Amazon amplia l’impegno ecologico con i nuovi furgoni Rivian

Avatar di Stefano Mancuso
Written by Stefano Mancuso
Conclusi gli studi con un doppio master in Relazioni Internazionali presso l'Università di Torino e la Tongji University di Shanghai, ho intrapreso un'esperienza professionale in Portogallo nel settore della gestione dei social media per le imprese. La mia collaborazione con Tradingonline.com ha rappresentato l'incontro perfetto tra il mio interesse per l'economia verde e la gestione delle materie prime su scala globale, allineandosi inoltre al mio approccio di vita come nomade digitale.
Scopri i nostri principi editoriali

In un continuo sforzo per la sostenibilità, Amazon ha presentato nella giornata di mercoledì 5 luglio il lancio inaugurale dei furgoni elettrici personalizzati di Rivian in Europa. Più di 300 di questi nuovi veicoli all’avanguardia inizieranno ad attraversare le strade di Monaco, Berlino e Dusseldorf, segnando un’aggiunta significativa alla flotta esistente di furgoni elettrici di Amazon nella regione.

La partnership di Amazon con Rivian sottolinea il fermo impegno del colosso dell’e-commerce per la sostenibilità ambientale, ribadendo il suo obiettivo di raggiungere zero emissioni nette di carbonio entro il 2040. Inoltre, l’arrivo dei furgoni elettrici personalizzati di Rivian migliora l’impronta di Amazon nell’economia verde europea, contribuendo in maniera significativa a un maggior impegno del settore della logistica e dei trasporti verso emissioni zero.

Amazon amplia l'impegno ecologico con i nuovi furgoni elettrici di Rivian
Amazon amplia l’impegno ecologico con i nuovi furgoni elettrici di Rivian

I dettagli dell’iniziativa di Amazon

Questi furgoni elettrici, realizzati in collaborazione con Rivian, incorporano innovative caratteristiche di sicurezza e comfort, dando priorità alla soddisfazione del conducente e all’impatto ambientale. Insieme alla flotta esistente di Amazon, i nuovi veicoli aiuteranno l’azienda a raggiungere il suo ambizioso obiettivo di gestire 100.000 veicoli elettrici per le consegne a livello globale entro il 2030. Questo passaggio fa parte di una strategia più ampia per ridurre le emissioni legate alle consegne, una componente significativa nella roadmap di Amazon per contribuire alla neutralità del carbonio.

L’iniziativa di Amazon è più di un cambiamento interno. Data la rilevanza di questa azienda a livello globale, questo andamento rappresenta una dimostrazione di innovazione che potrebbe ispirare un cambiamento più ampio nel settore della logistica e delle consegne. In Europa in particolare, Amazon e Rivian hanno sviluppato una versione del furgone elettrico più corta e più sottile della sua controparte statunitense, rendendola più adatta alle strade cittadine più strette che solitamente contraddistinguono i comuni in Europa.

I furgoni Rivian includono caratteristiche di sicurezza all’avanguardia e tecnologia integrata che agevolano il flusso di lavoro di consegna con il veicolo. Possiedono anche batterie durevoli ed economiche che forniranno energia per tutta la vita del veicolo. Il lancio dei furgoni elettrici di Rivian in Europa mette in mostra il fermo impegno di Amazon per la neutralità del carbonio e le pratiche sostenibili. Combinando la tecnologia pionieristica con l’attenzione alla comodità del conducente e alla responsabilità ambientale, questa iniziativa è in linea con l’ambizione di Amazon di trasformare la logistica delle consegne dell’ultimo miglio, sostenendo gli sforzi globali per raggiungere zero emissioni nette di carbonio.

I furgoni Rivian includono l'attenzione alla comodità del conducente e la responsabilità ambientale
I furgoni Rivian includono l’attenzione alla comodità del conducente e la responsabilità ambientale

Rivian: il partner di Amazon in questo progetto

Rivian Automotive è un produttore americano di veicoli elettrici e società di tecnologia automobilistica. L’azienda è stata fondata nel 2009 come Mainstream Motors da Robert Scaringe e ha iniziato a investire nella costruzione di veicoli elettrici già nel 2011

Il primo modello di auto di Rivian doveva essere un’auto sportiva. Questo veicolo, soprannominato R1, è stato prototipato come coupé ibrido a motore centrale per il mercato statunitense. Tuttavia, è stato accantonato alla fine del 2011 quando Rivian ha cercato di riavviare la propria attività nel tentativo di avere un impatto maggiore sull’industria del settore automobilistico.

L’azienda ha ricevuto un grande investimento ed è cresciuta in modo significativo nel 2015, aprendo strutture di ricerca nel Michigan e nella San Francisco Bay Area. Poco dopo, Rivian iniziò a lavorare esclusivamente su veicoli elettrici autonomi, nel tentativo di costruire una rete di prodotti correlati. 

Rivian produce adesso un SUV elettrico e un piccolo camion su una piattaforma “skateboard” che può supportare veicoli futuri o essere adottato da altre società. Nell’ambito di una partnership con Amazon, vengono prodotti i furgoni elettrici per realizzare le consegne. Rivian ha iniziato le consegne del suo pick-up R1T alla fine del 2021. La società prevede di costruire una rete di ricarica esclusiva negli Stati Uniti e in Canada entro la fine di quest’anno. Infine, un’altra iniziativa dell’azienda riguarda gli investimenti orientati verso i suoi prototipi che coinvolgono i mercati del ride-sharing e delle auto senza conducente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *