UK, Centrica aumenta la capacità di stoccaggio del gas

Avatar di Moreno La Guardia
Written by Moreno La Guardia
Durante le prime fasi della mia carriera giornalistica, mi sono concentrato prevalentemente sull'universo delle criptovalute. Successivamente, ho ampliato il mio campo d'azione approdando a TradingOnline.com, dove mi occupo attualmente delle tematiche legate al settore tecnologico e all'innovazione.
Scopri i nostri principi editoriali

La società energetica britannica Centrica ha annunciato venerdì un aumento della capacità di stoccaggio presso il più grande impianto di stoccaggio del gas nel Regno Unito. Questa decisione mira a migliorare le sicurezza per il prossimo inverno, considerando che i mercati del gas rimangono volatili, soprattutto dopo la recente crisi politica in Russia.

Dopo essere stato chiuso nel 2017, il sito di stoccaggio di Rough è stato parzialmente riaperto lo scorso anno, permettendo di immagazzinare circa 30 miliardi di piedi cubi (bcf) di gas.

Situato nel Mare del Nord, a 18 miglia (29 km) al largo della costa di East Yorkshire, il sito Rough sarà ora in grado di contenere abbastanza gas per coprire sei giorni di domanda media e 3,5 giorni di picco della domanda invernale.

Al momento, questa struttura fornisce metà dello stoccaggio totale di gas del Regno Unito. Tuttavia, Centrica ha sottolineato che la capacità di stoccaggio del Regno Unito è inferiore a quella di molti altri paesi europei.

Immagine di copertina, "Annunciato l'ampliamento del sito di stoccaggio di gas nel Mare del Nord", sfondo di alcuni depositi di gas.
Il sito, sarà in grado di stoccare fino a 54 bcf di gas.

Il sito di stoccaggio di Rough

Centrica ha riaperto il sito di stoccaggio di gas naturale Rough nell’ottobre dello scorso anno, al fine di incrementare la capacità di stoccaggio del Regno Unito del 50% in previsione dell’inverno 2022/2023. Al momento della riapertura, Rough poteva immagazzinare circa 30 miliardi di metri cubi di gas per le abitazioni e le imprese britanniche.

Da allora, Centrica ha effettuato ulteriori lavori di ingegneria e investimenti nella struttura, che ora è in grado di stoccare fino a 54 bcf di gas, migliorando la situazione energetica del Regno Unito per l’imminente inverno. Secondo l’azienda, questa quantità di gas sarebbe sufficiente a riscaldare 2,4 milioni di case durante la stagione invernale.

Nonostante le connessioni con la Norvegia e altri paesi europei per le importazioni tramite gasdotti, e la presenza di tre terminali di importazione di GNL, il Regno Unito ha ancora uno dei livelli più bassi di stoccaggio di gas in Europa, con una media di 12 giorni o 7,5 giorni di inverno rigido.

Questo è in netto contrasto con gli 89 giorni della Germania, i 103 giorni della Francia e i 123 giorni dei Paesi Bassi, come sottolineato da Centrica. L’amministratore delegato del Gruppo Centrica, Chris O’Shea, ha dichiarato che Rough non rappresenta una soluzione completa per la sicurezza energetica, ma svolge un ruolo cruciale nell’aumentare la capacità e la fiducia nell’approvvigionamento durante i mesi invernali.

Centrica ha confermato il proprio piano a lungo termine per il sito di stoccaggio di Rough, che mira a trasformarlo nella più grande struttura di stoccaggio di metano e idrogeno al mondo. L’azienda è pronta ad investire 2,5 miliardi di dollari per la riconversione del campo di Rough, ma ciò richiede un adeguato quadro di supporto regolamentare.

Immagine di una petroliera al porto e di vari valori in percentuale simulando un andamento volatile.
I prezzi dell’energia continuano a essere particolarmente volatili.

Su Centrica

Centrica è un’azienda multinazionale britannica che si occupa di energia e servizi, con sede a Windsor, nel Berkshire. Il suo core business consiste nella fornitura di elettricità e gas ai consumatori nel Regno Unito e in Irlanda.

È il principale fornitore di gas per i clienti domestici nel Regno Unito e uno dei maggiori fornitori di elettricità. Operando sotto i marchi Scottish Gas in Scozia, British Gas in Inghilterra e Galles e Phoenix Gas in Irlanda del Nord, Centrica plc ha stabilito una solida presenza sul mercato energetico. Inoltre, l’azienda possiede Bord Gáis Energy in Irlanda e offre una serie di servizi per la casa, tra cui servizi idraulici.

L’azienda ha affrontato diverse difficoltà finanziarie nel 2020 a causa della pandemia di Covid-19 che l’hanno vista costretta a portare avanti diversi tagli di personale e infrastrutture. Nel 2022 si è ripresa, riportando un utile al di sopra delle aspettative grazie al picco dei prezzi dell’energia a causa dell’invasione russa dell’Ucraina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *