4721.4714.39-95.13-148.52
Margine operativo25.92%21.45%4.18%-101.79%-10.44%0.51%
Ritorno sull’equity (ROE)87.24%34.05%-7.37%-158.00%83.49%3.26%
Ritorno sugli asset (ROA)25.47%11.80%-2.57%-43.70%-8.11%-0.25%
P/E Ratio15.8327.82-291.33-9.11-113.94-4,557.12
Principali dati di bilancio di Airbnb

Come si può notare, negli ultimi quattro report trimestrali Airbnb ha riportato un raddoppio del fatturato rispetto all’anno che ha preceduto la pandemia (2019). L’azienda non si è soltanto ripresa, ma ha letteralmente cambiato marci: il margine operativo, che prima era sempre stato molto prossimo allo zero, ora supera il 25%. Il tutto senza che all’orizzonte sembrino esserci dei reali motivi per vedere scendere questi numeri.

Una cosa su cui vorremmo ulteriormente mettere l’attenzione è il price/book ratio, cioè il rapporto tra la valutazione della società e il suo patrimonio. Un rapporto di 9.47 è relativamente alto rispetto al mercato, ma al tempo stesso non affatto troppo alto rispetto alla maggior parte delle altre azioni tech. Inoltre è drasticamente migliorato rispetto al passato, un altro effetto positivo delle azioni intraprese dalla società durante la pandemia.

Airbnb: prospettive di crescita

Indubbiamente Airbnb è già diventata un colosso nel suo settore, ma questo non significa che la società abbia esaurito il margine per poter crescere ulteriormente. In realtà le cose potrebbero ancora migliorare in modo significativo su diversi fronti: la crescita nei mercati emergenti, lo sviluppo di servizi aggiuntivi e la possibilità di acquisire dei competitor più piccoli sono degli ottimi esempi.

infografica sulle prospettive di crescita per Airbnb nel corso del tempo
Malgrado le dimensioni già molto grandi, Airbnb mantiene ancora delle ottime prospettive di crescita
  • Crescita nei mercati emergenti

Ormai tutti conoscono e utilizzano Airbnb in aree come l’Europa e il Nord America. Ci sono però ancora molti mercati dove la società ha ancora tanto spazio per poter crescere. Indubbiamente l’Asia e il Medio Oriente stanno diventando i punti focali per il management, ma non è una passeggiata conquistare questi mercati. Ci sono diverse piattaforme locali che possono combattere duramente nei mercati ancora immaturi, e talvolta le politiche governative protezioniste di paesi come la Cina potrebbero sfavorire Airbnb.

  • Servizi aggiuntivi

Uno dei servizi che hanno cambiato il volto di Airbnb è stato Co-Hosts, una funzionalità che permette ai proprietari di casa di farsi aiutare nella gestione della loro proprietà su Airbnb. In questo modo chi ha una casa, ma non il tempo per potersi dedicare agli affitti brevi, può semplicemente delegare tutte le operazioni di management e limitarsi a raccogliere i frutti. Un altro servizio che ha funzionato molto bene è AirCover, che assicura le proprietà contro eventuali danni che gli affittuari potrebbero causare. Airbnb sembra aver capito che la base di utenza non potrà crescere all’infinito, ma che può essere monetizzata sempre meglio attraverso l’ampliamento dell’offerta.

  • Località remote

Attualmente il segmento di case che cresce di più su Airbnb sono le località remote, quelle che non riescono ad aggregare una domanda sufficientemente alta e costante di turisti da poter ospitare degli hotel. In questo caso, la flessibilità degli affitti brevi è premiante. Case nelle campagne, vicine alle spiagge remote o a eventi sporadici offrono una grande opportunità di crescita per la piattaforma, che sta cercando di farsi notare di più da chi dispone di case in queste aree.

Airbnb: modello di business

Il modello di business di Airbnb si basa sulle provvigioni che la società intasca su ogni prenotazione. L’utente paga un prezzo per il suo soggiorno, di cui il 5-15% finisce direttamente ad Airbnb. Al tempo stesso, sia l’affittuario che il proprietario di casa sono protetti dalle garanzie che Airbnb fornisce sui pagamenti, sui risarcimenti dei danni e sulla cancellazione dei viaggi. In questo modo entrambe le parti sono felici di poter pagare un piccolo prezzo in più per una grande sicurezza aggiuntiva.

Il vero problema per Airbnb non è generare domanda: le mete turistiche si vendono quasi da sole. Dove la società si impegna di più a crescere è il mercato dei proprietari di casa. Più c’è offerta sulla piattaforma, più competitivi sono i prezzi e più gli utenti possono beneficiare della maggior varietà di scelta. Fino a questo momento il modello ha funzionato molto bene.

A differenza di altre piattaforme come Booking e Expedia, che nel tempo hanno esteso sempre di più la loro gamma di servizi (voli, noleggio auto, ecc.), Airbnb ha deciso di mantenere un focus ristretto sul mercato degli affitti brevi. Anche se questo fa perdere alla società i vantaggi di diversificare il proprio modello di business, le permette anche di dedicare tutte le energie al servizio che l’ha resa conosciuta e di cui mantiene ancora oggi la leadership: gli affitti brevi di case vacanza.

Andamento azioni Airbnb in tempo reale

Di seguito riportiamo l’andamento in tempo reale delle azioni Airbnb, insieme al grafico dell’andamento storico del titolo. Come si può notare, dopo una quotazione a una valutazione forse esagerata, il titolo ha iniziato a scendere nel corso del 2022. Con la fine della pandemia e il boom dei risultati di bilancio, poi, il 2023 ha visto innescarsi un forte trend rialzista che a nostro avviso ha ancora forza per continuare.

Azioni Airbnb: approfondimenti e consigli utili

Abbiamo raccolto una serie di informazioni utili per chi sta considerando di investire in azioni Airbnb. Queste vanno dalla gestione della posizione all’interno del portafoglio, fino al lotto minimo. Dopo aver chiarito quali siano gli intermediari migliori per investire in azioni Airbnb e le prospettive della società per il futuro, è interessante anche approfondire questi aspetti.

Quanto investire in Azioni Airbnb?

A nostro avviso sarebbe meglio non esporsi per oltre il 5% alle azioni Airbnb nel quadro complessivo del nostro portafoglio. La diversificazione è sempre una cosa importante, e Airbnb è solo una delle migliaia di azioni quotate nel mondo. Sarebbe sempre importante mantenere esposizione a diversi settori, a diverse aree geografiche e a diverse tecnologie.

Come sempre, è importante considerare che queste variabili sono strettamente personali. C’è chi ha un profilo di rischio più aggressivo e chi ne ha uno più cauto. Considerando che Airbnb è una società tech, e che il mondo tech è sempre più volatile della media del mercato, queste azioni andrebbero gestite con attenzione nel portafoglio. Si possono anche bilanciare con altre società connesse al mondo dei viaggi e del turismo, come le azioni Booking e quelle delle catene di hotel.

Azioni Airbnb lotto minimo

Il lotto minimo per investire su Airbnb è solitamente di una singola azione. Questo soprattutto quando si parla di broker per investire in azioni reali, come nel caso di eToro. Nel caso dei broker di CFD, invece, talvolta è possibile investire in modo frazionale. Questo significa che non è necessario acquistare azioni intere, ma si possono comprare quote di una singola azione. Malgrado siano sempre meno i broker europei che offrono azioni frazionali, ne esiste ancora qualcuno.

Azioni Airbnb : vendere o tenere?

A nostro avviso questo è un buon momento per tenere le azioni Airbnb e non per venderle. Con un rapporto P/E di poco superiore a 15 e un tasso di crescita ancora estremamente alto, la società si trova in uno dei suoi migliori periodi storici. Il taglio al personale ha snellito la gestione delle operazioni e ridotto la pressione sui costi, mentre grazie alla crescita dei paesi emergenti l’azienda continua ad attraversare un boom di domanda.

infografica sul vendere o tenere le azioni Airbnb
Al momento ci riteniamo decisamente più orientati verso l’idea di tenere che di vendere le azioni Airbnb

In questo momento non vediamo delle ragioni concrete per pensare alla vendita delle azioni. Airbnb ha dimostrato di aver passato con successo il suo periodo più buio, quello della pandemia, e di essersi subito rilanciata come una grande potenza nel mondo del turismo. Inoltre riteniamo che possa essere un buon momento per aumentare la posizione, anche in vista di un possibile taglio ai tassi della Fed nella primavera del 2024.

🤔Azioni Airbnb: Opinioni e recensioni

Conoscere le opinioni degli analisti e degli investitori al dettaglio è sempre un buon modo per chiarire le idee. Anche se nessuno ha la capacità di prevedere esattamente il futuro, mettendo insieme diverse idee si possono vedere lati diversi di un tema. Nel caso di Airbnb, considerando che è una società molto grande e molto chiacchierata tra gli investitori, è una società su cui è molto facile trovare opinioni.

Azioni Airbnb migliori forum di discussione

I forum sono sempre un luogo di aggregazione interessante, anche se non sono più popolari come lo erano fino a qualche anno fa. Per parlare di azioni, specialmente di azioni tech, i più consigliati sono:

  • Forum Finanza OnLine (ITA)
  • Stockaholics (Globale)
  • Subreddit r/investing (Globale)
  • Stonk Forums (Globale)
  • Investire Oggi (ITA)
  • ValuePickr (Globale)

Bisogna sempre essere molto attenti alle opinioni che si trovano sui forum. Per prima cosa perché gli utenti sono nascosti dietro un’identità di fantasia, che spesso li porta a esagerare sulle loro affermazioni per mancanza di responsabilità su ciò che si scrive. Inoltre chi ha una posizione rialzista su un’azione tende a essere molto più attivo a scriverne e parlarne rispetto a chi ritiene che una società sia sopravvalutata e non possiede azioni.

Investire in Azioni Airbnb: la nostra opinione

Siamo felici di fornire anche una nostra opinione riassuntiva su ciò che pensiamo delle azioni Airbnb.

A nostro avviso le azioni Airbnb rimangono ancora un ottimo investimento per diversi motivi. La valutazione è molto bassa rispetto ai multipli di bilancio, parlando sia di utili che di cash flow. Il tasso di indebitamento è basso e la redditività rimane molto alta. Siamo rimasti molto sorpresi di vedere come Airbnb sia riuscita ad attraversare con grande successo il periodo della pandemia, dopo aver dovuto tagliare lo staff e gli investimenti. Spesso si esagera quando si parla del rischio che l’azienda possa cadere vittima delle regolamentazioni sugli affitti brevi o della concorrenza: sono due fattori da tenere in conto, ma a nostro avviso non in grado di schiacciare un colosso così grande. Sia sul breve che sul lungo termine, ci aspettiamo che questo titolo possa dare agli azionisti delle soddisfazioni importanti.

La nostra redazione partecipa anche al programma di Copy Trading di eToro, dove è possibile copiare in automatico le operazioni eseguite sul nostro account.

Considerazioni finali

Airbnb è la dimostrazione di come Big Tech faccia difficoltà a cadere anche nei momenti difficili. Rialzandosi dopo un 2020-21 da dimenticare, l’azienda ha saputo concentrarsi sul suo core business e mettere a segno anni di crescita record dopo la fine della pandemia. Questo anche malgrado l’inflazione cavalcante e i tassi di interesse in rialzo, due fattori molto pesanti per le società che si occupano di beni e servizi non essenziali.

Ora che il titolo viene negoziato a una valutazione molto bassa, può essere un ottimo momento per considerare di aggiungerlo al portafoglio. Molto probabilmente le condizioni macroeconomiche miglioreranno nel corso del 2024, e nello stesso tempo ci aspettiamo che dai mercati emergenti continui ad aumentare la domanda per i viaggi internazionali. Se tutto questo continuerà a dimostrarsi vero nel corso dei prossimi mesi, ci aspettiamo che possa arrivare un rally rialzista notevole nel corso del 2024.

FAQ Azioni Airbnb: domande e risposte comuni

Conviene investire in azioni Airbnb?

In questo momento ci sono i presupposti per un buon investimento sulle azioni Airbnb. La valutazione è attraente già in base ai dati di bilancio attuali, e al tempo stesso la società continua a crescere a un ritmo molto importante.

Qual è il target price di Airbnb?

Attualmente il target price medio individuato dagli analisti è di 133$. Gli analisti più ottimisti vedono le azioni arrivare fino a 175$, mentre quelli più pessimisti hanno una stima di 75$.

Quali sono le previsioni su Airbnb?

Attualmente le previsioni degli analisti su Airbnb sono tutte ottimiste, anche se ci sono analisti più cauti. Anche le opinioni degli investitori al dettaglio sono rialziste.

Dove acquistare azioni Airbnb?

Tre ottimi broker per comprare azioni di Airbnb sono eToro, Capex.com e Degiro. Un’alternativa valida, per chi vuole fare trading sui CFD anziché sulle azioni reali, è Capital.com.

È rischioso investire sulle azioni Airbnb?

Airbnb è una società tech, per cui appartenente a un settore più volatile della media, ma comunque molto grande. Il rischio è tendenzialmente in linea con il mercato, e lo si può definire un rischio medio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *