Cile: una nuova offerta di obbligazioni 

Avatar di Stefano Mancuso
Written by Stefano Mancuso
Conclusi gli studi con un doppio master in Relazioni Internazionali presso l'Università di Torino e la Tongji University di Shanghai, ho intrapreso un'esperienza professionale in Portogallo nel settore della gestione dei social media per le imprese. La mia collaborazione con Tradingonline.com ha rappresentato l'incontro perfetto tra il mio interesse per l'economia verde e la gestione delle materie prime su scala globale, allineandosi inoltre al mio approccio di vita come nomade digitale.
Scopri i nostri principi editoriali

Cleary Gottlieb ha rappresentato i sottoscrittori e i dealer manager in un’importante operazione finanziaria del Cile. L’iniziativa comprende: l’emissione di 2,25 miliardi di dollari di titoli denominati in dollari USA, l’emissione di 750 milioni di euro di titoli denominati in euro, un’offerta di scambio di circa $1,69 miliardi di titoli di debito denominati in dollari USA con titoli di debito denominati in dollari USA con scadenze più lunghe, e un’offerta di scambio di circa € 4,95 miliardi di titoli di debito denominati in euro con titoli di debito denominati in euro e titoli di debito denominati con scadenze più lunghe.

Un'importante offerta di obbligazioni per il raggiungimento di ambiziosi obiettivi sostenibili
Un’importante offerta di obbligazioni per il raggiungimento di ambiziosi obiettivi sostenibili

Le parti coinvolte nell’accordo

Cleary ha rappresentato Credit Agricole Securities (USA) Inc., HSBC Securities (USA) Inc., Santander US Capital Markets LLC, Scotia Capital (USA) Inc. e SG Americas Securities LLC, in qualità di sottoscrittori (la U.S. Joint Bookrunners & Sustainability Structurers), nell’offerta registrata presso la Superintendencia de Electricidad y Combustibles (SEC) cilena di obbligazioni legate alla sostenibilità (SLB). Tali obbligazioni sono state denominate in dollari da 1,15 miliardi di dollari al 4,95% con scadenza nel 2036 e di obbligazioni SLB denominate in dollari al 5,33% da 1,1 miliardi di dollari con scadenza nel 2054. L’offerta delle Obbligazioni 2036 e 2054 dovrebbe concludersi il 5 luglio 2023.

Inoltre, Cleary ha rappresentato Crédit Agricole Corporate and Investment Bank, HSBC Securities (USA) Inc., Banco Santander S.A., The Bank of Nova Scotia, London Branch e Société Générale, in qualità di sottoscrittori (Euro Joint Bookrunners & Sustainability Structurers), nella Offerta registrata SEC di 750 milioni di euro di titoli SLB al 4,13% denominati in euro con scadenza 2034. Tale offerta di obbligazioni dovrebbe concludersi il prossimo 5 luglio.

Infine, Cleary ha anche rappresentato gli U.S. Joint Bookrunners & Sustainability Structurers, in qualità di dealer manager, sia nell’ambito della prima sia nella seconda parte dell’accordo registrato dalla SEC del Cile. Entrambe le offerte scadranno il prossimo 5 luglio.

Cleary Gottlieb ha rappresentato partner coinvolti in un'importante operazione finanziaria del Cile
Cleary Gottlieb ha rappresentato partner coinvolti in un’importante operazione finanziaria del Cile

I dettagli dell’accordo

Per quanto riguarda i termini relativi al primo punto dell’accordo, ovvero all’emissione di 2,25 miliardi di dollari di titoli denominati in dollari USA, il Cile si è impegnato a pagare tassi di aumento (compresi tra 5 e 50 punti base). Nel caso delle Obbligazioni in scadenza nel 2034, il Cile si è offerto di pagare un ulteriore esborso della cedola di 50 o 100 punti base. In qualsiasi caso, queste somme saranno versate se il Cile non raggiunge i seguenti obiettivi di performance di sostenibilità: emissioni assolute annue di gas a effetto serra (GHG) di 95 tonnellate metriche di anidride carbonica, un budget GHG di 1100 tonnellate metriche di anidride carbonica tra il 2020 e la fine del 2030, e/o almeno il 40% delle donne nei consigli di amministrazione delle società che riferiscono alla Commissione cilena per i mercati finanziari entro la fine del 2031.

Gli SLB sono un particolare tipo di strumento finanziario progettato per motivare gli emittenti a raggiungere obiettivi di sostenibilità ambiziosi, che sono misurati da indicatori chiave di performance (KPI). A differenza dei green bond e di altri bond con marchio di sostenibilità, i proventi di questi strumenti non sono diretti a progetti specifici, ma le cedole obbligazionarie sono legate al raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità prefissati. Se un obiettivo viene mancato, l’emittente sarà soggetto a una sanzione pecuniaria, solitamente sotto forma di una cedola più alta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *