Pubblicato il

Simulatori Trading

Guida

I simulatori di trading permettono di partecipare a mercati simulati, che rappresentano con un certo grado di approssimazione il funzionamento dei mercati reali. Sono da sempre utilizzati come palestra per chi vuole imparare a fare trading, senza voler correre rischi e senza incamerare perdite.

I simulatori di trading sono utili nella misura in cui rappresentano condizioni di mercato reali, offrendo un ambiente in tutto e per tutto simile a quello degli investimenti reali.

I simulatori sono uno strumento utile sia per chi ha iniziato da poco nel mondo del trading online, sia per chi ha una certa esperienza. La loro utilità non sta soltanto nell’offrire un assaggio di cosa voglia dire fare trading. Possono essere utili, quando rappresentano prezzi e andamenti reali, anche per testare le strategie di trading o investimenti in determinati comparti e in determinati titoli.

Principali caratteristiche dei simulatori di trading:

💰Quanto costano:Sono per lo più gratuiti.
🤔A che servono:Imparare a fare trading online.
👶Adatti ai principianti:Si, sono ideali per chi è all’inizio.
🥇Top Broker:eToro / FP Markets / Capital.com / Trade.com
Come iniziare:Registrazione per demo gratis
👍Migliori:Lista dei Migliori simulatori Gratis
Simulatori di Trading – tabella di presentazione generale

Cosa sono i simulatori di trading

I simulatori di trading offrono un ambiente simile a quello dei mercati reali, all’interno del quale gli utenti possono comprare e vendere titoli, usufruendo di un capitale virtuale. Il livello di somiglianza con i mercati reali può essere diverso a seconda del sistema che andremo ad utilizzare – anche se ormai lo standard odierno prevede l’utilizzo, da parte dei broker, anche di prezzi reali, per rendere l’esperienza più simile possibile a quella di un vero trading.

La guida a cura di ©TradingOnline.com sui simulatori di trading - cosa sono, come funzionano e classifica dei migliori.
Guida ai simulatori trading di ©TradingOnline.com – Cosa sono e come funzionano? Guida ai migliori simulatori per il trading di borsa in virtuale

Cosa possiamo effettivamente trovare all’interno dei simulatori di trading? Tutte o quasi le funzionalità che in genere possiamo trovare all’interno delle vere piattaforme trading.

  • Listini

A seconda del sistema di simulazione di trading che sceglieremo, troveremo diversi listini e mercati sui quali investire. I broker di trading online moderni offrono in genere gli stessi listini che sono poi presenti all’interno delle loro piattaforma di trading reale. Questo permette di poter fare palestra sul movimento effettivo all’interno dei mercati, ancora più importante a livello formativo.

  • Ordini

I simulatori di trading contengono al loro interno anche strumenti per gestire gli ordini, ovvero per comprare e vendere titoli. Le piattaforme più evolute, anche in questo caso, replicano perfettamente la struttura degli ordini nel trading effettivo, offrendo ordini di Stop LossTake Profit e anche ordini ad innesco condizionale. Nelle migliori simulazioni di trading la corrispondenza tra sistema di ordini reale e simulato è di 1:1.

  • Grafico

I simulatori di trading non possono assolutamente limitarsi ad offrire un listino e una struttura per gli ordini. Se vogliono effettivamente simulare l’andamento della borsa, devono anche offrire un sistema di grafici, possibilmente identico nelle funzionalità all’analisi del grafico che avremo davanti quando investiamo con capitale reale. I sistemi più evoluti offrono anche un corredo di indicatori e oscillatori, utili per l’analisi tecnica.

  • Servizi aggiuntivi

I servizi aggiuntivi che troviamo nel trading simulato possono essere uguali, anche in questo caso, a quelli offerti dai broker reali. Se un broker offre trading simulato, all’interno della piattaforma inserirà tutta una serie di servizi e strumenti aggiuntivi, che offre anche nella sua versione con capitale reale. Sistemi di CopyTrading (puoi scoprire qui di che si tratta), oppure servizi aggiuntivi di analisi, o ancora segnali elaborati internamente, social o meno, sono in genere presenti nelle migliori piattaforme per la simulazione del trading on-line.

Simulatori di trading - infografica a cura di ©TradingOnline.com
I simulatori di trading di qualità devono avere queste caratteristiche
  • Capitale virtuale

Dovrebbe essere già chiaro che in realtà le differenza tra sistemi di trading reale e simulato sono molto poche. La grande differenza è nel capitale che andremo ad utilizzare. I simulatori di trading offrono capitale virtuale, ovvero caricano sulla piattaforma da 1.000 a 100.000 USD per farci fare trading in libertà. Non è denaro reale: non potremo ritirarlo e non dovremo versarlo. Sarà all’interno della piattaforma di trading solo per offrirci la possibilità di fare trading libero e studiare qualunque tipo di servizio possa interessarci.

  • Costo

Ci sono moltissimi simulatori di trading gratuiti, in genere offerti dagli stessi broker che offrono accesso reale ai mercati di investimento. Possiamo testare anche decine di broker senza spendere nulla e avendo a disposizione la stessa piattaforma che questi mettono a disposizione dei loro clienti reali.

Simulatori di Trading Online: Il Videotutorial di TradingOnline.com

Su TradingOnline.com, siamo da sempre convinti di una cosa: per spiegare ai nostri lettori determinati concetti, c’è necessario bisogno di fornire videocorsi completamente gratuiti e ricchi di informazioni, con esempi pratici. Il nostro team di esperti ha pertanto realizzato un videocorso integrale, della durata di circa 47 minuti, che abbia tutte le informazioni necessarie per comprendere effettivamente come funzionano i simulatori per fare trading e quali sono i migliori da scegliere oggi.

Cosa sono e come funzionano i simulatori di trading online – Il videocorso completo a cura di TradingOnline.com

Come funziona il trading virtuale e simulato

Il trading virtuale / simulato ha un funzionamento identico rispetto al trading reale. Gli intermediari che offrono questo tipo di servizio ci permettono di comprare e vendere titoli finanziari, di fare analisi, di utilizzare strumenti aggiuntivi e anche di accedere a sezioni specifiche delle loro piattaforme, come possono essere chat, servizi di analisi fondamentale o di copia del trading.

  • Prezzi

I sistemi di trading virtuale di maggiore qualità offrono gli stessi prezzi dei mercati reali, spesso in differita di 20 minuti. Questo perché la trasmissione dei prezzi ufficiali direttamente dal mercato ha un costo per i broker, che talvolta decidono di non sostenere per i semplici conti demo o sistemi di trading virtuale.

A chi vuole utilizzare il trading virtuale per imparare ad investire in borsa la cosa non fa alcuna differenza. Avere prezzi in tempo reale o prezzi in differita di 20 minuti non è una questione cruciale. Diverso il caso in cui il sistema di trading virtuale utilizzi prezzi di fantasia. È una situazione spiacevole e che non può aiutarci ad apprendere davvero come fare trading.

Senza raffronto con l’andamento dei prezzi reale il trading virtuale diventa più simile ad un videogioco che ad un verso sistema per imparare i fondamentali del trading.

  • Cosa succede quando piazziamo un ordine

Niente paura, non stiamo comprando nulla e non ci stiamo impegnando con nessuno a chiudere una negoziazione. In realtà il broker o chi gestisce il sistema di simulazione del trading crea un ordine fittizio, che non sarà mai spedito al mercato, ma custodito sui suoi server. Per noi che facciamo trading, per quanto virtuale, non cambia nulla. L’ordine produrrà i suoi effetti in termini di guadagni o di perdite alla chiusura. Il denaro che abbiamo utilizzato arriva dal capitale finto (virtuale) che l’intermediario mette a disposizione per fare trading a chiunque sottoscriva con lui un conto di trading virtuale.

Ordini virtuali - infografica a cura di ©TradingOnline.com
Lo schema degli ordini virtuali con simulatore

Quando chiudiamo la nostra posizione sul trading simulato, il broker la cancella dai suoi server, come se ci fosse stata una controparte a fare trading sul mercato. Ancora una volta, per noi che siamo dall’altra parte non cambia assolutamente nulla. A schermo vedremo l’ordine chiudersi e il controvalore accreditarsi nel nostro deposito.

  • Il capitale finto/virtuale: come funziona

Un sistema di trading virtuale deve offrire capitale finto (virtuale). Non è possibile fare trading, neanche se simulato, senza avere del capitale per acquistare dei titoli finanziari quotati a mercato. Per questo i diversi gestori dei migliori sistemi di trading virtuale/simulato offrono da 1.000 USD fino a 100.000 USD – somme che potremo spendere liberamente per testare qualunque tipo di servizio venga offerto dal broker.

  • Perché i broker offrono conti di trading virtuale/simulato?

Li offrono perché per chi ha delle buone piattaforme e dei buoni servizi da offrire a potenziali clienti ha tutto l’interesse a farsi pubblicità. Il trading simulato infatti può essere utilizzato anche per testare l’effettiva efficacia del sistema di trading che abbiamo avanti, anche in ottica di passare ad un conto reale.

La presenza di conti virtuali con le stesse caratteristiche dei conti reali è anche segno di trasparenza: oggi è lecito essere diffidenti verso sistemi di trading o intermediari che non offrano accesso in trading online demo ai servizi offerti. Chi non ha nulla da nascondere ha tutto l’interesse a mostrare i servizi che offre alla propria clientela.

  • Per chi vuole simulazioni hardcore

Le simulazioni di trading possono essere in tutto e per tutto identiche ai conti reali, anche a livello di strumentazione offerta. E sempre più spesso mettono a disposizione piattaforme identiche a quelle che i broker poi offrono quando e se passeremo ad un conto reale. Facciamo l’esempio di MetaTrader – la migliore piattaforma per fare trading secondo gli investitori professionisti – con un conto di simulazione trading su FP Markets avremo a disposizione tutte le funzionalità di questa piattaforma, compresa l’installazione di Expert Advisor e di script.

Lo stesso avviene anche quando l’intermediario offre una piattaforma proprietaria. I servizi offerti sono sempre (o quasi) completi anche a livello di strumentazione per l’analisi e per la gestione degli ordini. Gli arnesi del mestiere sono identici, a fare la differenza, nei migliori simulatori, è soltanto il mercato. Con un conto reale avremo accesso al mercato dove scambiamo titoli reali con altre persone, con i sistemi di simulazione di trading, ci sarà un “mercato virtuale“, non fatto di persone reali, ma di computer che fanno trading con noi.

  • Per testare strategie di trading

Abbiamo accennato poco sopra che il trading simulato è utile anche per i trader esperti, che conoscono alla perfezione che tipo di servizi vengono offerti ad esempio da MetaTrader o da altre piattaforme proprietarie offerte da altri intermediari. Perché utilizzare in questo caso un conto demo? Semplice: per testare le nostre strategie di trading prima di applicarle su un conto di trading reale.

Avere a disposizione un capitale virtuale permette di testare senza preoccupazione di perdere e di avere occasione di correggere intuizioni o impostazioni sbagliate prima di cominciare a fare trading sul serio.

Parlando di simulatori di trading dobbiamo anche tornare per un momento su MetaTrader – piattaforma che è offerta da diversi sistemi che propongono anche conti di trading virtuale. MT 4 e 5 permettono di fare trading virtuale anche nel passato. Tramite il collaudatore interno – accessibile con CRTL+R – possiamo testare i nostri script automatici e Expert Advisor contro i valori e andamenti di mercato passati. Anche questa è una modalità di trading simulato che si basa su prezzi reali e pertanto molto utile per tutti coloro i quali vogliono testare le proprie strategie.

🥇Migliori simulatori di trading on line: Supporti consigliati per fare trading virtuale

ETORO

eToro è il broker di Social & CopyTrading leader al mondo, ideale per i giovani traders che vogliono fare trading automatico copiando i più esperti.

  • Copia i traders migliori
  • CopyPortfolios & Staking Crypto
  • Azioni Reali (estere) + ETfs a 0 commissioni

Inizia ora

67% of retail CFD accounts lose money.

CAPITAL.COM

Capital.com è dotato di un sistema avanzato basato sull'intelligenza artificiale, utile a ridurre i rischi e massimizzare i profitti.

  • TradingView + MetaTrader4
  • App educativa gratuita
  • Trading con algoritmi [New]

Inizia ora

67,7% of retail CFD accounts lose money.

FP MARKETS

FP Markets è ideale per chi vuole una piattaforma ricca di strumenti per il trading automatico come EA, MT4/5 e segnali.

  • Spreads 0.0 pips
  • MetaTrader 4/5
  • Segnali trading

Inizia ora

48% of retail CFD accounts lose money.

TRADE.COM

Trade.com è un broker multiassets per trading in CFD e DMA ricco di caratteristiche che lo rendono esclusivo.

  • MetaTrader 4
  • Segnali di trading
  • Corsi individuali gratuiti

Inizia ora

79,90% of retail CFD accounts lose money.

Abbiamo già definito le caratteristiche più importanti per un simulatore di trading: prezzi reali, piattaforme reali e capitale virtuale. Quando sono presenti queste caratteristiche, possiamo ritenere un simulatore di trading già utile per i nostri test e per imparare a fare trading. C’è una quarta caratteristica che ci permette però di individuare i migliori simulatori di trading online: la qualità della piattaforma se dovessimo decidere di passare ad un conto reale.

Spieghiamo il perché: anche se non costa nulla utilizzare uno di questi simulatori, stiamo comunque investendo il nostro tempo per imparare ad utilizzare la piattaforma – che spesso è esclusiva e proprietaria – così come stiamo imparando ad utilizzare gli strumenti esclusivi che un broker ci offre. Se il simulatore che utilizziamo sarà di buona qualità, tanto varrà passare poi ad un conto di trading reale con lo stesso intermediario e gli stessi servizi, se dovessimo decidere che il trading farà parte della nostra vita.

Per questo abbiamo deciso di combinare, nella scelta, le due vicende: da un lato grandi piattaforme per il trading virtuale, accompagnate eventualmente ai migliori servizi di trading reale. La nostra scelta è ricaduta su 4 diversi sistemi/broker, tutti europei, legali e con un’ottima reputazione.

🥇SIMULATORE TRADING ETORO

eToro è un broker CFD e DMA che offre un simulatore di trading completo e gratuito, con le stesse identiche caratteristiche del suo conto reale. Al suo interno potremo scegliere tra oltre 2.100 titoli, su più di 50 mercati, che spaziano dal Forex alle Azioni, passando anche per Criptovalute, Materie Prime ed ETF.

eToro è un broker europeo al 100%, con regolare licenza e ormai da diversi anni presente sul mercato, con un folto gruppo di estimatori e di trader che lo utilizzano ogni giorno per le loro operazioni di investimento. Qui si può ottenere il simulatore di trading eToro, con 100.000 USD di capitale virtuale da investire e da poter ricaricare liberamente.

eToro conto simulato - a cura di ©TradingOnline.com
Il simulatore di trading offerto da eToro

eToro propone una piattaforma proprietaria, alla quale possiamo accedere sia via browser web, sia attraverso le App Ufficiali che questo broker mette a disposizione anche per chi dovesse scegliere la modalità virtuale. Qualunque sia il dispositivo che abbiamo a disposizione, con eToro saremo certi di poter accedere al nostro conto di trading virtuale.

In aggiunta, eToro propone anche in demo i suoi sistemi esclusivi:

Per copiare con un solo click le operazioni e le posizioni di altri trader. È il sistema più popolare al mondo di mirror trading e permette di investire proprio come fanno i migliori trader della piattaforma in questione. Il sistema è completamente accessibile anche tramite un conto simulato o demo. Senza alcun tipo di costo.

  • Analisi del grafico

Anche se è una piattaforma web, quella di eToro permette un’analisi avanzata dei grafici, con applicazione in pochi click di tutti i principali indicatori e oscillatori per l’analisi tecnica. Potremo pertanto fare analisi tecnica come con i conti di trading reale.

I CopyPortfolios sono portafogli raggruppati o da eToro oppure dalle società partner del gruppo. Possono essere tematici o geografici e permettono, con un solo titolo, di investire su un gruppo di azioni e di altri tipi di asset. Comodi e utili, soprattutto perché anche in forma reale, non hanno costi di gestione, al contrario dei portafogli gestiti classici, che possono invece richiedere commissioni di gestione anche superiori al 2% annuo.

Simulatore eToroCaratteristiche
E’ gratuito:Si, è disponibile gratuitamente.
Saldo denaro virtuale:100.000€
Ricaricabile:Si, può essere ricaricato.
Opinioni:⭐⭐⭐⭐⭐
Come usarlo subito:Iscriviti gratis qui!
Guida:Recensione eToro
eToro – Miglior simulatore di trading on line

🥇SIMULATORE TRADING CAPITAL.COM

Capital.com offre un simulatore di trading completo, basato sulla sua piattaforma proprietaria e che replica prezzi e andamenti reali di tutti i mercati offerti. Unica limitazione offerta da questo specifico intermediario è che non tutti i titoli, degli oltre 3.000 quotati, sono accessibili tramite il conto demo.

Poco male: è possibile comunque fare trading sulla stragrande maggioranza dei listini che Capital.com offre, anche allo scopo di decidere se questo sarà o meno il broker che farà al caso nostro per i futuri investimenti reali.

Capital.com conto simulato - a cura di ©TradingOnline.com
Il conto di trading simulato di Capital.com

Capital.com è un broker europeo con regolare licenza MiFID e può offrire di conseguenza tutte le garanzie e tutele che l’EU riconosce in capo agli investitori retail sui mercati finanziari. In aggiunta, i tanti anni di attività – e l’altissimo numero di iscritti – sono ulteriore garanzia della qualità di questo broker.

  • Piattaforma proprietaria

Accessibile sia via web sia invece tramite le App. La piattaforma, anche se web, contiene tutto quanto sia necessario per gli ordini condizionali e per l’analisi del grafico. L’andamento tracciato sul grafico può essere analizzato con tutti i migliori indicatori e oscillatori, anche con l’aiuto di disegni a mano libera.

  • InvestMate

I conti simulati possono accedere anche a InvestMate, una App che permette di studiare il trading in contesti reali, ovvero con un percorso di apprendimento che poi viene confrontato, lezione per lezione, con fatti effettivamente accaduti nel mondo del trading. Questa è una delle migliori App didattiche sul trading attualmente disponibili.

  • Intelligenza artificiale

Il servizio aggiuntivo migliore offerto da questo broker è l’analisi basata sull’intelligenza artificiale, che passa al setaccio il nostro portafoglio alla ricerca di errori di impostazione. Un’opportunità che ha permesso già a decine di migliaia di investitori di risparmiare su errori macroscopici di impostazione del trading.

Qui si può aprire il trading simulato di Capital.com con 1.000$ di capitale virtuale, sempre rinnovabili a trance da 10.000$ e senza nessun costo aggiuntivo.

Simulatore Capital.comCaratteristiche
E’ gratuito:Si, è disponibile gratuitamente.
Saldo denaro virtuale:1.000$
Ricaricabile:Si, può essere ricaricato.
Opinioni:⭐⭐⭐⭐⭐
Come usarlo subito:Iscriviti gratis qui!
Guida:Recensione Capital.com
Capital.com – Miglior simulatore di trading on line

🥇SIMULATORE TRADING FP MARKETS

FP Markets è un broker australiano che opera anche in Europa, con regolare licenza. Tra i preferiti dai professionisti, offre la possibilità di fare trading sia in modalità CFD, sia invece con DMA Pricing. È popolare anche tra chi ama fare scalping, una strategia di trading che prevede l’apertura e la chiusura di posizioni anche nel giro di pochissimi minuti. E questo grazie all’imponente struttura informatica e alla presenza di una VPS attivabile a poca distanza geografica dai server di esecuzione.

FP Markets - conto di simulazione trading - a cura di ©TradingOnline.com
MetaTrader è la piattaforma per il simulatore trading di FP Markets

FP Markets propone diversi vantaggi tramite il suo conto di trading simulato:

  • Accesso a 100.000$ di capitale

FP Markets mette sul piatto 100.000$ di capitale virtuale, liberamente rinnovabili semplicemente aprendo un nuovo conto dalla piattaforma. Possiamo fare trading simulato con FP Markets per tutto il tempo che vorremo.

  • MetaTrader e IRESS

Con FP Markets possiamo aprire due diversi tipi di conto. Uno CFD, da gestire tramite MetaTrader, oppure possiamo richiedere una demo con IRESS, un sistema altrettanto avanzato, che ci permette di fare trading con prezzi in DMA e con commissioni fisse.

  • Migliaia di titoli disponibili

FP Markets è un broker che offre la possibilità di fare trading su oltre 11.000 titoli, molti dei quali quotati sulla borsa USA, sulla borsa australiana e su quella di Hong Kong. Ottimo anche il trading simulato sul Forex.

Simulatore FP MarketsCaratteristiche
E’ gratuito:Si, è disponibile gratuitamente.
Saldo denaro virtuale:100.000$
Ricaricabile:Si, può essere ricaricato, aprendo un nuovo conto
Opinioni:⭐⭐⭐⭐⭐
Come usarlo subito:Iscriviti gratis qui!
Guida:Recensione FP Markets
FP MARKETS – Miglior simulatore di trading on line

🥇SIMULATORE TRADING TRADE.COM

La nostra quarta scelta è il simulatore di trading di Trade.com – broker multiasset che limitatamente alla sua versione CFD permette di investire con capitale virtuali, a condizioni pari a quelle reali.

Trade.com è un broker dotato di licenza europea regolare, con tutte le tutele del caso e che opera ormai ininterrottamente da diversi anni sul mercato europeo. Anche questo è un intermediario molto apprezzato, che possiamo toccare con mano prima di eventualmente passare ad un conto di trading reale.

Trade.com - conto simulato - a cura di ©TradingOnline.com
Simulazione trading con Trade.com

Trade.com propone due piattaforme per il trading simulato, che ricalcano 1:1 l’offerta di conti reali presenti tramite la piattaforma. Quali vantaggi offre?

  • Piattaforma proprietaria oppure MetaTrader

Possiamo aprire con una sola registrazione due conti separati tramite Trade.com. Possiamo infatti scegliere tra il conto di trading virtuale con MetaTrader, oppure scegliere un conto di trading con la piattaforma proprietaria.

  • Piattaforma proprietaria avanzata

La piattaforma proprietaria – che possiamo testare in pochi minuti aprendo un conto di trading simulato – è dotata di analisi del grafico avanzato e può integrare anche segnali di trading direttamente a grafico, per meglio impostare le nostre strategie.

Trade.com offre anche delle sessioni formative 1:1, ovvero con la lezione diretta con un esperto di trader su tutti gli argomenti di base. Potremo così avere il vantaggio, ben prima di aprire un conto reale, di una lezione personalizzata.

Simulatore Trade.comCaratteristiche
E’ gratuito:Si, è disponibile gratuitamente.
Saldo denaro virtuale:10.000€
Ricaricabile:Si, può essere ricaricato
Opinioni:⭐⭐⭐⭐
Come usarlo subito:Iscriviti gratis qui!
Guida:Recensione Trade.com
Trade.com – Miglior simulatore di trading on line

Come si usa un simulatore di trading virtuale: esempi pratici

Come si usano i simulatori di trading virtuali? In modo assolutamente identico ai conti reali di trading, con l’unica differenza che sta nel tipo di capitale che utilizzeremo. Con i simulatori avremo a disposizione capitale virtuale, mentre chi fa trading reale dovrà versare parte dei propri risparmi per avere accesso ai mercati.

Faremo due esempi pratici, con eToro (qui per il sito ufficiale) sulle Azioni Apple e con il broker FP Markets (qui per il sito ufficiale) sull’Indice Nikkei 225. Ricordiamo ancora una volta che per fare trading virtuale non c’è bisogno di versare neanche 1 euro nelle casse di chicchessia e che potremo fare quanti ordini di prova vorremo.

  • Trading simulato sulle azioni Apple con eToro

Partiamo con il nostro sistema di trading simulato con un ordine sulle azioni Apple con la piattaforma di eToro. Dovremo iniziare aprendo il conto di trading simulato, che è sempre gratuito e che non ci occuperà per più di qualche minuto. Accediamo al link, inseriamo le nostre generalità, un indirizzo e-mail e una password. Riceveremo nel giro di pochi minuti un link di attivazione, che ci porterà direttamente dentro la piattaforma del broker, con già 100.000$ di capitale virtuale accreditato.

Troviamo le azioni Apple: dalla Dashboard di eToro sarà molto facile trovare la azioni Apple. Sul menù di sinistra scegliamo Mercati, poi Azioni, poi Scambio. Scegliamo NASDAQ che è la borsa dove troveremo quotata Apple. I titoli sono sempre elencati in ordine alfabetico. Selezioniamo COMPRA su AAPL – che è il ticker con il quale è quotata Apple Inc. – e avremo davanti la schermata di ordine.

eToro ordine demo - a cura di ©TradingOnline.com
La schermata per l’ordine in trading simulato con eToro

Acquistare il titolo con il trading simulato: la schermata è relativamente semplice. Potremo inserire il volume di denaro da investire – ricordiamoci di avere 100.000$ di capitale virtuale – un ordine di Stop loss, un Take profit e anche eventualmente la leva finanziaria che vogliamo applicare (se si lascia X1 apriremo una posizione di acquisto di azioni reali, facendo il cosiddetto “trading DMA“. Quando saremo pronti basterà cliccare su Apri Posizione. Abbiamo così portato a termine la prima operazione di trading simulato della nostra vita!

  • Trading simulato sull’indice NIKKEI 225 con FP Markets

La seconda opzione che percorreremo è il trading virtuale con FP Markets, tramite la piattaforma MetaTrader, investendo sull’indice NIKKEI 225. Anche qui dovremo prima aprire il conto virtuale gratuito, seguendo il link e poi attendendo la mail di registrazione. Una volta ottenuta la mail di registrazione, potremo accedere al nostro account sul sito ufficiale, e scegliere, dal tab DOWNLOAD, di scaricare MetaTrader 4. All’apertura del conto ci arriverà anche una mail con i dati di login su MetaTrader, che dovremo utilizzare dopo aver aperto appunto questa piattaforma. Facciamo il login e saremo pronti a fare trading virtuale.

L’interfaccia di MetaTrader: per i meno esperti potrà sembrare maggiormente complicata, almeno rispetto a quella proprietaria di eToro. In parte lo è, ma piazzare il nostro primo ordine non sarà difficile. Dal menù che ci permette di navigare sui titoli, in alto a sinistra, scorriamo fino a trovare JPN225, che è il nome dell’indice NIKKEI 225. Clickiamo due volte per aprire la schermata di ordine.

FP Markets - ordine simulato con MetaTrader - a cura di ©TradingOnline.com
L’ordine sulla piattaforma MetaTrader con FP Markets

L’ordine: le impostazioni che possiamo scegliere sono grossomodo le stesse che abbiamo già visto con eToro. Inseriamo il volume, impostiamo, se vogliamo, stop loss e take profit e decidiamo se vendere al mercato (con vendita allo scoperto, puntando al ribasso) o se (comprare al mercato) cliccando sui relativi bottoni. Abbiamo piazzato anche qui il nostro ordine.

  • Perché scegliere sistemi virtuali di questo tipo

I sistemi di questo tipo, come quelli che abbiamo appena utilizzato con eToro e FP Markets, sono sistemi di trading virtuale avanzato, per tutta una serie di motivi: in primo luogo offrono prezzi reali, il che ci permetterà di studiare i mercati con dati veri e concreti. In secondo luogo offrono le stesse identiche piattaforme che un giorno, se decideremo di fare trading, utilizzeremo anche con capitale reale.

La distanza è siderale dai sistemi di borsa virtuale che invece si ispirano maggiormente ai videogame, offrendo piattaforme giocattolo e soprattutto quotazioni non attendibili. Meglio operare, se si vuole avere il vero polso della situazione in borsa, con intermediari di questo tipo.

Trading di Borsa Virtuale: I vantaggi legati all’uso dei simulatori

Il trading di borsa virtuale è consigliato sia ai meno esperti, sia a chi invece ha già una buona conoscenza del funzionamento dei mercati. Ci sono diversi vantaggi collegati all’utilizzo di questo tipo di sistemi, per trader di qualunque livello di esperienza e anche per chi non ha mai messo piede in un mercato finanziario.

  • Simulazione, ma REALE

I simulatori che abbiamo consigliato nel corso di questo approfondimento sono reali, nel senso che offrono piattaforme, prezzi, andamenti e listini che corrispondono a realtà. L’unico aspetto virtuale del trading di borsa che offrono è il capitale. Questo vuol dire che in ogni momento avremo disponibile un sistema che ci permette di fare esperienza come se fossimo nel mercato vero.

  • Studiare l’analisi tecnica

L’analisi tecnica non è semplice. Prevede l’applicazione di un grande numero di indicatori e oscillatori, che talvolta offrono dei risultati facilmente interpretabili, mentre altre volte propongono dati di difficile interpretazione. Errare è umano e altamente possibile, soprattutto quando siamo alle prime armi.

L'importanza del simulatore - infografica a cura di ©TradingOnline.com
Quant’è importante lavorare con un simulatore di trading online

Con il trading di borsa virtuale possiamo concederci il lusso di sbagliare quante volte vogliamo, perché dopotutto si tratta di capitale virtuale e dunque senza impatto sul nostro eventuale denaro reale.

  • Studiare l’analisi fondamentale

L’analisi fondamentale – ovvero il nucleo di strumenti che utilizziamo per fare previsioni di lungo e lunghissimo periodo – può essere studiata anche con il trading virtuale in borsa. Possiamo partire dalle voci di bilancio, dal management e delle posizioni di mercato per azzardare posizioni. Non sono corrette? Poco male, ci sarà ancora una volta il nostro capitale virtuale ad assorbire le eventuali perdite. Anche per l’analisi fondamentale il trading virtuale è un’importantissima palestra.

  • Imparare a conoscere i mercati

A patto sempre di utilizzare trading virtuale ma con dati reali, possiamo utilizzare questo tipo di account per conoscere i mercati. Non parliamo di una conoscenza teorica, che può essere sempre acquisita mediante libri o corsi. Parliamo di quella conoscenza pratica che è comunque parte fondamentale del trading. Ancora una volta senza rischi e senza il timore di perdere denaro mentre faremo pratica.

  • Imparare ad impostare gli ordini

Oggi le piattaforme di trading offrono strumenti molto evoluti per impostare gli ordini. Pure in questo caso, il modo migliore per sfruttarli appieno è fare pratica. Pratica che possiamo fare ricorrendo ai servizi di trading di borsa virtuale. Una conoscenza tecnica che ci tornerà molto utile nel caso in cui dovessimo poi passare ad un conto di trading reale.

  • Gestione del portafoglio

La gestione del portafoglio è un aspetto complesso delle operazioni di trading online. Dobbiamo imparare a diversificare – scegliendo titoli che arrivano da diversi tipi di mercati e da diversi comparti. Creare un portafoglio bilanciato, che possa rispecchiare la nostra propensione al rischio e i nostri obiettivi di guadagno.

Quando si sceglie un sistema di trading di borsa virtuale con contenuti reali – e quindi con listini che corrispondono al vero – possiamo utilizzare tali sistemi anche per imparare qualcosa sulla corretta composizione di un portafoglio.

  • Gestione del bankroll o del patrimonio

La gestione del patrimonio è un aspetto altrettanto importante per chi vuole fare trading con successo. Anche se i sistemi virtuali ci mettono a disposizione enormi quantità di denaro, è sempre bene utilizzarle come se si trattasse di denaro reale. Così impareremo – facendoci magari guidare da approfondimenti specifici – la gestione del patrimonio.

Ovvero ad allocare correttamente il capitale che abbiamo a disposizione tra i diversi mercati e i diversi titoli. Anche questa è una skill fondamentale del trader di successo, che i simulatori di borsa ci permettono di approfondire senza correre alcun tipo di rischio.

Leggi anche: Come diventare trader online

In cosa investire virtualmente? Consigli pratici

Scegliendo un buon provider di trading virtuale, abbiamo accesso a listini identici a quelli che troviamo nei conti di trading reale. L’importanza di questo aspetto è enorme: un conto sarebbe investire su titoli inventati e che non hanno alcuna corrispondenza con la realtà, un conto completamente diverso avere listini reali, che ci permettono di studiare concretamente i mercati e i titoli che lo compongono.

In cosa possiamo investire virtualmente? Abbiamo qualche idea da condividere, per permettere a chi ci legge di sfruttare al meglio le opportunità offerte dai conti di trading simulati. Un’altra delle opportunità offerte da questo tipo di conti attiene anche alla scelta di titoli sui quali vale la pena investire.

  • Investimenti finanziari

Chi vuole investire oggi ha a disposizione, come abbiamo ampiamente spiegato nella relativa guida, un enorme numero di mercati, sia di carattere finanziario che non. I simulatori di trading non possono permetterci di investire in attività fisiche, in immobili, in opere d’arte o nel risparmio che avviene al di fuori dei mercati finanziari, come prodotti postali, fondi e risparmio gestito.

Possiamo però investire in tutti i titoli e i mercati più caldi del momento, quelli che sono consigliati dalla nostra guida per chi è alla ricerca di un buon compromesso tra rischio e potenziale rendimento. Forex, criptovalute, le azioni italiane e non, le materie prime, soltanto per citare i mercati più famosi. I migliori conti offrono anche la possibilità di investire su ETF, obbligazioni e futures.

Chi è incerto sui titoli sui quali investire oggi, può sempre utilizzare il simulatore come parafulmine. Se il titolo o il mercato si dimostreranno redditizi nel simulatore, si potrà pensare di passare all’investimento con capitale reale.

  • Le azioni del momento

Le migliori azioni da comprare cambiano di continuo – e nella nostra guida ne offriamo ben 35 – su tutti i principali mercati del mondo. Anche in questo caso un buon simulatore di trading può aiutarci a testare la bontà di tali consigli, oppure a operare subito su quelli che sono considerati dagli esperti i migliori titoli.

Pratica con il simulatore - infografica a cura di ©TradingOnline.com
La simulazione trading può aiutarci a maturare su diversi fronti

Ripetiamo sempre che la scelta dei titoli da inserire in portafoglio deve sempre essere personale e sottoposta a test concreti e solidi. I simulatori di trading e il trading virtuale possono offrire proprio questa possibilità: ci sono titoli che ci interessano in qualche consiglio dei principali divulgatori? Basta aprire la piattaforma e iniziare ad operare con capitale virtuale. Il mercato sarà galantuomo e ci dirà se il consiglio sarà di buona fattura o meno.

  • Mercati che non conosciamo

Una delle migliori massime di Warren Buffet è quella che ci ricorda che non dovremmo investire in mercati dei quali non comprendiamo il funzionamento. A cosa si riferisce l’Oracolo di Omaha? Al funzionamento del mercato effettivo nel quale opera all’azienda e anche al comportamento relativo del titolo in borsa.

Quale migliore occasione abbiamo di approfondire la conoscenza di un titolo analizzandolo da un lato con gli strumenti fondamentali e dall’altro seguendolo, con qualche investimento di prova, grazie ad un simulatore con dati reali? La conoscenza, nel trading, è sempre di carattere sia teorico che pratico. Non bastano i libri e non basta saper leggere un bilancio per prendere posizione correttamente su un titolo o una borsa.

In questo senso il simulatore di trading arriva in nostro soccorso e ci permette di avere a disposizione un banco di prova e di conoscenza pratica, che nessun altro sistema può offrirci.

  • Portafogli misti

Scegliere uno o due titoli sui quali investire non è difficile. Basta seguire qualche divulgatore, puntare su cavalli forti e aspettare che il tempo faccia il suo corso. Questa rimane però una pessima idea, soprattutto sul lungo periodo. Chi gestisce capitali e vuole investirli in borsa dovrà necessariamente imparare a comporre portafogli misti, ovvero diversificati.

Il simulatore di trading – sempre se offerto da un intermediario con listini reali e ben forniti di titoli – può essere utilizzato anche per creare portafogli misti sui quali investire. Anche questa è una conoscenza di carattere teorico e pratico, per la quale il simulatore offrirà un eccellente boost.

  • Momenti di crisi del mercato

Il panic selling e le grandi turbolenze di mercato sono purtroppo un fatto della vita economica. Viviamo in un’era economica fatta di grandi alti e grandi bassi e cominciare a navigare questo mare con il proprio capitale è sicuramente più rischioso, rispetto ai tempi di relativa calma che si sono vissuti negli anni ’90 e nei primi anni ’80.

Sapere operare in momenti di stravolgimento del mercato, anzi, fare trading produttivo durante fasi che fanno registrare enormi danni ai capitali della maggioranza dei trader, è una skill fondamentale. Il simulatore può essere utile anche in questo senso. Può infatti aiutarci a comprendere cosa accade concretamente durante queste fasi e soprattutto a testare strategie per affrontarle.

Si può anche pensare di investire, in gergo tecnico, sulle news. Ovvero anticipare il mercato in attesa delle grandi notizie di carattere macroeconomico o relative ad una certa azienda (pensiamo ai dati sul PIL, sulla disoccupazione o ai dati trimestrali sugli incassi). Con in mano un buon calendario economico possiamo fare il trading più rischioso, quello sulle news, senza il rischio di perdere il nostro denaro, almeno fino a quando saremo diventati degli investitori provetti in questo senso.

Cos’è la Borsa Virtuale?

Borsa Virtuale è un servizio offerto da BorsaItaliana.it, che permette, seppur con qualche limitazione, di fare trading virtuale su una selezione di titoli presenti sul medesimo scambio. Il servizio è accessibile tramite il sito ufficiale di Borsa Italiana e non prevede costi aggiuntivi.

All’interno di questo servizio viene offerta una semplice interfaccia, dotata anche di grafici di livello basico, per analizzare i titoli quotati presso i mercati di Borsa Italiana, ovvero azioni, ETF e fondi comuni. È dotata di capitale virtuale – 50.000 euro per conto – liberamente rinnovabili semplicemente aprendo un nuovo conto, anche se tramite lo stesso utente.

  • Titoli disponibili

Possono essere scelti praticamente tutti i titoli che sono presenti sulla Borsa Italiana. Pertanto troveremo nei listini una selezione che comprende le aziende quotate a Piazza Affari, il mercato secondario dei fondi comuni quotati anche in Italia, gli ETF e altri titoli minori, come possono essere futures sulle materie prime (dei quali la borsa italiana è quasi completamente sprovvista).

  • Capitale virtuale

Per ogni conto su Borsa Virtuale il sistema mette a disposizione 50.000 euro. Sono una somma più che sufficiente per svolgere operazioni in lungo e largo. Il capitale virtuale che viene messo a disposizione può essere liberamente rinnovato semplicemente attivando un nuovo portafoglio.

  • Watchlist

Borsa Virtuale di Borsa Italiana mette a disposizione anche un servizio di Watchlist, ovvero una lista di titoli preferiti che possiamo inserire in una specifica istanza dell’interfaccia che il sistema ci mette a disposizione. La watchlist è simile a quella presente negli altri conti di trading simulato dei quali abbiamo parlato nel corso di questa guida.

  • Come iscriversi

L’iscrizione a questo servizio è completamente gratuita e non prevede pagamenti di sorta neanche per il futuro. Per iscriversi basta accedere al sito ufficiale di Borsa Italiana e inserire il proprio indirizzo e-mail e una password a nostra scelta. Dovremmo ricevere – e utilizziamo il condizionale perché il sistema ha spesso problemi – una mail con un codice di attivazione, che ci permetterà di attivare il nostro conto e utilizzare il sistema di Borsa Virtuale.

  • Piattaforma

La piattaforma offerta da Borsa Italiana non è una piattaforma reale. Si tratta di una semplice interfaccia web che non corrisponde, nelle funzionalità, a nessuna piattaforma che potremo poi utilizzare con un conto reale. Al suo interno sono scarni anche gli strumenti. Non potremo applicare take profit, non potremo applicare stop loss e non potremo utilizzare neanche gli strumenti di analisi tecnica tipici, come indicatori e oscillatori.

È presente all’interno dell’interfaccia una heatmap che indica in modo graficamente immediato i titoli che si stanno muovendo di più in borsa e – sul grafico – i momenti di maggiore volatilità di un titoli.

Opinioni e pareri sulla borsa virtuale

Borsa Virtuale di Borsa Italiana non è un servizio che consigliamo ai nostri lettori. Sebbene sia gratuito – come gli altri servizi segnalati – presenta purtroppo diverse mancanze, che lo rendono meno utile e meno performante rispetto a servizi analoghi.

  • Listini

Si può investire soltanto nei titoli che sono quotati sulla borsa italiana. Ci perdiamo pertanto tutte le opportunità di investimento negli altri paesi europei e anche oltreoceano. Anche sotto il profilo di altre categorie di asset, come possono essere criptovalute o materie prime, il sistema non è in grado di aiutarci. Per quanto concerne gli ETF, sono presenti soltanto quelli scambiati sempre presso la Borsa Italiana. Non è possibile pertanto scegliere ETF non armonizzati.

  • Piattaforma

Può essere utile per chi è completamente digiuno di concezioni riguardanti il trading, ma non può essere buona palestra per attività simili al Trading Reale. Non sono presenti strumenti utili di analisi tecnica, non possiamo impostare ordini condizionali e non abbiamo alcun tipo di gestione di interfaccia e grafico. Si tratta poi di una piattaforma nata specificatamente per Borsa Virtuale. Quando passeremo eventualmente ad un conto reale presso un broker, dovremo imparare di nuovo tutto da capo.

  • Prezzi

Sono in differita di 20 minuti – cosa che non è assolutamente un problema – come abbiamo già detto. Sta di fatto che un servizio di sincronizzazione prezzi di questo tipo può essere offerto anche da altri sistemi di trading virtuale, che pur sovrastano nettamente su tutti gli altri aspetti Borsa Virtuale.

  • Difficoltà nell’iscrizione

Sono in diversi a riportare problemi durante la fase di iscrizione, con mail di attivazione che non vengono mai consegnate. Di contro, con i più moderni sistemi di trading virtuale e simulato, possiamo iniziare ad impiegare i nostri capitali anche nel giro di pochi minuti.

  • Nessun servizio aggiuntivo

I broker che offrono anche conti di trading simulati li accompagnano ai servizi esclusivi che offrono. Borsa Italiana non è un broker e la sua piattaforma non ha lo scopo di attirare clienti. Pertanto non ha servizi aggiuntivi, che pure oggi sono il sale della competizione nel settore.

  • Concept

È evidente, e di questo non facciamo colpa a Borsa Italiana, che il sistema è nato a scopo educativo di base e on per offrire effettivamente un sistema di trading virtuale effettivo e che possa essere vera palestra di trading per chi un giorno passerà al trading reale. Al contrario, i migliori simulatori trading consigliati offrono una soluzione nata per altri scopi. Più prestante, ma anche più utile per chi vorrà un giorno fare tesoro di questa esperienza e applicarla sui mercati reali.

Considerazioni finali

I simulatori di trading sono una grande chance per chi vuole imparare a fare trading e anche per chi vuole migliorare competenze che già esistono. Oggi sono presenti in grande numero e varietà anche in Italia e in Europa, senza dover spendere nulla per utilizzarli.

I simulatori di trading sono una palestra fondamentale – il primo passo del cammino per diventare trader. È corretto e consigliato prendersi l’abitudine di utilizzarli anche quando non avremo più timore di perdere il denaro che investiamo.

Senza dimenticare il ruolo di trasparenza che rivestono: quando un broker ci consente accesso ad un conto trading demo che è identico al conto reale, possiamo valutarne le effettive prestazioni e i servizi prima di passare ad un’iscrizione reale. Potremo toccare con mano quello che gli intermediari offrono prima di prendere una decisione che, volenti o nolenti, coinvolgerà il nostro denaro.

I simulatori di trading sono pertanto uno degli strumenti più importanti che abbiamo oggi come operatori di mercato presenti e futuri. Farne uso non costa nulla, ma meglio non perdere tempo con chi ne offre di pessima qualità. Partiamo subito con il piede giusto e iniziamo a fare trading con capitale virtuale, come se si trattasse di trading reale.

Simulatori trading di borsa virtuale: domande e risposte comuni

Cosa sono i simulatori di trading?

I simulatori di trading sono conti di prova presso i broker trading, che offrono le stesse condizioni del trading reale, permettendoci però di utilizzare capitale virtuale.

Perché conviene investire con i simulatori trading di borsa virtuale?

Perché sono la migliore palestra possibile per chi vuole imparare a fare trading o imparare a farlo senza correre rischi. Possiamo contare su capitale virtuale da rinnovare a nostro piacimento, senza dover pagare nulla.

Quali sono i criteri per scegliere un buon simulatore di borsa?

Un buon simulatore di borsa e trading deve offrire quotazioni e listini reali, offrire una buona piattaforma di trading – dotata di strumenti di analisi tecnica – e condizioni di trading generali il più vicine possibili a quelle dei conti reali.

Quali broker offrono un simulatore di trading di borsa?

Sono in moltissimi ad offrire questo tipo di conti. La nostra redazione ha scelto eToroCapital.comFP Markets e Trade.com. Ciascuno di questi broker offre simulazioni molto vicine al reale, con l’unica differenza che il capitale che utilizzeremo sarà virtuale.

Quanto capitale virtuale offrono i simulatori di trading?

Dipende dall’intermediario che li offre. Si parte da 1.000$ per finire a 100.000$. Il capitale virtuale è comunque sempre rinnovabile a piacimento. Quando sarà finito, potremo ottenerne dell’altro per continuare ad utilizzare il nostro simulatore.

I simulatori di trading sono utili?

Assolutamente sì. Anche chi è già un trader provetto dovrebbe approfittare delle grandi opportunità di testing che solo i simulatori di trading possono offrire. I grandi trader utilizzano spesso piattaforme di trading simulate per testare i propri investimenti e le proprie strategie.

Su quali mercati possiamo investire con un simulatore di trading in borsa?

Scegliendo un conto di buona qualità possiamo investire in azioni, Forex, materie prime, criptovalute, ETF, indici. Sono disponibili tutti mercati e i titoli offerti dal broker di riferimento.

Il voto di ©TradingOnline.com


⭐⭐⭐⭐⭐

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *