Pubblicato il

Social Trading

Guida

Cos’è e come funziona il Social Trading Online? Social Trading permette agli investitori di ricevere informazioni da altri trader che utilizzano la stessa piattaforma trading, di analizzarne le posizioni e nelle forme più evolute anche di copiarne il portafoglio e gli investimenti.

Sebbene in Italia abbia il carattere della novità quasi assoluta, il social trading è in circolazione in realtà già dal 2010, con i migliori broker che ne hanno prima sviluppato le basi, poi spinto l’evoluzione verso le forme più moderne che abbiamo oggi.

Al centro del social trading c’è il libero flusso di informazioni tra investitori – che siano piccoli trader oppure professionisti del settore – in un comportamento cooperativo che, da alcuni broker, è anche retribuito direttamente.

Tutto nasce nel lontano 2010 con l’OpenBook di eToro (qui per il sito ufficiale della piattaforma LEADER), che da il via ad un lungo cammino che ha permesso oggi, a questo esclusivo sistema di trading, di diventare la quotidianità di moltissimi investitori. Il social trading viene pubblicizzato come monte di opportunità per i piccoli investitori, anche se, come vedremo, i più esperti possono comunque trarne vantaggio.

Social Trading – principali caratteristiche del servizio:

💰Quanto costa:Il conto dimostrativo è gratis
Prodotti usati:Trading DMA / Trading in CFD
😀Funziona:Si, ma occhio alle truffe!
🥇Migliore piattaforma:eToro
👍Opinioni:⭐⭐⭐⭐⭐
Come iniziare:Iscriviti gratis qui
👌Alternative:🥇Migliori alternative Social Trading
Principali caratteristiche del Trading network sociale

Social Trading cos’è

Dentro la definizione di Social Trading troviamo un nucleo di strumenti che ha come obiettivo la condivisione di informazioni tra utenti.

Social trading - Cos'è, come funziona e come si usa nel modo corretto. La guida completa a cura di ©TradingOnline.com
La nostra guida agli strumenti di social trading

Questo almeno nella sua versione di base. Nel tempo, i sistemi di social trading si sono evoluti per includere anche sistemi di mirror trading, che permettono di replicare liberamente le posizioni e i portafogli di altri trader.

  • Circolazione delle informazioni tra utenti

Il primo aspetto definitorio del Social trading è la possibilità di circolazione delle informazioni tra gli utenti. Le piattaforme offerte dai broker che implementano questo “nuovo modo di fare trading” non possono esimersi dal predisporre anche strumenti tecnici. Strumenti che permettono anche di creare quei contenuti e quelle informazioni.

  • Le fonti di informazione sono i trader stessi

Siamo stati abituati, per anni, ad avere un tipo di rapporto con le informazioni finanziaria totalmente verticale, nel senso che erano analisti e professionisti ad occuparsi di questo tipo di attività informativa. Oggi invece grazie al social trading possiamo condividere anche noi le nostre esperienze ed entrare a far parte, a tutti gli effetti, di una comunità di trader che opera collaborando, e non più in contrasto.

  • La strumentazione tecnica che se ne può ricavare

Il social trading non è una buzz word, perché in 10 anni ed oltre di presenza sui mercati e presso le principali piattaforme, ha dimostrato di poter offrire strumenti tecnici ed operativi, da poter impiegare drittamente all’interno delle proprie strategie di trading online.

Dal CopyTrading ai segnali che arrivano dal social trading, tutto può essere utilizzato, da chi vuole essere un trader smart, per migliorare le proprie posizioni sui mercati e anche i propri profitti.

  • Il social trading può essere anche didattico

Ci si può pigramente adagiare sulle posizioni e sulle indicazioni di altri trader, oppure si può utilizzare anche in modo attivo il social trading. Analizzare le posizioni degli altri prima di copiarle, mettere in relazione diversi tipi di segnali e di informazioni che arrivano sullo stesso titolo: tutta l’enorme mole di informazioni che viene prodotta dal social trading può essere utilizzata anche allo scopo di imparare ad investire in borsa.

  • Sia in CFD che in DMA

Oggi il social trading non è prerogativa esclusiva dei broker che operano tramite CFD. Al contrario, l’esponente principale di questo “nuovo modo di fare trading” permette di imparare a fare trading tanto tramite contratti per differenza, quanto tramite accesso diretto al mercato. Non importa dunque quali siano gli approcci che preferiamo al mercato: il social trading può esserci di sostegno e aiuto in qualunque caso, proprio perché reso duttile dai broker che se ne fanno promotori.

Come funziona il Social Trading

Il social trading funziona su diversi livelli, tenendo anche conto della particolare implementazione scelta dal broker di riferimento. C’è molto di più del mero intento informativo, prendendo la forma di strumenti direttamente operativi.

  • Segnali dagli altri trader

Siamo abituati a considerare i segnali di trading come indicazioni di investimento che arrivano da aziende specializzate o da analisti affermati. La prima cosa che offrono tutti i sistemi di social trading è la possibilità di ricevere direttamente delle indicazioni di investimento direttamente da altri trader che partecipano alla piattaforma.

Infografica caratteristiche Social Trading - a cura di ©TradingOnline.com
Le caratteristiche tipiche di ogni sistema di social trading sono 3

Dovremmo fidarci dei segnali che arrivano da trader che, almeno sulla carta, potrebbero avere zero esperienza? Per rispondere a questa domanda dovremo tenere conto di quanto viene offerto in concomitanza dalle medesime piattaforme di social trading, ovvero la possibilità di saperne di più sulla persona che sta dando dei consigli o semplicemente condividendo delle analisi.

Molti di questi divulgatori scelgono di compilare dei profili completi, che includono anche la possibilità di analizzare portafogli, posizioni aperte e investimenti passati. Questo tipo di informazioni possono aiutarci a giudicare il trader che sta diffondendo delle informazioni.

  • Sentiment di mercato

Il sentiment di mercato, che oggi è presente presso diversi broker, è in realtà uno strumento di social trading, sebbene automatico. I migliori broker analizzano e soppesano gli ordini dei loro clienti per fornire, sulla piattaforma, un indicatore di come si sta muovendo il mercato, il suo sentiment, appunto. Uno strumento di social trading che ha il grande pregio di raccogliere il voto più importante degli investitori, quello che danno tramite il loro denaro.

  • Mirror e CopyTrading

La grande rivoluzione del mondo del social trading è costituita dal mirror trading, oppure, come viene chiamato dal broker che lo ha introdotto per primo, il CopyTrading di eToro (puoi conoscerlo qui). L’idea è particolarmente innovativa: offrire ai clienti/trader la possibilità di copiare, 1:1 o in rapporto, le posizioni, i portafogli e gli investimenti di altri trader.

Oggi, grazie al CopyTrading (o ad altri sistemi di mirror trading) potremmo – in via teorica – scegliere di investire pur non sapendone nulla di mercati, affidandoci semplicemente a quanto stanno facendo altri trader sulla medesima piattaforma. Non è però – come potrebbe sembrare da questa breve descrizione – un salto nel buio. Il copy trading ha come funzionalità prima la copia, ma è sempre accompagnato da strumenti che permettono di conoscere le posizioni presenti, passate e future del trader che stiamo copiando.

I sistemi migliori di Social e Copy Trading permettono inoltre di avere delle analisi attendibili e approfondite sui trader che hanno scelto di farsi copiare – che includono uno storico completo, grafici di andamento, calcolo di quanto abbiano guadagnato (o perso) in passato e anche un indice sintetico di rischio.

Non bisogna pensare al CopyTrading e al Mirror Trading come strumenti che offrono semplicemente la replica di posizioni – e quando non sono in grado di offrire delle analisi attendibili e approfondite, andrebbero scartati.

  • Come si può utilizzare

Presso i broker che offrono un pacchetto completo di social trading, possiamo accedere a tutte le funzionalità che abbiamo elencato e utilizzarle anche in simultanea per la gestione del nostro portafoglio.

SEGUIRE CHI SI OCCUPA DEGLI ASSET CHE CI INTERESSANO: vogliamo essere dissacranti, pur avendo dati in mano che confermano la nostra intuizione. Ci sono moltissimi investitori indipendenti, che utilizzano proprio quelle piattaforme che propongono le migliori integrazioni di social trading, che offrono indicazioni e approfondimenti di livello migliore dei professionisti e dei guru.

Riteniamo che seguire i migliori analisti indipendenti che – gratuitamente – offrono i loro insight possa avere un impatto enormemente positivo sui nostri investimenti. E questo per quanto concerne la funzionalità più di base del mondo del social trading.

SFRUTTARE IL SENTIMENT DI MERCATO: anche se ottenuto computando le posizioni dei soli trader che operano sulla medesima piattaforma, il sentiment di mercato riportato da broker di taglia sufficiente, è un buon indicatore su come si sta muovendo il mercato in tempo reale. È attendibile al 100%? No. È indicatore sicuro di quello che avverrà nel futuro prossimo? No. Ma è comunque un’ulteriore informazione da poter integrare nelle nostre analisi.

COPIARE I MIGLIORI TRADER: è la funzionalità più complessa, ma anche quella che può offrire i maggiori vantaggi. Per chi non ha mai fatto trading prima in vita sua, la possibilità di copiare trader di successo, non ha prezzo. Per chi ha già una certa esperienza, poter investire anche una parte del proprio capitale copiando i migliori, può migliorare di molto i risultati ottenuti sul mercato.

SBIRCIARE NEI PORTAFOGLI ALTRUI: anche chi non volesse, ragionevolmente, lasciare il proprio capitale in mano a terzi, può sfruttare il social trading per spiare nei portafogli altrui. Per capire come operano i migliori e per apprendere qualche specificità della loro gestione. I veri artisti, diceva un vecchio proverbio, rubano e il social trading permette proprio di fare questo.

come funziona il social trading
In qualunque momento, con i migliori sistemi di Copy Trading, possiamo analizzare quello che offrono i migliori

ANCHE IN DEMO: tutte le funzionalità offerte dal social trading sono disponibili – presso le migliori piattaforme trading che offrono questo tipo di trading – anche gratuitamente e in demo. È una grande opportunità per toccare con mano quanto il social trading può offrire, ai piccoli o grandi investitori.

🥇Migliori piattaforme di Social Trading

🥇ETORO

Già nel 2010 eToro aveva introdotto, per i suoi clienti, strumenti di trading social, come il popolarissimo OpenBook, che poi è finita assorbita completamente all’interno della piattaforma proprietaria del medesimo broker. Oggi i servizi in termini di social trading che sono offerti da eToro si sono ampliati e garantiscono, almeno a nostro avviso, le migliori opportunità attualmente presenti sui mercati.

Dal CopyTrading alla possibilità di investire seguendo sentiment di mercato e analisi e segnali di altri trader, eToro non fa mancare davvero nulla a chi vuole il meglio che il mondo del social trading ha creato negli anni.

  • Segnali e commenti dagli altri trader

Ciascuno degli asset che troviamo quotato su eToro è dotato di una timeline social, che raccoglie tutti i commenti, i post e le analisi fatte da altri trader sulla piattaforma.

È il primo passaggio del social trading nella versione offerta da questo broker – che permette di avere discussioni e soprattutto di comprendere quale sia l’opinione di altri trader online che operano sui nostri stessi mercati. Questa è una funzionalità che – secondo noi erroneamente – viene spesso ignorata anche quando si analizzano a fondo le possibilità offerte dal social trading, mentre in realtà ne costituisce la base operativa.

Non è ovviamente detto che dovremo prendere per buono tutto quello che troviamo elencato all’interno delle pagine social di eToro sui determinati asset. L’assoluta trasparenza che questo servizio garantisce, ci permette però di saperne di più su chi si cela dietro i nick che diffondono queste informazioni, compresa la possibilità talvolta di analizzare le loro posizioni già aperte.

  • Sentiment di mercato

Ad ogni asset eToro accompagna un calcolo del sentiment di mercato, ovvero una media che tiene conto di tutte le posizioni aperte recentemente su quel determinato asset. Di che tipo di posizioni parliamo? Parliamo di posizioni di acquisto (e che dunque puntano sul rialzo del valore dell’asset) e di posizioni di vendita allo scoperto, che invece puntano sul ribasso del valore dell’asset.

Da questo tipo di dati è facile desumere quale sia il sentimento che il mercato nutre, in un preciso istante, verso un determinato asset e può essere utile per rendersi conto di come convenga intervenire per seguire il trend.

  • Il sistema di CopyTrading

Il fiore all’occhiello del sistema di social trading offerto da eToro è sicuramente il CopyTrading, una serie di funzionalità che permettono di copiare, con un semplice click, le posizioni di altri trader che hanno accettato di fare da guida all’interno della piattaforma.

Ci sono sicuramente nel mondo del trading tanti diversi sistemi di mirror trading, ma a quello offerto da eToro vanno riconosciute diverse particolarità, che almeno a nostro avviso lo rendono uno dei sistemi più organici e strutturati di questo tipo.

In primo luogo l’organizzazione delle informazioni è di altissimo livello, con la possibilità di analizzare sia la composizione dei portafogli dei trader da copiare, sia tante altre caratteristiche, compreso il calcolo di un indice di rischio, che può aiutarci ad indirizzarci verso trader più o meno rischiosi.

In secondo luogo le potentissime funzioni filtro, che permettono di individuare il trader che potrebbe fare al caso nostro selezionandolo per nazionalità, per quantità di profitti incassati negli ultimi periodi, per tipologia di porta, per numero di copiatori, punteggio di rischio, drawdown, dimensioni medie delle posizioni.

Questo tipo di filtri rende molto più facile muoversi all’interno di una piattaforma che ospita migliaia di trader da copiare, con alterne fortune e soprattutto con approcci al mercato molto diversi.

Sul come funziona il CopyTrading di eToro avremo modo di spendere parole maggiormente approfondite tra poco. Rimane il fatto che difficilmente potremo incontrare altrove, anche appoggiandoci a servizi terzi, quanto viene proposto da questo broker.

  • Possibile testare in demo

eToro offre un conto demo gratuito tramite la quale è possibile andare a testare tutte le funzionalità proprie del social trading, incluso l’accesso incondizionato al copy trading e ai suoi filtri. Una grande chance per chi vuole toccare con mano, prima di investire capitali reali, il social trading, per sincerarsi che sia adatto alle proprie strategie e non sia – come purtroppo talvolta accade nel mondo del trading – una moda passeggera.

Guida completa ad eToro: eToro recensione aggiornata con opinioni

Come imparare a fare Social Trading: Guida pratica

Offriamo adesso ai nostri lettori una guida pratica di tutte le principali funzionalità del social trading, così come offerto dal miglior broker che oggi propone questo tipo di servizi. Per seguire questa guida pratica, è indispensabile aprire un conto dimostrativo gratuito su eToro, che oltre ad offrire accesso completo a questo tipo di strumentazione, permette anche di testarle per quanto tempo si vuole e con capitale virtuale.

  • Trovare i migliori trader sulla piattaforma, a scopo di copia

Il fulcro del social trading offerto da eToro è sicuramente il CopyTrading, meccanismo completo per copiare le posizioni e il portafogli, sia presente che futuro, di trader che operano sulla medesima piattaforma.

Il servizio è offerto – una volta che faremo il nostro accesso all’interno della piattaforma – nel tab Persone, dove troveremo elencati tutti i trader che hanno dato autorizzazione a farsi copiare.

Sezione Persone Social Trading eToro - screenshot a cura di ©TradingOnline.com
Nella sezione Persone di eToro, possiamo scegliere tra migliaia di trader da copiare

Nella principale pagina troveremo una Editor’s Choice, ovvero la selezione di trader da copiare effettuata direttamente da eToro. Oltre a questa troveremo i più copiati, quelli in tendenza, i Top Investors in relazione al rendimento di breve termine, una selezione di quelli che hanno un basso punteggio di rischio e quelli a medio punteggio di rischio.

Già da questa selezione automatica, potremmo trovare i broker da copiare che maggiormente fanno al caso nostro. Consigliamo però di analizzare ulteriormente la situazione e di fare affidamento sul potentissimo sistema di filtri integrato.

  • L’utilizzo dei filtri

Ci sono filtri integrati nella piattaforma di social trading di eToro, che ci permettono di individuare quei trader che possono fare maggiormente al caso nostro. Basterà utilizzare la parte superiore dell’interfaccia per impostare:

Filtri CopyTrading di eToro - screenshot a cura di ©TradingOnline.com
eToro offre un’ampia gamma di filtri per il Copy Trading

Nazionalità e residenza del trader: potremmo avere interesse a seguire soltanto trader che sono in Italia, o in altri specifici paesi. Si possono scegliere tutti i paesi del mondo che abbiano dei “rappresentanti” all’intento della piattaforma di eToro.

Mercati: si possono selezionare anche i mercati preferiti dai trader da copiare, come il Forex, le criptovalute, le materie prime, gli indici, le azioni o gli ETF.

Guadagno: si può impostare anche un minimo di guadagno che i trader hanno conseguito, scegliendo contestualmente anche il periodo di riferimento. Vale però un’importantissima attenzione che dobbiamo avere in questo tipo di selezione. Scegliere trader che hanno ottenuto in brevissimo tempo grandi profitti potrebbe non essere la mossa ideale. Perché un buon trader è colui il quale ottiene guadagni importanti sul lungo periodo e non soltanto sul breve.

Altri fattori: possiamo scegliere, selezionando FILTRO, altri criteri, come numero di copiatori, numero di investitori profittevoli, nonché il numero di settimane in attività. Sono tutti fattori che possono contribuire a farci scegliere un trader che faccia davvero al caso nostro e che sia in linea con le nostre propensioni di investimento.

  • La scheda personale dei trader

Clickando sul nome del trader, potremo accedere alla sua scheda personale. Troveremo diversi tipi di informazione che possono essere utili per scegliere o meno il trader in questione nei nostri sistemi di copia.

FEED: è il feed delle notizie prodotte direttamente dal trader. Possiamo trovare all’interno di questa sezione informazioni sugli investimenti, indicazioni in stile segnali e anche approfondimenti utili.

Scheda personale social trading eToro - a cura di ©TradingOnline.com
La scheda personale di uno dei trader consigliati da eToro per la copia

STATISTICHE: è forse la pagina più importante, perché troveremo all’interno di questa sezione un sunto delle prestazioni, storico, del trader. In aggiunta vengono fornite informazioni sul punteggio di rischio degli ultimi 7 giorni, il numero di copiatori, il numero di trade in perdita e in guadagno, nonché le operazioni più frequenti. Una vera lente di ingrandimento sull’effettiva efficacia del trader e sui fattori che potrebbero determinarne le scelte.

PORTAFOGLIO: altra sezione molto importante, perché illustra immediatamente quali siano le posizioni attualmente aperte dal trader, nonché il guadagno o la perdita ottenuta correntemente. Un’analisi di questo tipo ci permette di capire in cosa investe il trader che vorremmo copiare.

GRAFICO: le prestazioni del trader da copiare vengono organizzate, dal broker eToro, anche in forma di grafico, come se si trattasse di un normale asset. Anche questo punto di vista può essere utile per comprendere come si è mosso, nel tempo, il trader.

  • I fattori di cui tenere maggiormente conto

Non riteniamo che tutti i fattori offerti in analisi dal CopyTrading abbiano lo stesso peso. Dovremo concentrarci soltanto su quelli più importanti, se vogliamo davvero fare la scelta giusta, anche in relazione alle nostre attitudini e le nostre necessità.

RISCHIO: è il punteggio più importante. L’indice riportato da eToro è simile al rischio sintetico riportato dai principali strumenti finanziari. Va da 1 a 7, con il punteggio più basso che denota un rischio minore. Per quanto possa essere poco preciso questo indice, è comunque indicazione di quello che dovremo aspettarci investendo nella copia di un determinato trader.

TEMPO: il fattore tempo è altrettanto fondamentale. Riteniamo che siano da copiare con preferenza quei trader che operano da più tempo all’interno della piattaforma, trader che oggi possono offrire molta più sostanza, anche se magari mediamente con profitti più bassi.

Incassare dei guadagni importanti del brevissimo periodo può essere anche dovuto ad un classico colpo di fortuna. Lo stesso però non si può dire dei trader che hanno dimostrato con costanza di poter portare a casa dei profitti.

PROFITTI: sono sicuramente importanti. Un trader che ha incamerato profitti importanti lungo un arco di tempo sufficientemente lungo, è segnale di affidabilità maggiore. Non è detto però, come ripeteremo anche più avanti, che chi ha guadagnato – magari tanto – in passato, continuerà a farlo in futuro.

MERCATI: inutile investire copiando trader che operano su mercati che non capiamo. Anche se saranno loro a gestire il portafoglio, dovremmo scegliere soltanto quelli che operano in mercati che siamo in grado di analizzare. Perché altrimenti vorrebbe dire mettersi nelle mani del primo trader che passa.

  • Tipologia di copia

Per piazzare il nostro ordine di trading, dovremo semplicemente cliccare su COPIA, all’interno della scheda del trader. La schermata di ordine è leggermente diversa da quella alla quale siamo abituati presso eToro. Non avremo a disposizione la leva finanziaria (perché questa è già incorporata negli ordini del trader, nel caso) e non potremo investire allo scoperto.

eToro ordine copia - screenshot a cura di ©TradingCentral.com
La schermata di ordine di Copia di eToro

Potremo però applicare uno stop loss, ovvero un sistema che chiude la copia nel caso in cui dovessimo conseguire un certo livello di perdite. Così come potremo impostare la copia delle posizioni già aperte, oppure decidere che inizieremo a copiare soltanto le nuove posizioni. Sono scelte che dovremo prendere attentamente, soprattutto nel secondo caso e non prima di aver analizzato quello che il trader ha al momento in portafoglio.

  • La performance passata non è sempre indice di performance futura

Ricordiamo a tutti che la performance passata non è mai indicazione di performance futura. Quello che vogliamo dire è che può essere possibile che un trader che ha accumulato in mesi molti profitti, potrebbe non continuare a guadagnare nel futuro.

Quello dei profitti già incamerati non deve mai essere l’unico criterio tramite il quale scegliamo o non scegliamo determinati trader da copiare. Dovremo utilizzare tutti i criteri che abbiamo poco sopra per scegliere davvero un trader che possa fare al caso nostro e che sia in linea con le nostre necessità, la nostra propensione al rischio e i rendimenti attesi sull’investimento.

  • Gli altri strumenti di social trading offerti da eToro

eToro offre altri strumenti importantissimi per il social trading, anche per chi non volesse semplicemente copiare gli altri trader, è possibile sfruttare le informazioni condivise da questo nuovo modo di fare trading.

FEED: per ciascuno degli oltre 2.300+ asset che sono disponibili presso eToro, è disponibile anche un feed di informazioni, che raccoglie tutti i commenti e i post a riguardo.

Apple Feed social trading etoro - a cura di ©TradingOnline.com
Il feed informativo sulle azioni Apple

Una condivisione di informazioni che riteniamo essere al top della categoria del social trading e che può aiutarci da un lato a ricevere analisi, dall’altro a instaurare degli importanti legami con altri trader sulla piattaforma.

SENTIMENT: per ogni asset che è quotato su eToro è disponibile anche una barra Sentimento, che indica in percentuale le posizioni che sono state assunte dagli altri trader. Anche questo è uno spunto importante per conoscere come stanno investendo gli altri operatori sui mercati e per avere idea di quale sia, appunto, il sentimento prevalente sul mercato.

eToro sentiment - screenshot a cura di ©TradingOnline.com
L’analisi del sentiment accompagna ogni listino offerto da eToro

Lungi da noi definire l’analisi del sentiment come una scienza esatta – ma è comunque informazione aggiuntiva rispetto a quello che offrono altri broker e sistemi di vecchia generazione.

Social Trading tipologie principali

Il social trading non ha limiti e può essere applicato a qualunque tipo di mercato, da quello valutario fino alle azioni, passando anche per le criptovalute. Il meccanismo è lo stesso, applicabile ovunque e replicabile anche per portafogli diversificati che puntino su diversi mercati.

Non esistono differenze di sorta, anche se in relazione al mercato che ci interessa maggiormente, il social trading può offrire diversi tipi di approcci e di vantaggi.

Social Trading Forex: cos’è e come funziona

Il social trading e i suoi strumenti possono essere facilmente applicati al mondo del Forex. Che si tratti di sentiment di mercato, oppure ancora dei sistemi di copia totale o dei segnali diffusi tramite le piattaforme social integrate dai migliori broker.

Il Forex in questo senso è uno dei mercati maggiormente coperti, perché uno di quelli maggiormente frequentati dai trader che scelgono il trading online – e piattaforme come eToro – per le proprie operazioni. Cosa possiamo ottenere tramite il social trading sul Forex?

  • Sentiment di mercato

Anche e soprattutto nelle ore più concitate di mercato – che possono essere individuate anche tramite il nostro approfondimento sugli orari del Forex. I sistemi di social trading analizzano tutte le ultime posizioni aperte e sono in grado di restituirci uno spaccato concreto di quello che sta avvenendo sui mercati.

  • CopyTrading

Il sistema di CopyTrading di eToro può essere applicato anche scegliendo trader che operano principalmente o esclusivamente nel mondo del Forex. Basterà selezionare tra i filtri questa nostra necessità, per trovare soltanto trader da copiare che sono esposti sul mercato valutario. Ricordiamo ancora una volta che questo tipo di strumentazione può essere utile anche soltanto per sbirciare tra le posizioni altrui e studiare come gli altri, soprattutto tra coloro che hanno successo, impostano le proprie strategie di trading.

  • Segnali

Manuali ma gratuiti: basterà consultare la pagina che il broker dedica a ciascuna coppia per vedere cosa ne pensano i trader che la scambiano attivamente. Certo, rimane la differenza tra questo tipo di segnali di trading e quelli professionali, anche se non è sempre detto che gli indipendenti non riescano ad offrire informazioni migliori rispetto a quelle dei servizi “professionali“.

Leggi anche: Migliori segnali forex

Social Trading criptovalute

Le criptovalute sono ormai da tempo un asset finanziario a tutti gli effetti e sono pertanto presenti all’interno di tutte le principali piattaforme che offrono social trading, a patto che il broker di riferimento le offra. In un mercato che è caratterizzato da sempre da alta volatilità e finestre particolarmente ristrette per individuare i trend, quanto viene offerto dal social trading può essere ovviamente di grandissimo aiuto.

  • Farsi guidare dai migliori

Ancora una volta segnaliamo il vantaggio dei segnali che arrivano dal mondo del social trading. Il mondo delle criptovalute non è un gioco e necessita di analisi comunque approfondite, complicate dal fatto che l’alta volatilità di questo tipo di asset riduce di molto le finestre utili per intercettare un trend.

  • Sentiment di mercato

È uno degli strumenti più utili per chi vuole applicare il social trading sulle criptovalute. Perché ci lascia intendere in modo chiaro come si stanno comportando gli altri trader sulla piattaforma.

  • Copiare serve, ma occhio al profilo di rischio

Anche il CopyTrading può essere utile per chi vuole utilizzare il social trading sulle criptovalute, al fine di massimizzare i propri profitti. Ci sono diversi trader che puntano proprio sul mercato delle criptovalute, con percentuali del loro capitale più o meno elevate. Rimane però importante – per un mercato di questo tipo – individuare possibilmente portafogli da copiare che riducano il rischio, mediamente molto alto, insito nelle criptovalute. Sconsigliamo fortemente di seguire portafogli che siano esposti esclusivamente verso le criptovalute.

Potrebbe interessarti anche: Cos’è e come funziona l’arbitraggio finanziario

Social Trading azioni

Il mondo degli investimenti in azioni può giovarsi anch’esso – e grandemente – degli strumenti che sono messi a disposizione dal social trading. Riteniamo che questo sia il caso per tutta una serie di motivi, inerenti alle particolarità del mercato azionario.

  • Con migliaia di titoli a disposizione, non tutti possono occuparsi di tutto

Con migliaia di titoli a disposizione, è letteralmente impossibile analizzarli tutti, conoscerli e impiegarli correttamente all’intento di un portafoglio di trading. Pertanto avere la possibilità di accedere alle analisi di altri investitori, che le condividono gratuitamente, costituisce per noi un grandissimo vantaggio, rispetto al modo classico di fare trading su questi specifici asset.

  • Copiare portafogli, a mo’ di ETF

Il social trading offre anche una grande opportunità aggiuntiva nel mondo delle azioni. Perché appunto tramite questo tipo di servizi, nello specifico quelli di CopyTrading, possiamo andare a copiare anche soltanto con una parte del nostro portafoglio gli investimenti di altri trader, laddove questi siano già sufficientemente diversificati.

Questo si trasformerebbe in possibilità molto simili a quelle offerte dagli ETF, con la differenza che il paniere di replica sarebbe dinamico, perché gestito attivamente in tempo reale. Un’opportunità, almeno a nostro avviso, da non disdegnare assolutamente, perché permette effettivamente di avere accesso a prodotti diversificati e gestiti da trader trasparenti ed equidistanti. Trader le cui posizioni passate e presenti sono analizzabili sempre tramite gli strumenti offerti dal CopyTrading.

Migliori alternative al Social Trading

Ci sono alternative valide al mondo del social trading? In parte sì, perché esistono servizi che coprono almeno in parte quello che viene offerto dagli strumenti del trading sociale.

Le alternative migliori al Social Trading sono:

Abbiamo scelto i migliori, dei quali andremo a sottolineare pro e contro proprio nei confronti del social trading nella sua versione più popolare.

Capital.com: Trading con Intelligenza Artificiale

Capital.com – qui per il suo sito ufficiale – non ha da temere nulla a livello di implementazione di soluzioni fintech all’interno della sua piattaforma di trading. Ne ha dato riprova inaugurando, ormai qualche anno fa, il suo sistema di intelligenza artificiale, che è in grado di darci indicazioni sugli errori nella composizione del portafoglio – in aggiunta a segnalazione di asset vantaggiosi per la nostra strategia di investimento.

Un sistema automatico, che si palesa sulla piattaforma proprietaria di Capital.com soltanto quanto ce n’è bisogno, diventando sodale utile e non invasivo. Certo, le differenze con i sistemi di social trading sono importanti e vanno evidenziate, anche se si tratta comunque di una buona alternativa per chi è alla ricerca di un aiuto, soprattutto nella composizione del proprio portafoglio.

  • L’algoritmo è adattivo

Non stiamo facendoci aiutare da un umano, magari copiandone le posizioni. L’Intelligenza Artificiale impiegata da Capital.com (che qui si può provare gratis in demo) si adatta alle nostre necessità studiando il nostro profilo di rischio e il nostro portafoglio. Il che vuol dire che è in grado maggiormente di adattarsi alle nostre necessità.

  • Poco invasivo

L’intelligenza artificiale di Capital.com non è un sistema invasivo. Compare, per darci comunque consigli che dovremo implementare noi a livello di portafoglio, soltanto quando ce n’è la necessità, senza orientare più di tanto il nostro trading.

  • Utile

Le statistiche riportate da Capital.com segnalano un +8% nei profitti da parte di chi ha deciso di seguire le indicazioni del sistema. Sono numero importanti, che rendono questo sistema uno dei più indicati in alternativa al social trading classico.

  • Non permette di copiare

E questa è una mancanza, almeno per chi è alla ricerca di servizi che possano coprire tutta l’area oggi occupata dal social trading. L’intelligenza artificiale di Capital.com può essere utile per chi vuole investire con un aiuto, ma non può prendersi assolutamente cura da sola dei nostri investimenti.

Servizi notifiche ed idee di trading

segnali di trading sono un’altra delle alternative che possiamo utilizzare al posto del social trading, almeno per quanto concerne il ruolo che ricoprono come indicatori di investimento. Sono diversi i sistemi di segnali di trading che possono essere utilizzati tramite i migliori broker per gli investimenti, con Trading Central che riveste, almeno a nostro avviso, sicuramente il ruolo principale del settore. Trading Central è offerto da Trade.com gratuitamente, per tutti gli iscritti che utilizzano però un conto da almeno 10.000 euro. È possibile utilizzarlo poi separatamente, pagando una piccola commissione mensile.

  • I segnali sono chiari e immediati

I segnali di trading devono parte della loro popolarità al fatto di essere chiari e immediati. Quello che intendiamo dire è che non serve molto per interpretarli: segnalano appunto quando è il caso di comprare e quando è il caso di vendere un determinato asset.

Anche chi non ha una grande esperienza sui mercati può utilizzare facilmente i sistemi di segnali di trading, che siano sul Forex o su altro tipo di mercato, perché dicono chiaramente come muoversi.

  • Integrati nelle principali piattaforme

I migliori servizi di segnali – come il già citato Trading Centrale – sono automaticamente integrati all’interno delle principali piattaforme di trading, come MetaTrader. Anche questo è un pro importante, che rende quasi naturale per il grosso degli investitori scegliere i servizi di segnali per aiutarsi nel trading.

  • Idee di trading

Trading Central ha iniziato a fornire anche idee di trading – ovvero delle indicazioni che non sono direttamente segnali, ma che propongono determinati percorsi di composizione del portafoglio e dell’investimento, in relazione alle nostre propensioni di rischio e aspettative sul ritorno dell’investimento.

  • Analisi tecnica e fondamentale

Servita su un piatto d’argento perché non vuole svolgerla per conto proprio, ancora una volta per capire come si muoverà il mercato in anticipo e cercare di sfruttare i futuri trend che verranno a realizzarsi.

  • Non è automatico, al contrario del copy trading e del social trading

I servizi di segnali, a meno che non siano integrati all’interno di strutture più complesse, come ad esempio gli script di MetaTrader che andremo ad analizzare tra poco, non sono automatici. Vanno infatti letti, studiati e poi resi operativi con ordini manuali. Uno svantaggio, per molti, non da poco, almeno rispetto al CopyTrading nella sua forma più evoluta.

  • Costi

I servizi di segnali e di analisi come Trading Central hanno dei costi – a meno di non scegliere Trade.com (che qui si può testare anche in demo), un broker che lo offre integrato nei suoi servizi, a patto che si siano versati almeno 10.000 euro. In alternativa si dovrà pagare una commissione mensile per utilizzare i servizi come quelli di Trading Central.

  • L’alternativa di MyFXbook

MyFXBook è un servizio di analisi e di social trading, che al suo interno include anche AutoTrade, sistema completo di copia delle posizioni di altri investitori, che ha già ottenuto un discreto successo anche in Europa. MyFXBook offre, almeno a nostro avviso, analisi dei trader da poter imitare meno evolute e meno approfondire rispetto a quello che viene invece offerto dal CopyTrading di eToro.

Rimane però una delle migliori alternative a questo sistema – e anche una di quelle maggiormente utilizzate da chi fa trading al di fuori della piattaforma sopracitata. MyFXBook è parte dell’offerta di FP Markets (qui anche in demo gratis) – broker australiano ma con licenza europea, una delle migliori alternative oggi per utilizzare sistemi di segnali, di copia e di aiuto al trading senza spendere una fortuna.

Leggi anche: Migliori Segnali Trading

EA e trading con gli algoritmi

MetaTrader offre degli ottimi appoggi per fare trading automatico e con l’aiuto di esterni, cosa che inclusa direttamente nel suo sistema di Expert Advisor, software scritti tramite il linguaggio di programmazione interno MQL e che possono occuparsi di diversi aspetti che vengono in genere proposti dal social trading.

  • Integrazione servizi di segnali

Molti degli Expert Advisor includono al loro interno dei segnali di trading, di diversi tipi di fondi e possono inserirli direttamente e visivamente sul grafico dei titoli sui quali vorremo investire. I servizi di Segnali di trading integrati in Expert Advisor sono una delle funzionalità più tipiche che utilizziamo di questa piattaforma.

Expert Advisor - infografica a cura di ©TradingOnline.com
Gli Expert Advisor di MetaTrader possono integrare funzionalità simili a quelle del social trading
  • Trading automatico e semi-automatico

Con gli Expert Advisor di MetaTrader è possibile anche procedere con trading automatico e semi-automatico, andando a robotizzare quantomeno le operazioni che svolgiamo con maggiore frequenza. Il linguaggio di programmazione MQL – che è esclusivo a MetaTrader – rimane il più ricco di funzioni per la scrittura di script e robot e si presta pertanto a qualunque tipo di utilizzo se ne possa fare. Possiamo inoltre scaricare questi Expert Advisor che fanno trading parzialmente automatico, o a pagamento dal relativo market, oppure anche gratis.

  • Offerto sia da FP Markets che da Trade.com

MetaTrader è e rimarrà una delle piattaforme più importanti del mondo, anche grazie al complesso sistema degli Expert Advisor, che offre oggi alla totalità dei suoi clienti senza costi aggiuntivi. MetaTrader è offerta, anche in demo, da FP Markets (qui per aprire un conto gratuito) – che la propone gratis in tutte le versioni, ovvero per PC, Mac, Tablet, Smartphone e anche in versione via web.

In alternativa possiamo utilizzare MetaTrader anche su Trade.comqui per aprire un conto gratis – broker che accompagna la possibilità di utilizzare MetaTrader alla possibilità di ricorrere anche alla sua piattaforma proprietaria.

  • Integrabile anche con sistemi di copia

Ci sono diversi servizi esterni, come Autotrade di MyFXBook, che possono essere integrati direttamente all’interno di MetaTrader, ulteriore vantaggio e segnale dell’enorme duttilità di questa piattaforma, per chi cerca alternative valide e sicure al social trading. Non saranno assolutamente comparabili con il social trading per come lo abbiamo descritto approfonditamente, ma sono comunque una delle migliori alternative, tra le più complete, in circolazione.

Social Trading Opinioni e Recensioni Reali 2021

Abbiamo raccolto anche le migliori fonti per opinioni e recensioni sul social trading, scegliendo di non fornire soltanto l’opinione del nostro staff. Anche video e forum possono offrire uno sguardo approfondito su questo specifico sistema, con insight da chi lo ha già utilizzato effettivamente.

Le informazioni raccolte tramite questi canali devono però essere attendibili, motivo per il quale abbiamo scelto di selezionare le migliori per reputazione e trasparenza.

Social Trading Forum

Sui principali forum dedicati al trading è possibile discutere di social trading, così come è possibile consultare migliaia di thread già presenti e creati da persone che, probabilmente, avevano bisogno delle nostre stesse informazioni. Abbiamo segnalato i 5 migliori forum presenti online, quattro italiani e uno inglese.

  • FinanzaOnline

Il forum principale in italiano per chi si occupa di investimenti o vuole imparare a farlo. Sono migliaia i thread che discutono anche di piattaforme, con le discussioni sul social trading che si sono fatte sempre più frequenti negli anni. In italiano, ma frequentatissimo ed uno di quelli di tenere tra i preferiti, sia per il social trading, sia per qualunque altro tipo di questione possa interessare le nostre operazioni.

  • InvestireOggi

Altro forum frequentatissimo dai trader italiani, che si occupa sovente di novità che riguardano il mondo del trading, compreso il social trading. InvestireOggi permette di consultare anch’esso decine di migliaia di thread passati, alla ricerca di informazioni, oppure ancora di far partire le proprie discussioni. Un modo di consultare informazioni sul social trading, molto social.

  • InTopic

Non un forum che si occupa soltanto di finanza e investimenti, ma contiene comunque un’ottima sezione a riguardo, dove si finisce per dibattere anche di social trading. Non sarà un forum specialista, ma comunque un ottimo punto di partenza per chi vuole saperne di più e integrare le informazioni che si trovano sugli altri forum già citati.

  • ForexUP

Si occupa principalmente di Forex, ma anche qui la divisione decimata al mondo delle piattaforme e dei servizi è corposa. Ideale per chi vuole saperne di più delle relazioni tra social trading e Forex, uno de mercati dove potrebbe essere più utile utilizzare questo tipo di servizi.

  • Elite Traders

Elite Traders è uno dei migliori forum internazionali tra quelli che si occupano di trading online. In lingua inglese, ma in generale per le informazioni sul trading e in particolare per quelle che riguardano il social trading, dovrebbe essere consultato da tutti coloro i quali vogliono saperne di più. Consigliatissimo, anche come spinta ad imparare, per chi non fosse ancora a livello, un po’ di inglese finanziario, lingua che rimane quella di elezione per questo settore.

Social Trading VideoTutorial

Abbiamo anche selezionato 2 video riguardanti il social trading, video che riteniamo essere sufficientemente informativi e soprattutto al di fuori dei circuiti dei guru prezzolati, che purtroppo difficilmente offrono un buon servizio a chi vuole saperne di più di servizi relativi agli investimenti.

Dovremo accontentarci di due video in inglese, mancando valide alternative in italiano per chi vuole interessarsi a questo specifico settore del trading.

  • Social Trading. What it is and why people do it?

Un video relativamente critico, che includiamo proprio per offrire un punto di vista diverso, rispetto a quello maggioritario, sul social trading. Gli riconosciamo però il fatto di sottolineare quali siano i veri vantaggi di questo sistema, cosa che può essere utile a chi vuole sapere, passateci il termine forte, la verità sul social trading.

  • Social trading

Video generalista, da parte di un influencer finanziario molto famoso in UK, che affronta operativamente i maggiori strumenti di social trading, pur facendolo su piattaforme che in Italia non sono disponibili. Ottimo nella descrizione dell’utilità dei diversi strumenti e sicuramente uno dei pochi che offre un buon punto di vista sul social trading.

La nostra opinione sul Social Trading Online

Il social trading è la più grande novità del mondo del trading online degli ultimi anni, novità che ha già aiutato decine di migliaia di piccoli investitori ad ottenere migliori risultati. Non riteniamo però che sia la pietra filosofale, la chiave di volta che permetterà a tutti di avere dei ritorni molto più alti di quelli medi di mercato. O meglio, può farlo, a patto di considerare il social trading come un ulteriore strumento a disposizione.

Il Social trading permette di accedere ad una quantità enorme di informazioni, molte delle quali utili, ma comunque da selezionare con una formazione di base. Per quanto concerne invece le possibilità operative, ovvero il Copy Trading, valgono le stesse avvertenze. È uno strumento di enormi potenzialità, che dovremmo però evitare di pensare come automatico

Non si dovrebbe considerare quanto abbiamo scritto come un’opinione negativa sul social trading. Tutt’altro: riteniamo che sia stata – e continuerà ad essere – una delle rivoluzioni più importanti del trading online, che ha offerto e continuerà ad offrire accesso a strumenti e informazioni non reperibili altrove.

Rimane però necessario il nostro giudizio: perché per scegliere un buon trader da copiare, per individuare il portafoglio giusto in relazione al nostro trade off rischio-investimento – dovremo essere noi a prendere delle decisioni. Questa è una chiamata a non credere ai guru e a chi pensa di poter fare trading, per tutta la vita, appoggiandosi a caso ad altri.

Molto meglio sfruttare gli ottimi servizi e le informazioni garantite dal social trading, da integrare con un nostro percorso di crescita personale come investitori e risparmiatori. Perché il social trading è uno strumento – seppur possa fare le veci di un robot di trading almeno per i primi periodi, ma per ottenere i migliori risultati, servirà comunque il nostro discernimento.

Considerazioni finali

Il social trading è una rivoluzione autentica nel mondo del Trading, con un impatto enormemente positivo per tutti gli investitori. È ragionevole inoltre aspettarsi che per il futuro verranno integrate ulteriori funzionalità e ulteriori strumenti, rendendolo una parte imprescindibile per tutti gli investitori.

Già oggi è comunque uno strumento fortemente consigliato – che si può testare anche in versione dimostrativa gratuita, senza costi e senza il rischio di perdere il proprio capitale. Senza però illudersi che sia la ricetta magica per incassare ritorni enormi sull’investimento, muovendosi senza una bussola.

Rimane al centro dell’esperienza dell’investimento la persona, l’investitore, che dovrà comunque discernere tra le diverse informazioni che arrivano dal mondo del social trading, così come dovrà scegliere in autonomia i trader, eventualmente, da copiare. Chi cerca di togliere ciò dall’equazione, grazie al social trading, è destinato a rimanere deluso.

FAQ – Social Trading: domande e risposte frequenti

Che cos’è il social trading?

È un sistema di servizi, che generano dall’interazione con altri trader. Sentiment di mercatoCopyTrading e segnali dagli investitori sono tutti servizi che fanno parte del social trading.

Il Social Trading è una truffa?

No. Il social trading è un approccio legittimo al mercato, che oggi viene offerto da broker rispettabili e soprattutto legali. Non vi è nulla da temere, a patto di scegliere un buon intermediario.

Il social trading conviene?

Il social trading mette a disposizione degli investitori strumenti unici, che non possono essere trovati altrove o tramite altri servizi. È dunque conveniente, perché offre strumenti e informazioni aggiuntive.

Quanto costa il social trading?

I migliori broker – come ad esempio eToro – offrono i loro sistemi di social trading in modo completamente gratuito e senza che ci sia un aggravio di costi rispetto a quelli classici di trading.

Su quali asset posso usare il social trading?

Il social trading è neutro rispetto ai mercati che ci interessano. Può essere applicato indifferentemente al Forex, alle azioni, alle criptovalute, ma anche agli indici, agli ETF e alle obbligazioni, laddove questi titoli siano offerti dal broker che abbiamo scelto.

Quali sono i migliori broker per il social trading?

eToro è praticamente l’inventore dei sistemi di social trading e ad oggi continua ad essere la migliore alternativa per chi vuole fare il trading utilizzando questo nucleo di servizi.

Ci sono delle alternative al social trading?

Ci sono diverse alternative che possiamo utilizzare al posto dei singoli strumenti offerti dal social trading: dai segnali ai sistemi con sistemi dotati di intelligenza artificiale, passando anche per servizi di analisi totale come Trading Central.

Il voto di ©TradingOnline.com


⭐⭐⭐⭐⭐

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *